Come riconoscere un'upupa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'upupa è un meraviglioso uccello di medie dimensioni, che presenta il becco lungo e sottile, ma ciò che lo caratterizza per poterlo riconoscere è il piumaggio formato da un ciuffo di penne sul capo. Il nome di questo animale rappresenta un'onomatopea cioè prende spunto proprio dal verso che emette l'esemplare. Anche chi non è amante degli animali o, nel dettaglio degli uccelli, rimane affascinato proprio per la sua condizione fisica relativa a colori e forme. Può capitare di vederlo nelle campagne, ma di non riconoscerlo subito o di non prestarci molto caso; quindi, ecco una guida utile per capire al meglio come riconoscere un'upupa.

25

Dove recarsi per vedere l'upupa

Per poter incontrare l'upupa, bisogna recarsi principalmente in alcune zone come prati, boschi e vigneti. Inoltre è amante dei luoghi semi-alberati caldi ed assolati; infatti è reperibile anche presso frutteti o tutti quei paesaggi agricoli. Sostanzialmente ama il clima caldo per cui tende solitamente a migrare in zone miti quando il freddo si avvicina.

35

Come fotografare l'upupa

Non dimenticate che per poter riuscire a fotografare questo fantastico e particolare uccello, ogni qualvolta andrete in gita o vi recherete in uno di questi posti appena citati, state ben attenti e fate in modo di avere sempre a portata di mano la macchina fotografica, facendo attenzione a cogliere al volo l'opportunità di poter immortalare l'upupa. Avvicinatevi con cautela per non farlo spaventare e srate attenti a non farlo volare via, perché riuscire a fare una foto a questo meraviglioso animale è una cosa non facile ed, in un certo senso, quasi rara.

Continua la lettura
45

Come riconoscere l'upupa

Per terminare, come ribadito nei passi precedenti, una delle caratteristiche per riconoscere questo uccello è ovviamente il sui aspetto fisico perché è unico nel suo genere per il piumaggio; ha una cresta ritta sulla testa con peli che tendono al nero, mentre la parte superiore è marrone. Il becco è lungo, sottile ed anch'esso di colore nero. Quindi basterà innanzitutto notare queste due principali tonalità per poter capire se si ha di fronte il tipico uccello o se si tratta di un'altra specie vivente. Denota caratteristiche anche per il volo perché, grazie alle sue ali profondamente digitate, l'upupa procede con il suo alare in maniera simile ad una grossa farfalla. Parlando del suo carattere, invece, è un animale abbastanza diffidente e non si lascia intravedere molto spesso nonostante viva in luoghi a contatto con l'uomo, per cui bisogna avvicinarsi con molta cautela per non farlo spaventare e per non farlo volare via.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili sull'argomento appena trattato in questa guida --------》www. Vivitelese. It/2010/06/lupupa-luccello-farfalla/ (L’upupa, l’uccello farfalla).

Ecco un altro articolo da leggere solo a titolo informativo ------》http://animalidalmondo.pianetadonna.it/le-caratteristiche-dell-upupa-190137.html (Le caratteristiche dell'upupa).

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Gli animali più colorati del mondo

Dall'azzurro delle zampe della sula, al rosso dell'ibis, al rosa del fenicottero, al blu della rana dal dardo velenoso fino al raggiungimento della più sublime fusione di colori nella sinfonia di sfumature dell'ara macao, nella sua bontà, la natura...
Volatili

Le caratteristiche degli struzzi

Nel mondo esistono moltissimi animali di tantissime specie e se siamo degli appassionati della natura, sarebbe molto bello conoscere le caratteristiche degli animali che più ci piacciono. Per farlo non dovremo fare altro che ricercare su internet, fra...
Volatili

Come curare il piumaggio dei volatili in gabbia

Molte persone possiedono nelle loro abitazioni dei piccoli o medi animali domestici. C'è chi preferisce la compagnia di un gatto o di un cane, chi preferisce avere un piccolo acquario con dei pesci colorati di tutti i tipi per vivacizzare un po' l'ambiente...
Volatili

Come allevare l'uccello "organetto" in voliera

L'organetto è un uccello, facente parte della stessa famiglia dei passeri, abbastanza diffuso in quasi tutti i continenti. Lo ritroviamo, infatti, molto facilmente in Europa, in Asia e nella parte settentrionale dell'America. È un animale di piccole...
Volatili

Come soccorrere un uccello ferito

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente....
Volatili

Come riconoscere un albatros

La classificazione degli albatros viene considerata, da sempre, come una sorta di rompicapo anche per gli ornitologi più affermati. Questi splendidi uccelli pelagici, infatti, trascorrono gran parte della propria vita in mare, mentre fanno ritorno sulla...
Volatili

Curiosità sull'albatro

L'albatro (famiglia Diomedeidae) è un grande uccello marino dal piumaggio candido e il becco uncinato. Prima di svelarvi le principali curiosità sull'albatro, ve lo presento. La sua famiglia comprende 21 specie, che in totale popolano vaste aeree oceaniche...
Volatili

Tutto sul tucano

Il Sud America è caratterizzato da un'ampia varietà di specie, sia nella flora che nella fauna. L'elevata estensione del suo territorio, che ha come conseguenza la coesistenza di più tipi di ambienti, permette, infatti, lo stanziarsi di numerosi animali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.