Come riconoscere una frattura nel cane e come si cura

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un cane vivace amante delle corse e delle scorribande può incorrere in piccoli infortuni o fratture. Questo può capitare anche ad animali anziani, con passo tremolante oppure risultare il frutto di circostanze sfortunate. La frattura riguarda l’interruzione di una parte ossea, sempre conseguente a un evento traumatico. Può causare sofferenza e dolore nel cane, coinvolgendo le parti vicine alla parte offesa. In questa guida verrà descritto come riconoscere una frattura di un arto nel cane e come si cura, dalle prime procedure di soccorso fino all'intervento del veterinario. Infatti è sempre il caso di affidarsi a quest'ultimo, anche in caso di sospetta frattura, poiché agire tempestivamente può limitare il possibile aggravarsi della frattura stessa.

25

Innanzitutto, se un cane zoppica, non è necessariamente dovuto ad una frattura: la frattura nel cane è l’interruzione di un segmento osseo, in seguito ad un trauma, che può causare problemi anche alle parti molli circostanti, per questo è bene tenerla sempre d’occhio e portare il cane, se si sospetta una frattura, subito dal veterinario.

35

In caso di frattura, il cane probabilmente non avvertirà subito il dolore, ma nel giro di poche ore, questo si presenterà in maniera molto acuta; la zampa potrà anche gonfiarsi in maniera importante. Accertata la frattura il cane deve essere adagiato nella sua cuccia, oppure su una barella di fortuna e trasportato dal veterinario, evitando di farlo muovere troppo durante il tragitto. Può essere indicato, nel caso l'animale soffra parecchio, fasciare l'arto prima del trasporto, anche se la procedura provocherà sicuramente dolore nel cane. In quest'ultimo caso appoggiare sulla zampa del cotone idrofilo e fasciarlo con una benda o con una garza, poi applicare delle stecche di legno fissandole con un cerotto.

Continua la lettura
45

A seconda della gravità del trauma, il veterinario agirà solitamente in uno dei seguenti modi. Di solito, una frattura è evidente, in casi particolari, però, essa può avvenire senza un’evidenza chiara. Attraverso una visita, il veterinario, costaterà l’effettiva frattura e la sua gravità. Nel caso di una frattura il veterinario, più frequentemente, apporrà un immobilizzatore per la parte interessata. Altre volte si prescrive solo l’assoluto riposo; altre volte ancora si usano stecche o bende gessate. In casi più gravi, si procede con un intervento chirurgico, che prevede l’inserimento di strutture metalliche atte a reintegrare l’osso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come riconoscere se il proprio cane è affetto da Leishmaniosi

La solitudine per una persona rappresenta uno stato angoscioso e molto triste. Infatti per coloro che vivono tale stato, è consigliabile adottare un animale. L'animale più consigliato da tenere in casa per fare compagnia al padrone, è il cane. Il cane...
Cani

Come farsi riconoscere capo branco dal proprio cane

Avere un animale domestico è sempre un piacere, specie se si tratta di un cane, che ha la grande capacità di arricchirci la vita in vari modi.Ma i cani sono animali da branco indi per cui necessitano di un capo branco che gli detti le regole della vita...
Cani

Come riconoscere nel cane i sintomi della leishmaniosi

Si dice che il cane sia il miglior amico dell'uomo e proprio come l'uomo, anche il cane non è immune da malattie più o meno gravi. Una di queste è la leishmaniosi. La leishmaniosi è una malattia che colpisce i cani, ma non solo, molto grave e che...
Cani

Come riconoscere la razza di un cane

Non tutti i cani appartengono ad un'unica razza precisa: come ben noto esistono anche i meticci, ovvero dei cani che derivano da un miscuglio di più razze nel corso delle generazioni. Un "bastardino" non ha nulla da invidiare ad un cane di razza, ma...
Cani

Come riconoscere un cane di razza

Se siamo intenzionati ad acquistare un cane, in un'epoca come quella attuale dove le truffe perpetrate ai danni di ignari clienti sono all'ordine del giorno, saper riconoscere i tratti distintivi di un cane di razza da quelli di un meticcio, risulterà...
Cani

Come prendersi cura di un cane sordo

L'udito, insieme all'olfatto, è uno dei sensi più sviluppati che il nostro amico a quattro zampe possiede, infatti esso può percepire suoni fino a 60mila Hertz contro i 20mila Hertz che riusciamo a sentire noi umani. Se un cane sordo ha perso questa...
Cani

Prendersi cura di un cane anziano

I cani si sa, sono i migliori amici dell'uomo, e come tali vanno curati e cresciuto con amore e rispetto. Anche perché, nonostante la loro breve vita sono gli amici più fedeli che possiamo avere e molto spesso in vecchiaia cominciano ad avere problemi...
Cani

Cane depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

I cani sono degli animali dal temperamento forte e deciso. Ma delle volte possono cadere in uno stato profondo di tristezza. Le cause scatenanti possono essere molte e legate a cambiamenti. Uno dei più frequenti viene attribuito a un eventuale trasloco....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.