Come rimuovere un nido di uccelli

Tramite: O2O 23/01/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di ritrovarci un nido di uccelli in un piccolo spazio esterno della nostra abitazione come un giardino, un sottotetto, un balcone o una finestrella poco utilizzata. È importante rimuovere questo nido in maniera corretta perché questo essendo pieno di escrementi di uccello può portare varie infezioni. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rimuovere correttamente il nido di uccelli.

25

Occorrente

  • Guanti di gomma
  • Mascherina
  • Vecchi vestiti
  • Scala
35

Spostarlo in un'altra zona

Se decidiamo di rimuovere il nido, la prima cosa da fare è se è possibile trasferirlo in un'altra zona, magari informandoci se esiste un'apposita area comunale. A questo punto, prima di procedere con i lavori di rimozione del nido di uccelli, è opportuno procurarci una mascherina, un paio di guanti di gomma e dei vestiti vecchi, in modo da garantirci una buona protezione da eventuali infezioni.

45

Inserire il nido in un sacchetto

Gli uccelli e soprattutto i nidi, sono spesso portatori di malattie, dovuti principalmente ai rifiuti che i volatili trasportano per realizzarli. Con questa protezione fisica, possiamo quindi asportare il nido ed inserirlo in un sacchetto dei rifiuti che poi accuratamente e lontano dai nostri bambini, sigilleremo e smaltiremo. In alternativa, si possono utilizzare delle bombolette spray di deodorante per infastidirle e costringere ad abbandonare il giaciglio, o quantomeno aspettare la schiusa delle uova, con il successivo svezzamento dei piccoli.

Continua la lettura
55

Rivolgersi ad un servizio comunale se è in una zona inaccessibile

Infine, se il nido di uccelli si trova in una zona inaccessibile, e non sappiamo come fare per rimuoverlo, ci si può rivolgere al servizio comunale, per un loro intervento che oltre alla rimozione, prevede anche il posizionamento in un'area protetta. A riguardo di quest'ultima, c'è da sottolineare che ci sono alcune specie di uccelli, che appartengono a razze in via di estinzione o protette come ad esempio merli, rondini e falchetti, e se non conosciamo a fondo la razza e la categoria di appartenenza, l'intervento di organi preposti, è fondamentale anche per non incorrere in salatissime multe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come costruire un nido per rondini

Costruire un nido per rondini è un atto di amore verso questi uccelli e in generale la natura, per rendere più facile il loro ritorno dalle migrazioni. Questi animali, infatti, con l'inverno si spostano verso zone più calde, e tornano nel nostro territorio...
Volatili

Come alimentare un passerotto caduto dal nido

Siamo finalmente in primavera, la stagione in cui sentiamo finalmente i primi tepori dell'anno. Non c'è niente di meglio che sfruttare una bella giornata per una passeggiata. Durante il cammino, però, potremmo imbatterci in una piccola creatura bisognosa...
Volatili

Come riscaldare una gabbia per uccelli

Avere degli uccelli in gabbia, soprattutto all'aperto o in particolari condizioni fisiche, significa non solo provvedere alle loro cure ed alla alimentazione. È importante che i loro spazi, soprattutto quelli destinati al riposo notturno, abbiano una...
Volatili

I 10 uccelli più grandi del mondo

Il mondo dei volatili si compone di moltissime specie. È un mondo, il loro, articolato e affascinante. Il volo degli uccelli si può osservare anche nelle metropoli. Infatti alcune di queste razze hanno trovato il loro habitat pure nelle città. Si tratta...
Volatili

I principali uccelli migratori

Gli uccelli migratori sono alcuni speciali volatili che durante il corso dell'anno, nel passaggio tra le stagioni, decidono di spostarsi dai luoghi troppo freddi in cui vivono verso le zone più calde, allo scopo di portare avanti i processi riproduttivi...
Volatili

I principali uccelli da stagno

Tra gli animali presenti nel nostro pianeta troviamo gli uccelli da stagno. Lo stagno è uno specchio d'acqua immobile, non molto profondo e abbastanza piccolo. Esso è posto in luoghi dove vi è la giusta alimentazione per la fauna e un fondale resistente....
Volatili

Come nutrire gli uccellini caduti dal nido

Quando incontriamo un uccellino che pensiamo sia caduto dal nido, la prima cosa che facciamo è prenderlo, convinti che il piccolo, dopo la caduta, sia stato abbandonato. Questo è un errore che fanno tantissime persone. Infatti non tutti i volatili non...
Volatili

Come preparare un nido per galline

Le galline sono definite “animali da cortile”, perché non hanno bisogno di un particolare habitat per sopravvivere. Ma possono essere allevate, appunto, anche in uno spazio antistante alla propria abitazione. Molti allevano le galline per molteplici...