Come sapere se la criceta è incinta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molte volte quando abbiamo un animale in casa di compagnia ci spaventiamo per i suoi atteggiamenti o per alcuni atteggiamenti che può intraprendere. Uno di questi atteggiamenti è proprio l'essere incinta. Infatti, quando un animale è incinta tende sempre ad isolarsi ed a rimanere solo senza il disturbo nemmeno della persona umana. Con la gravidanza quindi, si ha un cambio di atteggiamento del proprio animale e in questo caso del criceto. Vediamo di seguito come sapere se la criceta è incinta.

24

Il controllo del sesso

All'essere umano molte volte capire di comprare un animale e non chiedere o non si interessa della sua sessualità ovvero se è un maschio o una femmina. Quando si parla di gravidanza soltanto la femmina può rimanere gravide. Se non si conosce il sesso del proprio animale domestico ci sono vari modi per capirlo. Ad esempio basta afferrare l'animale con una presa distinta e valida e notare se è maschio vediamo la sporgenza dei testicoli mentre se è femmina vediamo la sporgenza dei capezzoli lungo l'addome.

34

La compagnia e l'età

Il nostro animale domestico può entrare in una fase di gravidanza senza che noi ne veniamo a conoscenza. Infatti, il nostro animale può essere già gravide durante o prima l'acquisto essendo stata in gabbia con altri animali maschi. L'età dei criceti tende a dipendere anche con la gravidanza, infatti i criceti possono accoppiarsi già dalla sesta o settima settimana di vita. Questo da anche un ulteriore controllo prima di prendere qualche piccolo criceto da una cucciolata.

Continua la lettura
44

Le malattie e il gonfiore

Quando vediamo l'addome del nostro criceto abbastanza gonfio pensiamo subito che sia incinta invece, può non essere così visto che si può trattare anche di qualche malattia. Le malattie che tendono a gonfiare l'addome sono varie come il piometra ovvero un'infezione dell'utero che contiene pus e fa allargare appunto l'addome. Poi abbiamo la dilatazione degli organi interni come il fegato o la milza che fa sempre allagare l'addome e poi tanti altri problemi che consigliamo sempre di tenere sotto controllo anche con una visita immediata dal veterinario. Se non si tratta di alcuna malattia vuol dire che si sta andando incontro ad una gravidanza e perciò il gonfiore dell'addome. I segni principali della gravidanza che interessano un criceto sono l'aumento di dimensione dei capezzoli e la pancia abbastanza dilatata. Ricordiamo sempre che giocare con la piccola animale incinta può provocare dei disagi a quest'ultima fine a portarla all'isolamento fine al parto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come capire se la coniglia è incinta

Le femmine di coniglio raggiungono la maturità sessuale già a 4 mesi. Rimangono gravide facilmente perché non hanno cicli estrali ben precisi. I conigli nani possono mettere al mondo dai 2 ai 3 cuccioli; mentre le razze più grandi anche 10! Per il...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul furetto

Se sei alla ricerca del tuo ideale animale da compagnia e sei indeciso sul compagno peloso più adatto a te, ecco una lista di 5 cose da sapere su un simpaticissimo animale: il furetto. Un furetto potrebbe rivelarsi il perfetto compagno per le tue avventure,...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sui criceti

Se nei decenni precedenti, nel nostro paese come in generale in tutta Europa, se si parlava di animali da compagnia venivano in mente solo cani e gatti, oggi le cose sono decisamente cambiate. Certo, probabilmente i nostri amici "classici" a quattro zampe...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere quando si acquista un cucciolo di razza

Con la globalizzazione ancora in atto, le usanze di tutto il mondo sono diventate famose; tra queste vi è sicuramente l'adottare un cagnolino e prendersene cura in modo meticoloso. Più del 60 % di loro vengono presi quando sono ancora cuccioli. Il restante...
Animali da Compagnia

5 cose utili da sapere sulle cavie

Le cavie, conosciute anche con il nome di porcellini d'India, appartengono alla famiglia dei roditori. Considerate per molto tempo animali da laboratorio, le cavie sono in realtà dei perfetti animali domestici. Questo per la loro indole buffa e giocherellona...
Animali da Compagnia

Come sapere se il coniglio ha la tigna

All'interno di questa guida, andremo a parlare di malattie infettive. Ci dedicheremo ad una malattia infettiva che molto spesso colpisce i conigli: la tigna. Proveremo a rispondere a quest'interrogativo ricorrente nel settore: come facciamo a sapere se...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul cincillà

Sono piccoli, sono carini e sono incredibilmente popolari come animali domestici. Lo si dovrebbe prendere seriamente in considerazione quando si pensa di adottare un animale domestico. I cincillà sono dei roditori divertenti, noti per la loro pelliccia...
Animali da Compagnia

Alcune cose da sapere se hai un porcellino d'india

Il porcellino d'india, detto anche cavia domestica, è un piccolo roditore, molto simile ad un topolino, ma dai colori più sgargianti e dal pelo più "batuffoloso", tale da renderlo talmente adorabile da essere spesso oggetto del desiderio di molti bambini,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.