Come scegliere dove collocare un acquario

Tramite: O2O 15/10/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Possedere un acquario in casa rappresenta non solo un piacere per il padrone di casa ma anche un valido elemento di arredo per arricchire in modo elegante ed esclusivo l'aspetto della propria abitazione. Occorre tuttavia saper disporre nel modo più corretto possibile l'acquario per renderlo armonioso con l'ambiente che lo circonda. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come scegliere dove collocare un acquario. È innanzitutto chiaro che un acquario, per prima cosa, dovrà essere collocato in prossimità di una presa di corrente, affinché possa essere correttamente alimentato da quest'ultima. Ora vediamo qualche ulteriore accorgimento per un perfetto posizionamento in casa.

28

Occorrente

  • Acquario
  • Presa di corrente
  • Deumidificatore
38

Posizionare lungo una parete da valorizzare

Si ritiene erroneamente che un acquario debba per forza di cose essere posizionato in una zona poco visibile della casa, magari quasi nascondendolo dalla visuale. Dal punto di vista arredativo, non vi è nulla di più sbagliato: primo consiglio è dunque quello di posizionare l'elemento in una zona della casa che è necessario venga valorizzata. Lungo una parete troppo spoglia, oppure in un angolo che necessita di una maggiore eleganza. Come già detto, infatti, un acquario rappresenta innanzitutto un elemento di arredo davvero utile per migliorare l'estetica della propria casa, rendendola più elegante e prestigiosa.

48

Evitare il contatto diretto con gli agenti atmosferici

Una seconda modalità per una corretta scelta, è quella di posizionare l'acquario in una zona della casa che non sia a diretto contatto con spifferi di aria, eccessiva umidità o ingerenza diretta dei raggi del sole. Tutto ciò per preservare soprattutto l'integrità dei pesci contenuti nell'acquario, soprattutto quelli più delicati e che necessitano dunque di un habitat (non soltanto interno, ma anche esterno) che li protegga dall'azione dannosa degli agenti atmosferici. Per il vostro acquario scegliete dunque un luogo della casa ombreggiato e riparato ed areatelo spesso.

Continua la lettura
58

Collocare lontano dai caloriferi

Buona norma è infine quella di non posizionare un acquario in prossimità di uno o più caloriferi (termosifoni). L'acquario, disponendo già al proprio interno di un preciso e sofisticato sistema di calorizzazione dell'acqua, non ha bisogno di ulteriore aria calda per garantire il corretto comfort dei pesci. Tenete presente che un acquario dovrebbe essere collocato in casa ad una distanza minima di 10 metri dal calorifero più vicino.

68

Sistemare lontano da apparecchi che producono vibrazioni

Un altro accorgimento da utilizzare in ogni caso è quello di evitare assolutamente di mettere un acquario nelle vicinanze di televisori, impianti stereo o home theatre. Questo per evitare che le vibrazioni prodotte da queste apparecchiature possano disturbare la vita dei pesci, solitamente molto sensibili a questi aspetti. La produzione di un continuo flusso di vibrazioni può causare problemi comportamentali ad alcune tipologie di pesci, soprattutto quelli particolarmente sensibili.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Cani

Come creare un box per cani in giardino

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti vengono abbellite le varie stanze in base ai propri gusti personali. Ma oltre alle camere, alcuni soggetti hanno la fortuna di possedere un giardino. Quindi viene sistemato un bel tavolo...
Cani

Come pulire il pelo del pastore maremmano

Il pastore maremmano è una razza canina originaria dell'Italia Centrale. Pelo folto e bianco candido sono le sue caratteristiche più evidenti, che lo rendono uno dei cani più famosi e riconoscibili che esistano nel nostro paese. Di carattere fiero...
Cani

Come prendersi cura di un criceto raffreddato

Così come accade per gli esseri umani, anche i mammiferi come il criceto possono andare incontro a patologie da raffreddamento. Il problema non va mai sottovalutato perché nel criceto, un semplice raffreddore, può spesso evolvere in stati febbrili...
Cani

Come costruire una cuccia per cani in muratura

Spesso sosteniamo che i cani sono i migliori amici dell'uomo. Proprio per questo è giusto creare loro un rifugio che li protegga dal freddo e dalla pioggia. Costruire una cuccia in muratura è infatti importante per far si che i nostri amici a quattro...
Cani

Come far rilassare un cane

I nostri cani, i cosiddetti amici a quattro zampe, sono degli esseri viventi ed in quanto tali possono essere soggetti a varie fonti di stress di differente genere, oltre ad accumulare tensioni muscolari. Per questa ragione è fondamentale conoscere completamente...
Cani

Come educare un Cocker Spaniel

Il Cocker Spaniel è uno dei più diffusi cani da caccia. Il suo carattere tendenzialmente allegro e gioioso lo rende il tipo di cane ideale per chi ha uno stile di vita attivo e dinamico o per chi ama trascorrere ogni giorno almeno un’ora in compagnia...
Cani

I comandi base da insegnare al cucciolo

Già dopo i primi tre mesi di vita è possibile iniziare ad addestrare un cucciolo per fargli recepire i comandi necessari alla sua educazione. Vi consigliamo di svolgere questi esercizi dapprima in casa (dove l'animale si sentirà più sicuro), per poi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.