Come scegliere il cibo per i conigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede la concezione dei conigli come dei veri e propri animali da compagnia, invece che animali da fattoria. Dolci, coccoloni e molto divertenti, i conigli sono animali davvero fantastici, ricchi di sorprese e capaci di divertire anche i più scettici. Per prendersi cura con amore di un coniglio però, non bastano soltanto le buone intenzioni, ma servono delle cure specifiche. Oltre i vaccini i conigli devono, infatti, vivere liberi, per casa o nel giardino, e devono essere nutriti adeguatamente. Per questo motivo, in questa guida, vi illustrerò come scegliere il cibo per i conigli in modo adeguato.

27

Occorrente

  • fieno
  • verdure miste
  • uva sultanina
  • frutta
37

Come prima cosa, un coniglio per essere sano e forte, deve avere sempre a disposizione del fieno da poter sgranocchiare quando gli va. Infatti, il fieno deve costituire l'80% dell'alimentazione del coniglio, sia perché consente al coniglio di consumare adeguatamente i denti che, altrimenti, crescerebbero eccessivamente, sia perché consente al coniglio di digerire correttamente e quindi essere sano. I conigli sono animali estremamente attenti alla loro igiene e si puliscono moltissime volte durante il corso della giornata e, grazie al fieno, riescono a mantenere il loro intestino attivo e pulito.

47

Successivamente, un consiglio che voglio darvi, per risparmiare e nutrire adeguatamente il vostro coniglio, è quello di acquistare il fieno direttamente da un coltivatore, rispetto ad un negozio per animali, qualora ne aveste la possibilità. La seconda cosa che non deve mai mancare nell'alimentazione di un coniglio è la verdura. Infatti, il restante 20% dell'alimentazione del coniglio è composta dai vegetali. Prestate molta attenzione quando date della verdura al vostro coniglio, perché non tutta fa bene, anzi al contrario alcuni tipi di vegetali sono estremamente dannosi. Dovrete assolutamente evitare i tuberi che per i conigli risultano essere molto velenosi.

Continua la lettura
57

Potrete dare, una volta al giorno al massimo, al vostro coniglio del sedano, del peperone o del pomodoro e anche le carote (senza esagerare però perché le carote, al contrario di quello che si pensa, non fanno troppo bene ai conigli, perché sono molto ricche di zuccheri che, per loro, sono dannosi). Ovviamente, il vostro coniglio dovrà essere premiato di tanto in tanto. Per dare un premio buonissimo al vostro coniglio, potrete dargli dell'uva sultanina (ovviamente completamente naturale e senza alcun tipo di zuccheri aggiunti), dato che i conigli vanno ghiotti di uva sultanina e anche di frutta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungete alla dieta del vostro coniglio anche del pellet specifico per conigli, aiuterà il vostro piccolo amico per il consumo dei denti.
  • Non dimenticatevi di lasciare sempre il fieno a disposizione del vostro coniglio, accompagnato con una ciotola d'acqua fresca.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 regole d'oro per la cura dei conigli

I conigli per merito del loro aspetto buffo e grazioso, sono facili da amare. Tuttavia non è altrettanto facile prendersene cura in modo corretto. Questi animali adorabili sono compagni meravigliosi per le persone che conoscono le loro esigenze e trascorrono...
Cura dell'Animale

Come limare le unghie ai conigli

Le unghie dei conigli continuano a crescere e, se non trattate, succede questo. Possono diventare inossidabili e causare dolore o infezioni per il vostro animale domestico. Avrete bisogno di limare le unghie del vostro coniglio ogni mese. Questo per aiutarlo...
Cura dell'Animale

Come costruire un recinto per i conigli

Fino a qualche anno fa, il coniglio era considerato un'animale adatto esclusivamente per finire sulle nostre tavole. Oggi, invece, molte persone preferiscono ospitarlo in casa propria come animale da compagnia e, dopo il cane ed il gatto, è il preferito...
Cura dell'Animale

5 motivi per dare cibo secco al tuo cane

Scegliere la corretta alimentazione per il proprio cucciolo non è molto facile. Si ha paura di fare la scelta sbagliata e di andare a rovinare la sua salute. Esistono però degli accorgimenti per poter capire cosa è meglio per il nostro cane. In alcuni...
Cura dell'Animale

Cibo casalingo per furetti: ricette

I furetti sono animali carnivori e devono essere alimentati in quanto tali. Tuttavia, riescono ad adattarsi ai nuovi cibi quando sono in giovane età, mentre i furetti anziani spesso sono più restii e, l'aggiunta di un nuovo alimento dovrebbe essere...
Cura dell'Animale

Cos'è la rogna del coniglio e come curarla

Il problema degli acari della pelle, più comunemente conosciuto come rogna, è la malattia più comune della pelle dei conigli. Invisibili agli occhi, gli acari tendono facilmente a diffondersi sul fieno e nella biancheria da letto e, mentre non costituiscono...
Cura dell'Animale

5 cose da sapere sull'alimentazione del furetto

Il furetto appartiene ai Mustelidi, una famiglia di mammiferi di cui fanno parte anche la faina e l'ermellino. Il nome scientifico del furetto, Mustela putorius furo, significa "faina puzzolente ladra", in riferimento al forte odore che emana se non sterilizzato...
Cura dell'Animale

Come svezzare una cavia

Possedere degli animali domestici è irrinunciabile per la maggioranza degli italiani. Come è facile intuire, cani e gatti occupano i primi posti nel podio delle scelte. Sono da sempre i compagni preferiti dagli umani per fedeltà e amore incondizionato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.