Come scegliere il nome del gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se hai appena adottato un gattino, non ti resta che trovargli un nome. Lo accompagnerà per tutta la vita e lo distinguerà dagli altri mici del vicinato. Nonostante per natura sia piuttosto indipendente e restio ai comandi, il tuo gatto imparerà il suo nome in pochissimo tempo. Dare un nome al gatto è indispensabile per la registrazione all'anagrafe felina. Di conseguenza, potrai optare per il microchip identificativo in caso di smarrimento. Nel dilemma amletico, eccoti alcuni suggerimenti su come scegliere il nome del tuo gatto.

27

Occorrente

  • Fantasia
37

Scegli in base alle caratteristiche fisiche

Scegliere tra tanti nomi, può creare non poca confusione. Tuttavia, esistono dei semplici criteri per trovare quello più adatto al tuo gatto. Osservalo semplicemente. Il suo faccino o qualche particolare caratteristica fisica ti suggeriranno il nome più adeguato. Se ha il pelo nero o bianco, oppure tigrato, potresti chiamarlo Nerina/Nerone, Bianca o Tigre. Puoi anche scegliere un nome in riferimento alle sue abitudini o alla sua indole, come ad esempio Pigro oppure Saetta. O se si tratta di un trovatello, puoi trarre spunto dalla città o dalla località del ritrovamento. Ad esempio, se vicino al mare potresti chiamarlo Marino o Marina.

47

Scegli in base ai personaggi dei cartoni

Qualora il gatto fosse un regalo di un amico o un'amica, potresti optare per lo stesso nome o una caratteristica comune. Se invece hai una particolare passione per uno sport o per un’altra attività ricreativa, dai al gatto un nome a tema. Per rendere l'idea, potresti ad esempio chiamarlo Terzino (calcio) oppure Racchetta (tennis). Potresti inoltre trarre ispirazione dai cartoni animati. Puoi scegliere tra tanti personaggi felini dei film d'animazione. Pertanto, valuta attentamente Romeo, degli "Aristogatti". In ogni caso deve essere un nome orecchiabile nonché semplice da pronunciare.

Continua la lettura
57

Scegli in base al sorteggio

Nello scegliere il nome, valutane anche la brevità. Il gatto deve poterlo imparare con rapidità. Inoltre, deve associare il suono al suo nome. In caso di dubbio su più nomi, non disperare. Scrivi su dei pezzetti di carta tutti quelli che ti vengono in mente. Inseriscili in un bicchiere di plastica o altro contenitore e procedi con il sorteggio. Se hai dei bambini in casa, lascia scegliere a loro il nome più adatto. La loro sensibilità e fantasia daranno le giuste risposte ai tuoi tanti punti interrogativi. In alternativa, puoi sempre consultare dei dizionari oppure dei libri sul significato dei nomi. Potresti tranquillamente adottare un nome umano, senza offesa per nessuno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per insegnare al tuo gatto il suo nome, associalo a qualcosa di piacevole. Ad esempio, chiamalo quando stai per dargli da mangiare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come fare un collare per il gatto

Il collare è un accessorio molto utile non solo per il cane, ma anche per il gatto. Naturalmente si parla di utilità dal punto di vista del proprietario, considerato che nessun animale in se ha bisogno di un collare. Molte volte però il collare è...
Gatti

Tutto sul gatto Chinchilla

Il gatto Chinchillà appartiene alla specie dei gatti persiani. Il suo nome è ripreso dal coniglio "chinchillà" con cui ha in comune il colore del pelo, ossia un bianco dominante, tendente a tonalità più scure. È una razza rara e naturale. Il gatto...
Gatti

Come insegnare al gatto a fare il morto

Sono sempre di più le persone che hanno in casa un animale domestico. Questi piccoli amici ci danno affetto incondizionato e ci rallegrano la vita. Può essere molto divertente poi addestrare un gatto a fare cose che stupiranno i nostri amici. Molti...
Gatti

Il gatto: consigli per l'inserimento in famiglia

Il gatto domestico deriva dalla lingua celtica, appartiene ai mammiferi carnivori e più precisamene alla famiglia dei felidi. Trattasi del felino maggiormente presente in tutto il mondo. La sua prima domesticazione risale al tempo degli Egizi, che lo...
Gatti

Gatto Bombay: caratteristiche e cura

Il Gatto Bombay è un animale da compagnia dall'aspetto simile a quello di una pantera di piccola taglia. Il suo nome può trarre in inganno, poiché questa razza non ha di certo origini indiane, bensì statunitensi. La sua origine infatti, deriva da...
Gatti

Cosa fare se il gatto scappa di casa

Uno dei problemi che affligge chi possiede un gatto, è proprio la sua fuga, specie se fa parte della famiglia da poco ed è piccolo. È utile insegnargli sin dall'inizio a rispondere ai comandi ed abituarlo poco per volta ad uscire da solo. Questo animale...
Gatti

Come scegliere il collare più adatto per il gatto

Se avete deciso di adottare un gatto, è importante sapere che può indossare un collare sia per un fattore estetico, che per collegarvi le bretelle da passeggio come il cane. In commercio sono disponibili svariate tipologie di collari, per cui nei passi...
Gatti

Le 10 razze di gatto più belle al mondo

Chi accoglie un gatto nella propria casa sa, quanto questi animali si integrino all'interno della vita della famiglia, divenendone un membro a tutti gli effetti. Nel cuore di ogni proprietario, infatti, il proprio felino ha un posto speciale, che lo fa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.