Come scegliere la gabbia per il merlo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il merlo è un uccello che ha bisogno di una gabbia abbastanza larga e senza particolari spigoli, in quanto ama svolazzare continuamente saltando da un trespolo all'altro. Se decidiamo di allevarne uno, è importante saper scegliere la dimensione giusta, per farlo abituare sin da piccolo in un habitat a lui congeniale. In commercio ci sono diversi modelli e noi a tale proposito, parliamo di come scegliere la gabbia per il merlo.

25

Per evitare che il merlo possa ferirsi saltando da un trespolo all'altro, la gabbia deve essere ampia, di tipo rettangolare e abbastanza alta. Tenendo conto che un merlo può raggiungere anche una lunghezza di 25 centimetri, in proporzione occorre una gabbia adeguata che abbia almeno una dimensione di 70X50 centimetri. La struttura va bene sia di legno che di alluminio, anche se quest'ultimo è da preferire in quanto non è soggetto ad arrugginirsi e soprattutto non essendo poroso, evita l'annidarsi di pulci.

35

Tra i vari tipi di gabbie in commercio, ci sono infatti quelle con un cassetto per l'asportazione degli escrementi, e altri due laterali dove viene inserito il cibo e l'acqua. In questo modo, il merlo dispone di tutta la parte circolare per potersi muovere liberamente. La scelta della gabbia in questo caso, può cadere anche su un modello di legno visto che il cibo e l'acqua si trovano sulla parte bassa. Infine, c'è da aggiungere che se siamo amanti del fai da te, possiamo costruirla su misura per il nostro merlo, creando due cornici una superiore e l'altra inferiore, con al centro dei listelli di 2X2 centimetri tondi o quadrati che fungono da sbarre di protezione. Da evitare infine l'uso di coloranti chimici, per cui conviene utilizzare vernici ad acqua che sono comunque resistenti e soprattutto atossiche per il merlo.

Continua la lettura
45

Per quanto riguarda la base, è ideale scegliere un modello di gabbia con un cassetto a fondo chiuso, in modo da poter agevolmente asportare escrementi e residui di cibo in esso contenuti. Essendo la gabbia particolarmente ampia, può essere corredata di doppia mangiatoia ed abbeveratoio e con tre supporti, di cui due laterali ed uno nella parte centrale posizionato verso l'alto. Tuttavia, se preferiamo una gabbia su misura per il nostro merlo che si adegui perfettamente al design impostato sulla terrazza o nel giardino, ci sono anche dei modelli circolari molto simili a quelli dei canarini, larghi circa 50 centimetri di diametro che consentono al merlo, di muoversi senza particolari sofferenze al suo interno. In questo caso, si può optare per una struttura avente il fondo rettangolare o quadrato e su ogni lato, si possono ottenere diverse funzionalità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come insegnare a parlare al merlo indiano

Se volete una animale di compagnia, più del cane e del gatto, potreste provare ad allevare un merlo indiano. Il merlo indiano, vero nome Gracula Religiosa, è un uccello molto raffinato, elegante e socievole. Questo animale riesce ad imitare la voce...
Volatili

Come scegliere una gabbia per canarini

Gli uccelli da gabbia più diffusi sono senza dubbio i canarini: sono degli ottimi animali da compagnia, che si affezionano molto al loro proprietario. È bene sapere che amano vivere in compagnia dei propri simili, infatti se lasciati soli in gabbia...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
Volatili

I principali accessori per gli uccelli in gabbia

Se decidete di adottare uno o più volatili, vi sono oggetti davvero molto utili da inserire nella gabbia. Possono riguardare il cibo, il nido per dormire o per la deposizione delle uova, o un passatempo per i vostri piccoli amici. La gabbia infatti,...
Volatili

5 consigli per scegliere una gabbia per canarini

I canarini sono degli animali da compagnia presenti in tantissime case. Sono amati da grandi e bambini ed alcune specie sono delle vere e proprie rarità. Molto spesso si tende a pensare che questi piccoli uccelli non richiedano molta cura, ma si commette...
Volatili

5 consigli per scegliere una gabbia adatta alle cocorite

Le cocorite sono uccellini davvero adorabili. Colorati e bellissimi questi uccellini sanno essere anche di grandissima compagnia grazie al loro modo di comunicare che, a volte, può risultare rumoroso ma che in realtà è sempre divertente. In questa...
Volatili

Come allestire una gabbia per falchi

Una gabbia per rapaci rappresenta un vero e proprio investimento per i proprietari di questa tipologia di animali. Questa, infatti, permette non solo di poter accogliere i volatili ma di tenerli, al tempo stesso, al sicuro. Per tutti questi motivi un...
Volatili

Come allestire una gabbia per pappagalli

Quando decidiamo di adottare un animale, dobbiamo prima di tutto essere in grado di garantirgli tutte le cure necessarie, dovremo dargli sempre da mangiare e dedicargli un po' del nostro tempo. È molto importante che ogni animale abbia uno spazio dedicato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.