Come scegliere un sacco nanna per gatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I gatti sono animali che amano molto il caldo; nei mesi invernali è facile trovarli sdraiati nelle immediate vicinanze di un calorifero o di una stufa, oppure infilati sotto alle coperte o accovacciati sotto ad un copri-divano. Un'idea per fornire un luogo ideale che permetta al micio di riposare avvolto nel tepore è quello di regalargli un bel sacco nanna; in questa guida, a tal proposito, verrà indicato come scegliere un sacco nanna per gatti tra le diverse tipologie disponibili.

25

Innanzitutto è necessario indicare che, in commercio, è possibile trovare moltissimi tipi di sacchi nanna, dai più pratici e spartani ai più eleganti e raffinati, con forme e colori particolarmente accattivanti (soprattutto per il padrone). Ad ogni modo, sarebbe opportuno evitare di acquistare modelli che presentino frange o, comunque, parti che potrebbero essere facilmente staccate e ingerite dal gatto; per lo stesso motivo rinunciare a sacchi a cui siano stati applicati dei fiocchi o delle decorazioni. Inoltre, controllare sempre il materiale impiegato per la loro realizzazione, per eliminare il rischio di sviluppo di reazioni allergiche.

35

Per quanto riguarda i modelli disponibili, prima di acquistare un sacco nanna è opportuno valutare le abitudini del gatto; se quest'ultimo ama dormire riparato dagli sguardi indiscreti, ad esempio infilato nel letto, è preferibile optare per un sacco simile ad un normale sacco a pelo, che presenta una comoda chiusura a cerniera su uno dei lati.

Continua la lettura
45

Infine, per i gatti che preferiscono riposare su di un tappeto è possibile acquistare delle coperte in pile reversibile. Oltre ad essere disponibili in una miriade di modelli e di tonalità, che potranno colorare una stanza senza rappresentare un elemento di disordine, tali coperte sono in grado di isolare perfettamente il calore generato dal corpo del micio.

55

In commercio esistono anche i sacchi per la nanna dei gatti versatili, l'importante, è che la borsa presenti l'isolamento sintetico, che sia calda, leggera e comprimibile; l'isolamento sintetico è importante per isolare anche quando la sacca si trova in un ambiente umido. La borsa è costituita da un tubo coibentato che sostiene la cerniera per evitare che l'aria calda fuoriesca; quando il gatto viene messo all'interno della sacca, mantenete la cerniera contro il tubicino della borsa. Controllate inoltre, attraverso l'etichetta interna, che la sacca rispecchi le norme europee (EN). In alternativa, potete optare anche per delle bellissime e fashion borse da notte realizzate all'uncinetto con la lana e con imbottitura in piumoncino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

10 consigli per lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte subentra la necessità di doverci assentare per qualche giorno da casa nostra. Se però possediamo un gatto, dovremo anche occuparci di renderlo sereno durante la nostra assenza. Il gatto è un animale essenzialmente autonomo, ma un micio domestico...
Cani

L'alimentazione dello Yorkshire

Essere padroni di un cane significa anche accudirlo nel migliore dei modi e donargli un tenore di vita sereno e salutare. A maggior ragione quando si è proprietari di un grazioso e dolcissimo yorkshire, cane fragile e delicato per eccellenza. Una simpatica...
Cani

Come far rilassare un cane

I nostri cani, i cosiddetti amici a quattro zampe, sono degli esseri viventi ed in quanto tali possono essere soggetti a varie fonti di stress di differente genere, oltre ad accumulare tensioni muscolari. Per questa ragione è fondamentale conoscere completamente...
Animali da Compagnia

Criceto: scegliere la gabbia giusta

Il criceto è un animaletto molto simpatico e vivace. Le sue piccole dimensioni ed il suo grazioso aspetto sono davvero attraenti. Solitamente non dimostra aggressività. Tranne che non lo si attacchi. La scelta di un criceto, come animale domestico,...
Cani

Come abituare un cucciolo a dormire tutta la notte

Avete da poco adottato un cane e già siete disperati perché passate le notti in bianco in quanto il cucciolo piange e non vuole saperne di dormire? Se la risposta è sì, allora mantenete la calma e non lamentatevi: accertatevi, prima di tutto, che...
Volatili

Come riconoscere un pellicano

In questa guida vorrei presentarvi un uccello marino: il pellicano. Sono vigorosi nuotatori, hanno tutte e quattro le dita palmate, questo gli aiuta molto nella pesca. Fanno parte dell'ordine dei pellicanoformi. Questo ordine comprende anche cormorani,...
Cani

10 consigli per prepararsi al parto della nostra cagnolina

Anche se si tratta di un argomento piuttosto diffuso fra i proprietari di cagnette, pochi di essi realmente conoscono il funzionamento del ciclo di riproduzione delle loro pelosette e pertanto è consigliabile comprendere bene anticipatamente lo svolgimento...
Animali da Compagnia

Come creare da solo degli attrezzi e giochi per il tuo coniglio

Perché dover per forza uscire di casa, cercare un negozio di animali e spendere un sacco di tempo e anche del denaro per acquistare dei giochini o gli attrezzi del mestiere quando si possono costruire in casa? In fondo il tuo coniglietto ha già bisogno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.