Come si muovono e respirano gli anfibi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Gli anfibi sono affascinanti creature del mondo animale vertebrato, molto legate all'acqua.
Si narra che siano stati i primi vertebrati a colonizzare l'ambiente terrestre. Il loro nome è ''amphibia'' (doppia vita)
La loro caratteristica è la pelle umidiccia, viscida e ricca di ghiandole ed altamente vascolarizzata (dovuta proprio alle loro frequenti immersioni in acqua) che periodicamente cambiano per favorire una migliore respirazione.
In questa guida vedremo come si muovono e come respirano gli anfibi.

24

Gli anfibi

Spaziano dalle rane ai rospi, dalle salamandre ai tritoni e sono generalmente poco amati per il loro aspetto. Le rane ed i rospi sono la specie più vasta e conosciuta da tutti, sono incapaci di masticare e carnivori, pertanto dopo aver catturato la preda, la inghiottiscono viva (mosche principalmente), vivono nell'umidità, in prossimità di foreste pluviali e negli stagni, tuttavia esistono anche anfibi il cui habitat sono zone aride.
Gli anfibi sono dotati di quattro arti, due anteriori e due posteriori che sono poco sviluppati, ma adattati al salto.
Le loro uova (frutto di una riproduzione sessuata) sono prive di guscio e ricoperte da una sostanza gelatinosa, con l'acqua aumentano di volume e una volta schiuse, danno vita a piccole larve acquatiche chiamate girini.
Questi mutano poi, perdendo le branchie e sviluppando polmoni e zampe. Tuttavia, gli anfibi sono una classe a rischio.
Le cause sono sempre le stesse, deforestazione, inquinamento, caccia e pesca.

34

Il movimento

Nel mondo esistono diverse tipologie di anfibi, fra cui molti vivono anche su terra ferma perciò sono in grado di correre, camminare e saltano in caso di pericolo per sfuggire dal predatore (molti altri mettono in risalto le loro colorazioni che caratterizzano la velenosità per allontanare il nemico).
Sono creature dall'udito molto sviluppato, pertanto quando il pericolo è in agguato lo avvertono dalle vibrazioni e fuggono.

Continua la lettura
44

La respirazione

Per quanto riguarda l'ossigeno, respirano per mezzo delle branchie (situate ai lati della testa, rosse in quanto strutturate da vasi sanguigni), esattamente come i pesci solamente da larve.
Crescendo, invece, sviluppano dei veri e propri polmoni come i nostri.
Questi sacchetti sgonfi tuttavia sono poco efficaci in quanto l'anfibio dovrebbe inghiottire letteralmente l'aria.
Per questo motivo, sono in grado di respirare tramite la pelle, glabra, morbida e permeabile benché dotata di parecchie ghiandole mucose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come allevare rane e rospi

Gli anfibi appartengono ad una specie animale molto legata all'acqua ed è in questo luogo che avviene la loro riproduzione: l'etimologia della parola, "anfi" che significa doppio e "bio" vita, testimonia che il ciclo vitale degli anfibi prevede una fase...
Rettili e Anfibi

Le abitudini più buffe dei girini

Il ciclo vitale della rana assume per struttura diverse forme e quindi diversi comportamenti. Il girino rappresenta l'infanzia della rana, con il suo faccione buffo e arruffato, e una bocca che man mano che cresce e si allarga fino a coprire tutto...
Rettili e Anfibi

Come allevare i girini

Il termine "girino" identifica comunemente lo stadio larvale degli Anfibi e, tra questi, rientra il piccolo della rana. La struttura del girino è caratterizzata da un corpo globulare, che contiene gli organi vitali, e da una coda appiattita e lanceolata...
Rettili e Anfibi

Come distinguere una rana da un rospo

Sapete come distinguere una rana da un rospo? Se la risposta fosse negativa, allora siete arrivati nel posto giusto al momento giusto. Nella seguente guida, infatti, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come distinguere questi due animali all'apparenza...
Rettili e Anfibi

I principali abitanti dello stagno

Il pianeta Terra è la casa dell'umanità e di una serie numerosissima di specie animali e vegetali. Nella biosfera della Terra sono presenti molti ecosistemi in perfetto equilibrio. Al loro interno, animali e piante vivono e interagiscono in un ambito...
Rettili e Anfibi

Anfibi: gestione in cattività

Al giorno d'oggi, sono in aumento le persone che "adottano" come animali domestici gli anfibi e li tengono in cattività all'interno della propria abitazione o del proprio giardino. Gli anfibi costituiscono una classe animale, che racchiude al suo interno...
Rettili e Anfibi

Le principali specie di anfibi presenti in Italia

Al contrario di ciò che si pensa, in Italia esistono una varietà notevole di anfibi. Grazie anche al territorio alquanto favorevole per questi particolari animali sospesi tra la terra ferma e l'acqua, i quali possono vivere e riprodursi in totale tranquillità....
Rettili e Anfibi

Come allestire un terrario per rane

Il terrario è una struttura che permette di ospitare differenti specie di animali, come serpenti o alcuni roditori, e anche piante; tra questi sicuramente può accogliere le rane, degli anfibi che molte persone decidono di acquistare come animali domestici....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.