Come soccorrere un uccello ferito

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente. Questo tutorial ha l'obiettivo di dare alcune utili indicazioni, a chi è spinto da spirito animalista, su come soccorrere l'animale senza però arrecare danno ad esso.

24

La prima cosa da fare è verificare se l'animale è veramente in pericolo. Alcuni uccelli come l'assiolo nidificano nel suolo ed i pulcini, dopo alcuni giorni di vita, gironzolano in prossimità del nido. In questo caso credendoli in difficoltà e prenderli non è una buona condotta. Se erroneamente si crede che l'animale è in difficoltà, ma in realtà non lo è bisogna ricollocare il volatile da dove è stato prelevato. Può succedere che questi animali, pur non essendo in difficoltà, si aggirano in luoghi pericolosi; in questo caso è opportuno prenderli per portarli in un luogo sicuro.

34

Alcune specie nidificano sugli alberi e non assistono più i pulcini, dopo che hanno abbandonato il nido. Un esempio tipico sono i rondoni; essi si trovano spesso feriti sul suolo perché sono caduti dal nido, non essendo ancora pronti ai primi voli. In questo caso si deve prendere l'animale, disinfettare le ferite con acqua ossigenata e nutrirlo fino a quando non riesce a volare per tornare alla vita selvatica. Non è il caso di improvvisarsi veterinario applicando fasciature o stecche di fortuna; è consigliabile nutrirlo ed aspettare che sia pronto per spiccare il volo.

Continua la lettura
44

In ambienti rurali può capitare di imbattersi in uccelli di grandi dimensioni per cui può essere pericoloso avvicinarsi per verificarne le condizioni. Ad esempio i rapaci, notoriamente aggressivi, possono reagire arrecando ferite con il becco o con gli artigli. Se l'uccello è in difficoltà e le sue condizioni sono gravi si può intervenire, utilizzando dei guanti grossi, per metterlo in una cassetta e portalo dal veterinario. I falchi sono in via di estinzione ed anche un solo esemplare è determinante per il mantenimento della specie. Anche in questo caso, l'animale una volta guarito deve essere liberato per non farlo abituare alla cattività. Se i costi per l'intervento del veterinario sono troppo elevati o se un animale è in difficoltà ma si ha paura ad avvicinarsi è consigliabile chiamare la forestale per avere indicazioni su come comportarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come allevare l'uccello "organetto" in voliera

L'organetto è un uccello, facente parte della stessa famiglia dei passeri, abbastanza diffuso in quasi tutti i continenti. Lo ritroviamo, infatti, molto facilmente in Europa, in Asia e nella parte settentrionale dell'America. È un animale di piccole...
Volatili

Le caratteristiche della gallinella d'acqua

La gallinella d'acqua è un grazioso uccello di medie dimensioni che presenta una simpatica caratteristica: quella di essere ovviamente un abile volatile ma anche un ottimo nuotatore. In questa guida vogliamo illustrarvi le principali caratteristiche...
Volatili

Come allevare una cinciallegra

La cinciallegra è una specie di uccello o di volatile se così vogliamo chiamarlo molto speciale che va tenuto in sicurezza visto che non è comune come tutti gli altri volatili e va assolutamente e soprattutto curato. Infatti, chi decide di prendere...
Volatili

Come Trovare La Nitticora

In questa guida, vogliamo parlare di come poter trovare la nitticora, per cercare di ammirarne tutto il suo splendore. Cercheremo di decicare interamente questa guida, alla scoperta di questo uccello, veramente speciale e diverso dal comune. Iniziamo...
Volatili

Diamante mandarino: caratteristiche e alimentazione

Il diamante mandarino è un uccello dalle origini esotiche comunemente conosciuto con il nome di diamantino, infatti la sua presenza è cosi comune da essere al secondo posto dopo il canarino. Prima di crescerne uno è bene sapere alcune cose su di esso....
Volatili

Come riconoscere un'upupa

L'upupa è un meraviglioso uccello di medie dimensioni, che presenta il becco lungo e sottile, ma ciò che lo caratterizza per poterlo riconoscere è il piumaggio formato da un ciuffo di penne sul capo. Il nome di questo animale rappresenta un'onomatopea...
Volatili

Come allevare una gazza ladra

La gazza ladra è un uccello di medie dimensioni, fa parte della famiglia dei corvidi e si riconosce con grande facilità poiché è caratterizzata da una colorazione bianca e nera con riflessi blu e verdi e da una lunga coda graduata. Quando si decide...
Volatili

Come Riconoscere La Ballerina

Un adorabile uccello conosciuto e presente in grande quantità di esemplari anche in italia "La Ballerina". Questo è possibile trovarlo anche in luoghi con clima rigido dal circolo polare artico, al sud dell'Iran, Himalaya e sud della Cina ma questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.