Come somministrare un medicinale a un cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se il vostro amico a quattro zampe si ammala e il veterinario gli prescrive dei medicinali da prendere, dovrete rimboccarvi le maniche e somministrarglieli voi stessi. È fondamentale imparare fin da subito, onde evitare complicanze nei casi d'emergenza. Non tutti i cani riescono ad accettare un farmaco con facilità, ma se riuscite a capire la tecnica giusta non avrete problemi. In questa guida scopriremo come somministrare un medicinale a un cane: seguendo qualche piccolo consiglio e agendo con calma sarà più facile del previsto!

28

Occorrente

  • Medicinale (in compressa, in polvere o in gocce)
  • Il vostro cane
  • La ricetta del veterinario
  • Pazienza e calma
38

Il tipo di medicinale

Il medicinale che somministrerete al vostro cane potrà essere in gocce, in compresse o anche in polvere. Attenetevi a quanto scritto nella ricetta del veterinario! Una cosa fondamentale da ricordare, quando si sta per somministrare il farmaco al cane, è quella di atteggiarsi in modo particolarmente amichevole per rassicurarlo il più possibile. Vediamo ora quali tecniche adottare in base al tipo di medicinale da somministrare.

48

La compressa

Se il medicinale che dovrete somministrare è sottoforma di compressa, le tecniche da utilizzare sono due. Prima di tutto però, è bene conoscere a fondo il carattere del vostro amico quadrupede: è diffidente? Mangia di tutto? Si fida solo di alcune persone? Se il cane risponde al primo caso, e quindi si mostra titubante verso la pastiglia che dovrà prendere, è bene rassicurarlo. Se siete anche minimamente agitati lui se ne accorgerà, e il vostro tentativo di somministrazione non andrà a buon fine. La tecnica migliore da adottare con le compresse è quella di bloccare con la mano il muso del cane, facendo presa ai lati della bocca. Apritegli poi la mandibola, mentre con l'altra mano metterete la pastiglia sulla lingua del cane. Chiudetegli la bocca e tenetela serrata finché non deglutisce, mantenendo sempre un tono rassicurante e calmo. Se, al contrario, avete un cane che mangia qualsiasi cosa, non sarà un problema somministrargli la medicina: per invogliarlo, potrete metterla all'interno di un pezzo di carne, oppure mescolandola assieme al cibo che mangia regolarmente.

Continua la lettura
58

La polvere

Il medicinale in polvere è forse il più semplice da somministrare. Solitamente lo si scioglie nell'acqua, quindi vi basterà aspettare che il cane beva nella sua ciotola. Se tuttavia non è attirato dal nuovo sapore dell'acqua, vi converrà mescolare la polvere con il cibo: assicuratevi poi che abbia mangiato tutto!

68

Le gocce

Il medicinale in gocce può essere messo nelle orecchie, negli occhi o in bocca a seconda della malattia del vostro cane. Se dovrete metterlo nelle orecchie, attendete il momento giusto in cui si sdraia su di un fianco; poi, con cautela, inserite una goccia alla volta nell'orecchio, secondo la dose prescritta dal veterinario. Tenete ben ferma la testa, e una volta finita l'operazione attendete qualche minuto, per evitare che il liquido fuoriesca una volta che il cane si sarà alzato. Nel caso in cui dovrete curare qualche congiuntivite o altre malattie degli occhi, è opportuno che il cane stia calmo. Molti tendono a rifiutarsi: se non riuscite da soli, chiedete aiuto a qualcuno che conosca bene il cane per tenerlo fermo, infondendogli sicurezza. Con una mano tenetegli ben ferma la testa, mentre con l'altra gli metterete qualche goccia nell'occhio. Pigiate poi con molta delicatezza sull'occhio, tenendolo chiuso per qualche istante. Se necessario, ripetete la stessa operazione nell'altro occhio. Per la somministrazione via orale invece, è necessario spostare un po' il labbro del cane, in modo da formare un'apertura nella quale, usando una siringa senza ago, farete scendere la dose richiesta di medicinale (ovviamente un po' per volta). Ogni volta che scende una goccia, è bene che il cane deglutisca; se non riesce a prendere il medicinale, scioglietelo nell'acqua o mischiatelo nel cibo, sempre se la prescrizione è per via orale.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi di rassicurare il cane in tutti i modi possibili, prima di procedere con la somministrazione.
  • Se notate che il cane è agitato, lasciate passare qualche minuto e distraetelo con qualche attività che gli piace fare.
  • Premiatelo quando avrà preso la sua medicina: associerà ad essa l'idea della ricompensa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come fare la puntura al gatto

Uno degli amici a quattro zampe più buffo e simpatico è proprio il gatto, dal pelo morbido e dagli occhi belli. Ci fa compagnia tutti i giorni e diventa un membro della famiglia a tutti gli effetti. Come per tutti gli animali che decidiamo di adottare...
Gatti

Come somministare una compressa al gatto

Se abbiamo un gatto e vogliamo che stia sempre bene, è importante periodicamente sottoporlo a visite mediche presso un veterinario, e quindi somministrargli eventuali compresse che gli vengono prescritte. Tuttavia è da sottolineare che tale operazione...
Cani

Come fare una siringa sottocutanea al tuo cane

Ti sarà capitato che, a seguito di una visita dal veterinario, questi abbia prescritto al cane delle iniezioni sottocutanee. A tal proposito devi sapere che ci sono tre tipi di iniezioni: le ipodermiche, le intramuscolari e le iniezioni endovenose. All'interno...
Cani

Come fare la puntura sottocutanea al cane

Quante volte è capitato che il vostro amico a quattro zampe non stesse bene e vi siete dovuti recare dal veterinario? A volte può capitare che lo specialista vi comunichi che il vostro cane ha bisogno di alcuni cicli di punture sottocutanee che dovrete...
Animali da Compagnia

Come eliminare i parassiti dai conigli

Con il termine "coniglio" viene definito un gruppo di animali che appartengono alla famiglia dei leporidi. Spesso tale termine viene utilizzato per indicare la specie di coniglio europeo, chiamato con il suo nome di origine "Oryctolagus cuniculus". I...
Cani

Come liberare il cane dalle pulci

Prima di sapere come liberare il cane dalle pulci cerchiamo di capire cosa sono questi animaletti che lo infettano. Le pulci sono dei parassiti che si attaccano e succhiano il sangue al nostro cane. Inizialmente il problema delle pulci lo si riscontrava...
Cani

Come curare un amico a quattro zampe

Se avete scelto di avere in casa un amico a quattro zampe, cane o gatto che sia, non potevate farvi un regalo migliore: solo chi vive con un animale domestico può infatti comprendere fino in fondo valori quali onestà, lealtà e affetto incondizionato....
Gatti

Come scegliere un antiparassitario per gatti

Chi possiede dei gatti, soprattutto chi ci vive strettamente a contatto, sa che oltre al buon cibo, i vaccini e le coccole, è indispensabile per la propria salute e per quella del proprio micio, scegliere il giusto medicinale che lo liberi da fastidiosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.