Come stimolare i cuccioli di cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Stimolare la mente del proprio cucciolo è un piacere, ma spesso può rappresentare una sfida.
Nonostante il cane sia un animale socievole, all'inizio, instaurare un legame con il proprio cucciolo non è sempre facile. Sapere come stimolare il proprio cane, che sia con un gioco, con un insegnamento o con una passeggiata è una cosa molto importante. Durante i primi mesi il sistema cognitivo di un cane è in rapido sviluppo ed è quindi fondamentale assicurarsi che il cucciolo riceva quanti più stimoli possibile.

27

Occorrente

  • pazienza
  • croccantini
  • giocattoli
37

Le passeggiate permettono di realizzare un primo legame col proprio cane: rappresentano infatti una routine che arricchisce la vita del cucciolo e quella del padrone. Cambiare spesso i luoghi della passeggiata rappresenta uno stimolo in più per il cucciolo che ama esplorare luoghi diversi. Un'altra idea potrebbe essere quella di portare con sé il proprio cane durante una commissione, come comprare il giornale ad esempio: portarlo al parco è importante affinché possa interagire e socializzare anche con gli altri cani e con le persone. Un altro fattore da tenere in considerazione nell'educazione di un cucciolo è la stimolazione dell'olfatto: i giochi di fiuto, come nascondere del cibo o un giocattolo affinché lo trovi, rappresentano infatti un'attività soddisfacente ed educativa per il cucciolo. I giochi come il riporto sono una buona idea per la vivacità del proprio cucciolo: insegnargli a riportare un oggetto è infatti uno stimolo educativo.

47

Per incoraggiare la mente e l'agilità del proprio cucciolo, è possibile ricorrere a giocattoli, come quelli in cui si può nascondere del cibo. Questi giocattoli hanno delle piccole aperture in cui si inseriscono dei "premi" alimentari a cui il cane deve cercare di arrivare. Non sono un sostituto delle attività da fare insieme al padrone, ma rappresentano una buona alternativa nel periodo che passerà in casa da solo. Un cucciolo, ha anche esigenze fisiche, come quella di affilare i denti: durante la dentizione, infatti, inizierà a rosicchiare e masticare qualunque tipo di oggetto che troverà per alleviare il disagio. Per evitare questo è importante procurarsi degli ossi o dei giocattoli appositi che potrà rosicchiare evitando di distruggere quello che trova.

Continua la lettura
57

Affinché siano felici e sani i cani hanno bisogno di stimoli fisici e mentali: un cane troppo sedentario e poco stimolato, potrebbe sviluppare problemi comportamentali. Il compito di ogni padrone sarà quindi quello di prendersi cura del proprio cucciolo per evitare che diventi troppo passivo o aggressivo. Metterlo alla prova con degli esercizi lo aiuterà ad essere equilibrato e socievole.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Passate la maggior parte del tempo libero con il vostro cane: se non lo fate può anche deprimersi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come far smettere di piangere un cucciolo

I cuccioli del cane, così come tutti i cuccioli (anche quelli umani) hanno un solo modo per comunicare: il lamento o il pianto, che è sempre segnale e manifestazione di una richiesta o di un disagio. Pertanto, anche se è molto fastidioso sentire questi...
Cani

Perché non comprare un cucciolo in negozio

L'amore di un cane è un'esperienza coinvolgente. Un cucciolo non bada ai soldi o all'aspetto esteriore ma ti ama incondizionatamente. Adottare un amico peloso è una grande responsabilità. La sua vita ruoterà intorno a te, per cui avrà bisogno di...
Animali da Compagnia

10 motivi per adottare un cucciolo

Tutti siamo attratti dai cuccioli, dal loro atteggiamento goffo, insicuro, teneri e giocherelloni, che conquistano subito il cuore di chi li guarda. Tuttavia la scelta di adottare un cane deve essere fatta in coscienza, spinti dalla voglia di condividere...
Cani

Come affrontare la gestazione e il parto di una cagna

La fase della gestazione e del parto sono attimi emozionanti e molto delicati della vita di tutti gli esseri viventi. Oggi parleremo di queste due importanti fasi della vita legate al proprio animale domestico. Se, ad esempio, la vostra cagnolina aspetta...
Animali da Compagnia

5 motivi per non comprare un cucciolo in negozio

Alle volte ci si rende conto che, nel corso della vita, la famiglia ha bisogno di un compagno in più. Non un essere umano, bensì un animale. L'affetto, l'allegria e le emozioni che può darvi la presenza di un amico a quattro zampe in casa difficilmente...
Cani

Cosa fare se un cane abbandona i cuccioli

Quando decidiamo di adottare un animale, dobbiamo prima di tutto essere sicuri di potergli garantire sempre tutte le cure di cui ha bisogno, oltre ad alimentarlo correttamente e dedicargli quotidianamente un po' del nostro tempo. Tuttavia ci sono alcuni...
Cani

Cose da sapere quando si adottano cuccioli di cane

Adottare un cucciolo di cane è un'esperienza unica ma contemporaneamente richiede l'assunzione di responsabilità non indifferenti.Possedere un cane infatti non significa trovarsi di fronte a un giocattolo: esso va trattato come se fosse un essere umano...
Cura dell'Animale

10 cose da sapere per svezzare una cucciolata di cani

Le prime 3 o 4 settimane di vita di un cane dipendono esclusivamente dal cibo che la madre riesce a produrre per rifocillarlo. Il latte materno viene sostituito con il cibo solido a partire dalla quarta settimana, quando la dentatura dei cuccioli fa la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.