Come sverminare il cavallo

Tramite: O2O 05/11/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete deciso di allevare un cavallo è importante sapere che alcune delle minacce per la sua salute sono microscopiche e devono essere combattute costantemente. Un programma di sverminazione tutto l'anno, è infatti la miglior difesa contro i parassiti interni e le relative malattie che possono causare al quadrupede. Vermi e parassiti se presenti nel corpo dell'animale comportano vari problemi come ad esempio perdita di peso, prestazioni scarse, pelo ruvido, pancia secca, crescita rachitica e persino coliche fatali. I programmi di sverminazione sono tuttavia diversi, e vanno eseguiti in base all'area geografica in cui vivono e alla loro età. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco una guida con alcuni utili consigli su come sverminare il cavallo.

26

Occorrente

  • Farmaco antiparassitario
36

Usare un vermifugo per il cavallo adulto

Secondo gli esperti del settore, per i cavalli adulti la migliore pratica è di sverminarli stabilendo un programma trimestrale. I vermi del verro sono in tal caso il tipo più pericoloso di parassita, e rappresentano la causa principale delle coliche. Si tratta infatti di succhiatori che migrano attraverso le arterie del cavallo causando anemia, coaguli di sangue, fibrosi, ostruzione dell'afflusso di sangue all'intestino, aneurismi e morte improvvisa. Anche le tenie sono molto pericolose, e amano proliferare nell'intestino crasso di un cavallo dove possono causare emorragie e coliche fatali. Usare un vermifugo appropriato per le suddette due specie di parassiti, è in grado di eliminarli del tutto e quindi è vivamente raccomandato.

46

Avviare la sverminazione prima della nascita del puledro

I puledri sono particolarmente sensibili alle massicce infestazioni di nematodi che possono causare problemi intestinali fatali, ed i vermi filo che invece provocano diarrea, debolezza e incapacità di prosperare. Avviare un programma di sverminazione di un puledro prima della sua nascita è in tal caso la soluzione ottimale; infatti, eseguendo l'operazione sulla cavalla appena prima del parto, scongiura nei piccoli la proliferazione dei vermi parassiti rendendoli immuni fino all'età di un anno, periodo in cui essendo considerati adulti si può adottare il programma specifico descritto nel passo precedente della guida. Tuttavia per scongiurare infezioni, per maggior sicurezza il consiglio è di tenere preventivamente lontano dai pascoli i puledri fino al suddetto primo anno di vita.

Continua la lettura
56

Somministrare il vermifugo ogni due settimane

I cavalli che hanno un'eta compresa tra i 2 ed i 5 anni sono considerati giovani, ed è per questo motivo che si può usare un vermifugo appropriato e che ne prevede la somministrazione ogni due settimane, permettendo quindi agli animali di sviluppare un'immunità naturale. Per completare il processo di sverminazione del cavallo a margine va sottolineato che esperti del settore consigliano di eseguire una periodica analisi delle feci, ovvero l'unica possibilità di verificare se effettivamente i parassiti non sono presenti nei tratti intestinali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Almeno ogni sei mesi far visitare il cavallo da un veterinario
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come migliorare la relazione con il tuo cavallo

L'equitazione è uno sport molto bello, permette di trascorrere delle ore all'aria aperta, a contatto con la natura, ed instaura un piacevole e stretto rapporto con il cavallo. Questo sport è ricco di qualità e presuppone una responsabilità notevole...
Altri Mammiferi

Tutto sul cavallo murgese

Esistono svariate razze di cavalli e si distinguono tra loro per caratteristiche morfologiche e fisiche. In questa guida illustreremo tutto sul cavallo Murgese. Questa razza equina origina dall'altopiano delle Murge. Le Murge si elevano in Puglia tra...
Altri Mammiferi

Come addomesticare un cavallo selvatico

Il cavallo è un animale conosciuto ed apprezzato per la sua tranquillità e docilità, nonostante le dimensioni; tuttavia, di questo mammifero esistono alcune specie che sono meno abituate alla presenza dell'uomo, pertanto potrebbero assumere dei comportamenti...
Altri Mammiferi

Consigli per acquistare un cavallo

Sono soprattutto gli appassionati di sport equestri coloro che decidono di acquistare un cavallo: la passione per questa attività e per questi animali, infatti, porta spesso a valutare l'idea di averne uno proprio, così da poterlo accudire, vederlo...
Altri Mammiferi

Come insegnare a un cavallo a fare l'inchino

La disciplina del dressage è senza alcun dubbio una delle più complicate da praticare assieme al proprio cavallo, ma allo stesso modo una delle più soddisfacenti. Insegnare al proprio cavallo ad eseguire azioni "umane" come ad esempio un elegante inchino...
Altri Mammiferi

Come allenare un cavallo da corsa

Quante volte in tv o dal vivo ci siamo fermati ad ammirare la maestosa potenza muscolare di una delle creature più intelligenti ed eleganti del pianeta come il cavallo? E quante altre ci è capitato di fantasticare sull'opportunità di allenarne uno...
Altri Mammiferi

Come alimentare un cavallo anziano

Come saprai i cavalli più anziani hanno bisogno di proteine ​​e grassi nella loro dieta rispetto alle loro controparti di mezza età. È anche meglio se si può fornire loro la fibra nella loro dieta che è facilmente digeribile. Il cavallo è generalmente...
Altri Mammiferi

Come intervenire su una fiaccatura del cavallo

Allevare un cavallo significa anche curarlo periodicamente, poiché alcuni elementi come ad esempio la sella possono creargli problemi vari sul dorso. Per fare un esempio l'animale può incorrere nella cosiddetta fiaccatura che causa l'escoriazione del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.