Come tagliare le unghie ad un coniglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come tagliare le unghie ad un coniglio può sembrare una procedura difficile da svolgere. Tuttavia è importante tagliare le unghie a questi piccoli animali, domestici e selvatici, perché è sempre bene avere affetto verso di loro. Si assicura così il loro benessere ed indirettamente anche il benessere del padrone. Le unghie troppo lunghe si rompono. O portano ad infezioni. O danno fastidio ai conigli. È bene tagliare le unghie con delicatezza ed attenzione.

26

Occorrente

  • taglia unghie
  • tanta pazienza
36

Comprare il taglia-unghie per animali

La prima cosa da fare è comprare il taglia-unghie che si usa per i gatti e i cani di media o piccola taglia. Infatti il taglia-unghie necessario per tagliare le unghie ai conigli è lo stesso. Attenzione a non comprare quello per gli animali di grossa taglia. È importante non usare delle comuni forbici. Esse potrebbero rompere le unghie e creare danni. Si deve invece tagliare le unghie nel modo corretto. Non è opportuno tagliare con la comune limetta per le unghie. Essa non taglia bensì accorcia in modo troppo lento.

46

Tenere il coniglio fermo

Il passo successivo è prendere il coniglio, metterlo vicino a sè e tranquillizzarlo. Infatti è fondamentale che il coniglio stia calmo e rilassato mentre gli vengono tagliate le unghie. Altrimenti si rischia di ferire l'animale involontariamente.

Continua la lettura
56

Tagliare le unghie

Adesso è il momento di procedere con il taglio. Si prende l'unghia e si taglia con un colpo decisivo ma delicato. Procedere seguendo la curvatura dell'unghia se è possibile. Mai tagliare troppo vicino all'inizio dell'unghia. Mai tagliare neanche troppo vicino alla punta dell'unghia. Infatti sarebbe inutile e si rischierebbe di spezzare l'unghia. Chi ha già tagliato le unghie a cani e gatti sa già tagliare le unghie ai conigli. Ciò perché la procedura è simile. In questo modo si tagliano sia le unghie dei conigli selvatici sia quelle dei conigli che sono animali domestici. Raccogliere le unghie in un fazzoletto. Buttarle subito nella spazzatura di casa o meglio nel cassonetto fuori casa poiché potrebbero portare infezioni di varia natura.

66

Avere pazienza e chiedere aiuto

Ovviamente per tagliare le unghie ad un coniglio come a qualsiasi animale bisogna avere pazienza e non avere fretta. È sempre bene leggere guide su internet e chiedere a persone esperte come veterinari o professionisti nel benessere degli animali. Chiedere assistenza ad esperti se c'è difficoltà nel taglio o per un'unghia rotta per errore. Recarsi quindi in un ambulatorio, di fiducia o no, o anche in un beauty-dog dove probabilmente sapranno fornire qualche forma di assistenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Consigli di cura delle zampe dei canarini

Come tutti gli animali domestici, anche i canarini hanno bisogno di molte attenzioni. In particolare le loro zampe, che da sole possono essere portatrici di malattie e infezioni in grado di danneggiare la salute del nostro uccello. Quando questo succede...
Volatili

Come scegliere e collocare i posatoi per pappagalli e uccellini

Sempre più persone hanno volatili in casa oppure desiderano averli. La legge vigente prevede che alcune specie vengano tenute per compagnia solo se ben assistiti in ambienti conformi alle loro specifiche esigenze. Sono tante le decisioni che devono essere...
Volatili

Come nutrire le quaglie

Allevare le quaglie è abbastanza semplice, e può essere anche produttivo: da questi animali si possono ricavare grandi quantità di uova e di carne. In una voliera abbastanza grande infatti possono entrare sino a 20 esemplari, di cui 15 femmine, e la...
Volatili

Come addestrare una calopsite allevata a mano

La calopsite è una specie di pappagallo originario dell'Australia che per le sue ridotte dimensioni è tra i più piccoli al mondo. Si tratta di un esemplare con una forma corporea allungata, una lunga coda e il classico ciuffetto sulla fronte. Vediamo...
Volatili

Come addestrare un barbagianni

Molti amanti degli animali, adorano prendersi cura non del solito gattino e del fedele cane, ma anche di un affascinate rapace. Gli uccelli rapaci, appartengono alla famiglia dei Titonidi e sono dei magnifici predatori. Se avete la possibilità di stare...
Volatili

Come prendersi cura di un pappagallo

Gli animali da compagnia sono molti; tra essi il cane, il gatto ed il coniglio. La maggior parte delle persone sceglie di avere in casa uno di questi animali, ma ci sono anche alcuni che preferiscono avere un acquario colmo di pesci oppure un altro genere...
Volatili

5 alimenti da non dare al canarino

Se abbiamo appena acquistato una coppia di canarini, è importante alimentarli in modo corretto; infatti, ci sono tantissimi cibi naturali che sono di facile reperibilità, ognuno con una specifica funzione, oltre a quelli misti (semi), acquistabili...
Volatili

5 alimenti da non dare alle quaglie

Se intendiamo allevare delle quaglie per garantirci delle uova giornaliere che si rivelano molto più nutrienti di quelle di gallina, è importante che l'alimentazione sia adeguata, evitando soprattutto di somministrargli cibi non adatti, oppure elaborarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.