Come tagliare le unghie al coniglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il coniglio, dopo il cane e il gatto, è forse l'animale domestico più amato soprattutto dai bambini. Anch'egli, così come tutti gli altri animali domestici, ha bisogno di cure ed attenzioni affinché si possa favorire la sua salute e il tuo benessere, sia fisico che mentale. Una delle operazioni più ricorrenti di un coniglio è il taglio delle unghie, poiché, non avendo la possibilità di consumarle stando in casa, queste possono crescere fino al punto da impedirgli di camminare correttamente. Vediamo allora, attraverso i falsi della seguente guida, come tagliare le unghie al coniglio.

25

Occorrente

  • Tronchesine per tagliare le unghie ai gatti
  • Bottiglia di disinfettante
  • Garza
35

Controllare la lunghezza

Periodicamente è bene controllare le unghie del proprio coniglio. Non è detto che si debbano ogni volta tagliare, ma nel frattempo, controllando spesso, si fa un buon lavoro. Per farlo, basta prendere in braccio l'animale, afferrargli delicatamente la zampetta e schiacciare leggermente la zona dei polpastrelli. Osservando l'unghia in trasparenza, potrete notare, vicino all'attaccatura della zampa, che essa è composta da una parte più scura, rosata, che è la parte viva dell'unghia stessa, e da una parte chiara (bianca), quasi trasparente, formata solamente da cheratina. Se la parte bianca non supera di più di 2-3 mm quella rosa, occorrerà eseguire il taglio.

45

Utilizzare gli attrezzi giusti

In questo caso, bisogna armarsi senza dubbio di tanta pazienza e della strumentazione necessaria. Nulla di particolare, ma le apposite tronchesine sono fondamentali, così come è sempre bene tenere a portata di mano una bottiglia di disinfettante e una garza per affrontare un eventuale sanguinamento dell'unghia. Le tronchesine devono essere sempre ben limate, in questo modo il taglio può essere davvero netto e deciso, e non causerà danni o nervosismo al coniglio. Le tronchesine adatte sono quelle che si utilizzano per tagliare le unghie anche ai gatti.

Continua la lettura
55

Taglio delle unghie in sicurezza

Tenendo il coniglio ben fermo e tranquillo sulle proprie gambe, magari dandogli qualche carezza o qualcosa da mangiare per distrarlo, procedere, una alla volta, al taglio delle unghie. Innanzitutto, se siamo alle prime armi, o se il coniglio mostra segni di nervosismo, è sempre bene farsi aiutare da una seconda persona. Agendo sui cuscinetti, fare fuoriuscire l'unghia, osservandola bene in trasparenza e praticando un taglio deciso a circa 3 mm dalla parte rosata, praticandolo, ovviamente, sulla sezione bianca. Nel maneggiare le tronchesine, è necessario fare attenzione a non impigliare nello stesso i peli che circondano i cuscinetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come pulire le zampe al coniglio

I conigli sono animali che dedicano molto del loro tempo alla pulizia.Non è necessario quindi fargli dei bagnetti per tenerli puliti. Per alcune zone delicate è comunque necessario il tuo intervento, come per la pulizia delle zampe, della zona dei genitale,...
Animali da Compagnia

Come fasciare la zampa al coniglio

Le lesioni del coniglio possono essere difficili da diagnosticare. Un coniglio non può vocalizzare il dolore come un cane ferito o un gatto. Se sospetti una lesione, dovrai esaminare fisicamente le zampe del coniglio per segni di irritazione, infiammazione...
Animali da Compagnia

Come lavare un coniglio nano

In questi ultimi anni, oltre a cani e gatti, le case di molti italiani hanno iniziato ad ospitare altri animali da compagnia; tra questi ultimi uno dei più amati dai bambini è sicuramente il coniglio nano. La sua immagine dolce e il suo pelo morbido...
Animali da Compagnia

Come fare il bagno al coniglio d'angora

Il coniglio d'Angora è un tipo di coniglio molto particolare. Esso ha origini turche ed è ben diverso da qualsiasi altro coniglio: la sua lunga e davvero folta pelliccia è spesso usata per produrre la lana. Per questo motivo richiede particolare attenzione...
Animali da Compagnia

I cibi da non servire al proprio coniglio

Il coniglio è uno degli animali più delicati che sia. Allevare un coniglio non è affatto semplice, questo perché l'animale richiede particolari attenzioni ed è molto facile che si ammali. In primis occorre tenere il coniglio sempre pulito e in secondo...
Animali da Compagnia

Come creare giochi fai da te per il coniglio

Il coniglio è un piccolo animaletto domestico che, pur sembrando un po' timido, può rivelarsi essere un simpaticissimo compagno di giochi. Il coniglio, infatti, è un animale che risponde molto bene ed attivamente agli stimoli a cui lo si espone, ad...
Animali da Compagnia

5 consigli per la gestione del coniglio in appartamento

Sempre più spesso negli ultimi anni il coniglio è presente nelle nostre case. Di solito viene considerato meno impegnativo di un cane. Spesso il suo aspetto tenero fa credere, erroneamente, che sia l'animale perfetto per i bambini. Un coniglio può...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.