Come tagliare le unghie al gatto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Attraverso questa guida ci occuperemo di imparare come dare un po' di relax ai nostri amici gatti, facendo loro una sorta di "manicure", allo scopo di tagliare le unghie degli artigli che, esattamente come capita e noi umani, se sono troppo lunghe possono creare loro dei problemi. I tratta di un'operazione abbastanza semplice da fare, ma è necessario seguire determinati consigli per evitare di essere "graffiati" dal caro amico gatto. Vediamo come bisogna procedere.

27

Occorrente

  • Forbici apposite
37

Come tutti sappiamo, gli artigli rappresentano un elemento "vitale" per il nostro micio: gli consentono, infatti, oltre che afferrare le prede, anche di potersi arrampicare e di utilizzarli come arma da difesa. In natura i gatti si fanno le unghie nei tronchi degli alberi, ma purtroppo (e questo chi possiede un micio lo sa molto bene) in casa anche contro mobili e porte di legno. Spuntare le unghie dei gatti è completamente indolore, e non serve solo per prevenire i "graffi" nell'arredamento delle nostre case, ma anche per fare in modo che non si impiglino nelle coperte e nei cuscini a causa dell'eccessiva crescita. Eseguire tale procedura è consigliabile anche per i gatti più vecchi, perché un artiglio lungo può anche ostacolare la loro camminata.

47

Vediamo come procedere. Come prima cosa sistemiamoci col gatto vicino ad una luce forte, in modo tale da vedere bene i vasi sanguigni dell'unghia evitando così di tagliarli. Teniamo il gatto in grembo in modo tale che non scivoli via facilmente, evitando però di piegargli la zampa facendogli assumere posizioni dolorose e innaturali. Prendiamo quindi dolcemente una zampa del gatto e infiliamo un dito tra i suoi polpastrelli in modo tale da far uscire per bene l'artiglio. Con l'altra mano prendiamo, invece, le forbici e tagliamo la punta dell'artiglio, facendo molta attenzione a non tagliare la parta ricoperta dai vasi sanguigni. Limitiamoci a spuntare solamente la parte finale dell'unghia, ovvero il piccolo artiglio ricurvo.

Continua la lettura
57

Quando facciamo queste operazioni ricordiamoci sempre di mettere a disposizione del nostro gatto degli oggetti dove lui potrà grattarsi e sfogare il suo bisogno di limarsi gli artigli. A tal proposito consigliamo di usare dei manufatti appositi, come i tiragraffi, che si possono trovare nei negozi dedicati alla cura dei nostri amici animali domestici. Se vogliamo un qualcosa di più economico, possiamo dare al gatto dei pezzi di corteccia di legno. Per concludere, alcuni consigli: quando tagliamo l'unghia, dobbiamo prestare molta attenzione a tagliarne soltanto un millimetro, perché se facciamo un taglio leggermente più profondo, rischiamo di far perdere al nostro amichetto molto sangue. Se però non ci sentiamo sicuri su come effettuare questa semplice operazione, è buona cosa rivolgerci al nostro toelettatore di fiducia o al veterinario.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete sicuri, rivolgetevi a un toelettatore o al veterinario
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come fare per evitare che il gatto affili le unghie sulle poltrone

Quando in casa arriva un gatto, è meglio premunirsi e mettere al sicuro poltrone (ma anche divani, sedie o altro) perché appena il micio sarà diventato un po' più grande inizierà ad affilarsi le unghie su queste superfici, che non ci metteranno molto...
Gatti

Come insegnare al gatto a non usare le unghie

Il gatto, subito dopo il cane, è l'animale domestico che riscuote maggiori preferenze negli esseri umani; questo felino, a differenza del cane, è molto più tranquillo e mansueto ed interagisce abbastanza poco con la vita dei suoi padroni. L'unico problema...
Gatti

Come evitare che il gatto rovini il tappeto con le unghie

I possessori di gatti sanno benissimo come la convivenza tra i loro micetti e i loro tappetti sia piuttosto turbolenta. Le due cose, purtroppo, non riescono a convivere perfettamente. I gatti hanno istintivamente la voglia di graffiare mobili o rovinare...
Gatti

Come abituare il gatto a concedere le zampe prima del taglio unghie

Gli animali, sono sicuramente un qualcosa di veramente meraviglioso. In particolar modo, gli animali domestici ci possono dare un grandissimo affetto, farci compagnia e perfino ricercare la nostra presenza in casa quando non ci trovano o siamo via. Nel...
Gatti

La corretta cura di unghie, pelo e orecchie del gatto

Come certamente tutti ben sanno, il gatto è uno degli animali più puliti in assoluto. Se osserviamo attentamente il gatto di casa nostra, ci accorgiamo che gran parte della giornata la passa pulendosi con molta attenzione. Questo però non preclude...
Gatti

Come fare la pedicure al proprio gatto

Hai mai fatto la pedicure al tuo gatto? Se il tuo animale da compagnia non è proprio un gattino docile allora devi armarti di pazienza e fermezza per curare le sue unghie, in caso contrario sarà un gioco da ragazzi. In entrambi i casi ecco una guida...
Gatti

Come impedire al gatto di graffiare i mobili

Il gatto ha l'abitudine di "farsi le unghie" graffiando. In effetti questa pratica felina è una di quelle cose a cui il micio deve assolvere per ottenere unghie splendide ed affilate, per poter cacciare al meglio le sue prede. Ovviamente sarebbe innaturale...
Gatti

Come evitare che il gatto graffi i mobili

Per un gatto è molto naturale il comportamento di affilarsi gli artigli, anzi è un suo bisogno fisiologico. In effetti, in natura, il gatto utilizza i suoi artigli per cacciare e procacciarsi il cibo, per arrampicarsi e per proteggersi. Quando il nostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.