Come tagliare le unghie alla cavia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le cavie domestiche sono dei roditori di piccole dimensioni chiamati anche Porcellini d'India, e che provengono dall'America del Sud, ma si sono diffusi anche in Europa come animali da compagnia. Questi ultimi devono essere curati, e tra le varie pulizie vi è anche quella di tagliare le unghie. Si tratta quindi di un'operazione piuttosto difficile in quanto l'animale tende a muoversi. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida vediamo come tagliare le unghie alla cavia.

26

Occorrente

  • Forbici o tronchesi
  • Lampada o pila
36

Usare forbici o tronchesi

Come tutti gli animali domestici di piccole dimensioni, anche le cavie devono essere sottoposte al taglio delle unghie usando le forbici o le tronchesi. Naturalmente se la cavia vive libera e allo stato selvaggio non ha la necessità di ridurre la lunghezza delle sue unghie, ma il problema sorge quando abita in un ambiente domestico quindi in un appartamento, in quanto camminando ben poco e soprattutto su superfici lisce, non consuma abbastanza le unghie.

46

Tenere ferma la cavia

Siccome le unghie non si consumano in modo naturale, con il passar del tempo crescono eccessivamente creando degli impedimenti ai movimenti della cavia stessa, oltre allo zampettare continuo delle unghie sul pavimento. La prima cosa da fare è osservare la presenza dei vasi sanguigni sotto le unghie (come per cani e gatti), quindi bisogna prestare particolare attenzione. Infatti, se non si ha un'abilità ha tagliare le unghie, allora conviene andare dal veterinario per evitare eventuali tagli che potrebbero provocare delle infezioni. Invece se si decide di fare l'operazione a casa, per agire in sicurezza bisogna essere in due; infatti, una persona deve tenere ferma la cavia, in modo che non possa fare movimenti bruschi e magari graffiare o mordere, mentre l'altra tagliare le unghie. Uno dei pericoli maggiori è che la cavia si innervosisca e si agiti, rendendo difficile il lavoro.

Continua la lettura
56

Osservare le unghie in controluce

Per distinguere però i vasi sanguigni, dovrete prendere una lampada o una pila che vi permetta di osservare le unghie in controluce. Solo quando la persona riesce a vedere bene le unghie può procedere a tagliarle, ma delicatamente e sempre una alla volta. Generalmente per impedire una crescita eccessiva, conviene tagliarle almeno una volta al mese. Se le unghie del porcellino d'India sono molto scure e non riuscite a distinguere le vene, dovete allora rivolgervi ad un veterinario per la sicurezza dell'animale stesso. La prima volta può sembrare complicato, ma dopo acquistando anche maggior sicurezza l'operazione diventerà molto più semplice.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite il taglio circa ogni mese e mezzo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come riconoscere il sesso di una cavia

Gli animali sono i migliori amici dell'uomo, di qualunque razza si tratti. Tra gli animali più comunemente adottati possiamo annoverare i famosi porcellini d'india, anche conosciuti come Cavie. Uno dei problemi maggiori pero' con questi animali è capirne...
Animali da Compagnia

Come accudire una cavia

La cavia domestica o porcellino d'India fa parte della categoria dei roditori originaria del Sud America e vive mediamente 5-6 anni. Il suo corpo è tondeggiante, le sue zampe sono corte e la coda non è presente. Generalmente la timida cavia è un animale...
Cura dell'Animale

Come svezzare una cavia

Possedere degli animali domestici è irrinunciabile per la maggioranza degli italiani. Come è facile intuire, cani e gatti occupano i primi posti nel podio delle scelte. Sono da sempre i compagni preferiti dagli umani per fedeltà e amore incondizionato....
Animali da Compagnia

5 cose utili da sapere sulle cavie

Le cavie, conosciute anche con il nome di porcellini d'India, appartengono alla famiglia dei roditori. Considerate per molto tempo animali da laboratorio, le cavie sono in realtà dei perfetti animali domestici. Questo per la loro indole buffa e giocherellona...
Animali da Compagnia

Come insegnare alla cavia ad usare la lettiera

Le cavie domestiche o porcellini d'India sono dei graziosi animali che si adattano sempre piuttosto bene alla vita casalinga. Ovviamente, non essendo simili nè ai cani nè ai gatti, occorrerà avere un pizzico in più di pazienza, soprattutto nell'addestrarli...
Cura dell'Animale

Come nutrire una cavia

Se in casa abbiamo un porcellino d'India o qualsiasi altra cavia, è importante sapere che di base è un animale vegetariano, per cui necessita di alimenti di questa natura. Da notare però che il criceto pur appartenendo alla stessa specie, è invece...
Animali da Compagnia

Come addestrare una cavia

La cavia, conosciuta anche come Porcellino d'India o Guinea Pig, è un piccolo roditore dalla spiccata intelligenza. Nonostante la sua caratteristica pigrizia, questo grazioso animaletto sa imparare giochini di diverso tipo in modo davvero sorprendente....
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per la cavia

Le cavie sono animali da compagnia davvero molto richiesti perché, anche se a primo impatto non può sembrare, questi roditori sono molto affettuosi, infatti, una volta che si sono abituati all'ambiente che li circonda, riusciranno a dimostrare affetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.