Come tenere i ragni come animali da compagnia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nonostante molte persone abbiano paura dei ragni, altre li amano e arrivano al punto di adottarne uno da tenere come animale da compagnia. Ovviamente, nonostante siano animali da compagnia inusuali e poco comuni, anche questi hanno bisogno di particolari cure ed attenzioni. Ogni ragno di specie differente ha bisogno di cure particolari, e bisognerà realizzare un terrario che rispetti il suo habitat naturale. Nella guida che segue, in pochi passi, vedremo insieme come tenere i ragni come animali da compagnia, come vanno nutriti e come preparare il loro terrario.

24

Preparare il terrario

Il terrario è di fondamentale importanza e per questo motivo bisogna prepararlo in modo che il ragno che verrà accolto si senta a suo agio. Alcuni ragni, come le tarantole, preferiscono tessere le loro ragnatele e quindi nel terrario basterà inserire solamente un po' di torba muschiosa, che può essere reperibile in qualsiasi negozio di fai da te oppure da un fiorista, mentre altri ragni devono avere nel proprio terrario anche rami e foglie secche, in modo che riescano a tendere le loro ragnatele fra gli stessi. Esistono, poi, ragni che amano l'acqua e quindi sarà bene inserire nel terrario anche una piccola bacinella contenente un goccio d'acqua.

34

Nutrire i ragni

I ragni sono animali carnivori e per tanto bisognerà dare loro piccoli insetti con cui si nutriranno. Tra il cibo che viene prediletto dai ragni ci sono le cavallette, ma quando l'aracnide è abbastanza grande bisognerà somministrare loro anche piccoli topolini e grilli, ma non in maniera abbondante (una o, al massimo, due volte alla settimana). Ricordate che gli animali più grossi è meglio inserirli nel terrario una volta che saranno morti, dato che il vostro ragno potrebbe avere difficoltà nel cibarsi. L'acqua la ricavano, invece, dai liquidi delle loro prede.

Continua la lettura
44

Proteggere i ragni

Il ragno, quando ne avrete acquistato uno e lo avrete messo nella sua teca, non dovrà essere sistemato in zone eccessivamente calde ma nemmeno troppo fredde, perché i continui sbalzi di temperatura rischierebbero di indebolirlo. Cercate anche di non sistemare il terrario in zone molto umide poiché rischiereste che nella teca si formino funghi e acari che sono pericolosissimi per i nostri piccoli amici. Infine, è importante ricordare che i ragni sono animali molto docili e per questo motivo bisogna maneggiarli il meno possibile, sia perché rischiereste di far loro del male, sia perché se l'aracnide si innervosisse rischiereste che rilasci una sostanza urticante dai propri peli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come identificare i vari tipi di ragni

Molto spesso ci capita di scorgere la presenza di ragni sia all'interno che all'esterno della nostra casa, e altrettanto spesso capita di notare che questi non sono tutti uguali. Esistono, infatti, oltre 50 specie diverse di ragni, alcuni innocui, altri...
Invertebrati e Insetti

Come liberarsi per sempre dai ragni

L'antico detto recita "ragno porta guadagno": ma non tutti di certo sono in grado di tollerare la presenza in casa di questi insetti, a volte decisamente fastidiosi. Diventa quindi importante, qualora la propria casa fosse infestata da questi animaletti,...
Invertebrati e Insetti

Come pulire la teca dei ragni

Questa guida si rivolge a tutti quanti gli amanti degli animali in generale, in particolar modo agli appassionati dei ragni. Ovviamente, stiamo parlando di una passione un po' particolare. Tuttavia, al mondo non sono pochi coloro che hanno questo genere...
Invertebrati e Insetti

Ragni giganti: 5 esemplari da allevare in casa

Se siete appassionati di insetti ed in particolare dei ragni, è importante sapere che c'è la possibilità di allevarne alcuni giganti in casa, seguendo però delle specifiche linee guida indicate nei passi successivi. A tale proposito, ecco una lista...
Invertebrati e Insetti

Come tenere le formiche lontane dal cibo per animali

Avere degli animali domestici rappresenta un'autentica necessità per molti di noi. Cani, gatti ma anche altre creature sono presenze che ci offrono affetto incondizionato e compagnia. Molte case però hanno un problema molto comune in primavera/estate....
Invertebrati e Insetti

Come catturare un ragno

L'aracnofobia, ovvero la paura dei ragni, è una delle fobie più diffuse, tuttavia molte persone sono amanti dei ragni, a tal punto che catturarli ed osservarli spesso può diventare un vero e proprio hobby.Come qualunque altro insetto, i ragni sono...
Invertebrati e Insetti

Come Riconoscere La Grammostola Rosea

La Grammostola rosea è uno dei ragni più docili e resistenti, adatto ad essere tenuto in casa. Si tratta di una tarantola molto tranquilla, proveniente da una delle zone più aride del mondo, ovvero dalla regione settentrionale del deserto di Atacama,...
Invertebrati e Insetti

Come allevare il ragno crociato

I ragni nella catena alimentare sono molto più importanti di quanto si possa immagginare. Sono sostanzialmente animali predatori con due precise caratteristiche: anno una forte capacità di adattamento, anno una marcata diversità fra specie e famiglia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.