Come tenere lontane le talpe dal giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si possiede un giardino, e tanta campagna attorno alla casa, è possibile incorrere in un brutto guaio. Stiamo parlando delle talpe, che rovinano il nostro prato, o piante in generale. Esse sono dei mammifere, che non possiedono gli occhi, ma hanno il senso dell'udito e del tatto molto sviluppato. Le talpe principalmente nel nostro giardino cercando insetti, come lumache, grilli e mosche. Ma purtroppo, quando si mettono in azione, riescono a distruggere dei bellissimi giardini. Ma fortunatamente, esistono dei metodi, per allontanarle senza rischiare di ucciderle. Infatti, in questa guida, vi spiegheremo in maniera molto approfondita, quali sono i migliori metodi, su come tenere lontane le talpe dal giardino.

25

Tutti i metodi che vi illustreremo in questa guida, saranno dei metodi naturali, dove non si rischia per nulla di danneggiare la talpa stessa. Ma qualora, doveste avere ancora dei problemi molto seri, è severamente consigliabile rivolgersi a chi di dovere. Il primo metodo, che vi andremo ad illustrare, è sicuramente, senza ombra di dubbio, il più naturale tra gli altri. Infatti, le talpe sono famose, per essere molto infastidite dall'olio di ricino. Ecco quindi, che come primo metodo, vi consigliamo vivamente, o di cospargere le piante interessate con l'olio di ricino, oppure piantare la pianta di ricino vicino.

35

Come dicevano nella nostra introduzione, le talpe essendo dei mammiferi ciechi, hanno sviluppato nel tempo, altri sensi. Uno di questi è senza alcun dubbio l'udito. Infatti, potremo disturbare il loro operato, interagendo tramite suoni forti, o frequenze molto basse. Sul mercato esistono vari emettitori di suoni antitalpa, ma purtroppo si possono trovare soltanto a prezzi elevati. Ma è possibile, crearsi un dissuasore in casa. Infatti, in molti utilizzano dei barattoli di vetro, che sbattono tra di loro, con la forza eolica. Ma altri metodi, consigliano di utilizzare materiali metallici, poiché emettono, dei suoni più acuti, e fastidiosi.

Continua la lettura
45

L'ultimo metodo, ma il meno consigliato per la talpa, è quello del calciocianammide. Questo composto chimico, se composto con l'acqua, produce un gas, non tossico, ma che infastidisce molto le talpe, e le fa fuggire. Infatti, per poterlo mettere in azione, ci basterà creare un composto anche in un bicchiere d'acqua. Dunque, posizioniamo circa due cucchiai di calciocianammide dentro il bicchiere, ed aggiungiamo dell'acqua. A questo punto non ci resta che posizionare il bicchiere, nella zona interessata, per mettere in fuga le talpe.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Cosa fare se si trova un riccio in giardino

Chi, nelle prime tiepide serate primaverili, esce a passeggiare per boschi e giardini e presta orecchio ai più lievi rumori, potrà facilmente avvertire, fra le foglie secche, specialmente sotto le siepi e i cespugli, un fruscìo particolare; e, se avrà...
Altri Mammiferi

Tutto sulla talpa

In questo breve articolo vogliamo parlarvi di un simpatico animaletto che, segretamente, potrebbe abitare persino nel nostro giardino o nel prato vicino a casa: la talpa. Proprio così, cercheremo di spiegare tutto ciò che che c'è da sapere su questo...
Altri Mammiferi

Come aiutare animali in via d'estinzione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di animali. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo agli animali in via d'estinzione. Cercheremo di rispondere a quest'interrogativo: come si possono aiutare gli animali in via d'estinzione?Un interrogativo...
Altri Mammiferi

Come Riconoscere Il Grillo Talpa

Il grillo talpa è un insetto appartenente alla famiglia dei Gryllotalpidae. Viene considerato come un animaletto dannoso per i terreni coltivati a prati e per gli orti: questo accade perché l'insetto scava delle gallerie sotterranee che danneggiano...
Altri Mammiferi

Nutrie: cosa puoi dar loro da mangiare

La nutria è un esemplare di animale che appartiene alla famiglia dei roditori, ed in gergo viene chiamato castorino. Le sue origini sono Sudamericane, e soltanto le sue ridotte dimensioni e una forma di coda particolare consentono di distinguerlo dal...
Altri Mammiferi

Come sbarazzarsi dei topi in modo naturale

Se decidiamo di risolvere efficacemente il problema legato alla presenza di topi in giardino, e quindi con il rischio che possano nidificare anche in casa, conviene studiare alcuni metodi in grado di massimizzare il risultato. Di fondamentale importanza...
Altri Mammiferi

Come mantenere animali lontani dal tuo campeggio

Sempre più persone preferiscono trascorrere le proprie vacanze a diretto contatto con la natura, lontani dalle comodità offerte dalle strutture alberghiere. Il campeggio è un'esperienza che può risultare divertente e interessante, non solo per gli...
Altri Mammiferi

Come e dove posizionare la bat box

Se siamo degli amanti degli animali e ci piace sempre curarli e nutrirli, ma non siamo degli esperti in questo settore e quindi non sappiamo come accudirli alla perfezione non dovremo assolutamente preoccuparci. Su internet, infatti, sono presenti tantissime...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.