Come tosare un setter inglese

Tramite: O2O 11/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cani sono i migliori amici dell' uomo ed è per questo che meritano di essere trattati nei migliori dei modi, fornendo loro tutte le cure e le attenzioni di cui necessitano. Per tale ragione, la cura dei cani deve essere una delle nostre priorità. I nostri amici a quattro zampe si getterebbero nel fuoco per noi, e quindi accudirli e coccolarli è francamente il minimo.
Una razza di cane sicuramente molto apprezzato ed amato è il setter inglese, ed è anche una di quelle che ha bisogno di più attenzioni. Il pelo, in particolar modo, ha bisogno di molta cura, e quando si rivela necessario, bisogna anche saperlo sfoltire. In questa semplice ed intuitiva guida vedremo, quindi, come tosare un setter inglese e sopratutto perché è importante farlo.

27

Occorrente

  • macchina tosatrice
  • spazzola
  • pettine
37

Usare gli strumenti adeguati

Il setter inglese è utilizzato soprattutto per la caccia. Il suo uso in questo settore deriva dal fatto che ha un olfatto molto sviluppato che gli permette di sentire l'odore delle prede a distanze molto elevate oppure odorare le tracce della cacciagione anche dopo ore. È un cane davvero notevole ma deve essere salvaguardato, in primo luogo per la sua salute, ma anche per preservare le sue eccezionali qualità. È fondamentale, per tale ragione usare sempre gli strumenti adeguati, quindi spazzole, pettine, macchina tosatrice e tutto ciò che è necessario per garantire il suo totale benessere. Le spazzole devono essere ben disinfettate e sopratutto dopo l'utilizzo vanno pulite e conservate con cura. Per quanto riguarda l' acquisto, è bene affidarsi sempre a negozi specializzati di animali.

47

Tosare con attenzione

È ormai risaputo che i cosiddetti "forasacchi" (quelle spighette appuntite che spuntano nell'erba durante i periodi caldi) sono i grandi nemici della pelle del cane perché, infiltrandosi all'interno del pelo, possono causare seri problemi di salute ai nostri amici. Per prevenire questo pericolo, quando ci si accinge a tosare un setter inglese, bisogna essere attenti nel tagliare le frange di pelo che tendono a distinguersi dal resto del mantello. Il pelo dovrebbe essere tagliato sulle zampe, nelle vicinanze dell'ano, sul ventre e sulla parte bassa delle orecchie. Ovviamente è bene fare questa procedura con le giuste attenzioni e cautele, evitando di spaventare ed irritare inutilmente il nostro amico canino.

Continua la lettura
57

Spazzolare quotidianamente

Quando si tratta di tosare il setter inglese bisogna valutare se farlo in modo totale o solo su determinate parti, come abbiamo considerato prima. Il setter in particolare è in grado di resistere a temperature molto alte quindi tosarlo totalmente potrebbe avere degli effetti negativi sulla sua pelle che non è abituata al contatto diretto con il sole. Non bisogna decidere di tosarlo motivati dalle temperature ma solamente per una questione di pulizia e di salute del cane poiché frequentando boschi o campi, nel caso in cui sia utilizzato per la caccia, sicuramente il suo pelo e le sue frange attireranno e tratterranno molti corpi estranei soprattutto nei punti dove il pelo è più folto e lungo.

67

Fornire sempre una sana alimentazione

Il setter inglese, come tutte le altre razze canine, ha bisogno di una adeguata e giusta alimentazione per garantire sempre un pelo lucido, morbido, perfetto e forte. Ecco perché bisogna prediligere cibo di qualità, soprattutto le crocchette adatte in base al peso ed ogni tanto arricchire l' alimentazione base con alimenti che contengono acidi grassi omega 3 e omega 6, ottimi per dare lucentezza al pelo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come addestrare un setter da caccia

Il setter è un cane caratteristico da ferma, originario dei paesi anglosassoni. Il suo pelo particolarmente folto e la sua profonda intelligenza, ne fanno uno dei cani più amati e apprezzati. Anche negli ambienti della caccia, sport nel quale questo...
Cani

Come tosare un barboncino

Tosare un cane appartenente alla razza barboncino è molto più difficile di quanto possa sembrare. Con la tosatrice è facile lasciarsi prendere dalla mano e arrivare a creare disastri antiestetici sul proprio povero cane. Risulta quindi essere opportuno...
Cani

Come allevare un setter irlandese

In questo ultimo periodo le persone cercano spesso un animale da compagnia che, oltre ad essere bello, deve essere anche molto affettuoso. Tra i tanti, sicuramente, quello preferito dalla stragrande maggioranza è il cane. Tuttavia risulta difficile anche...
Cani

Come tosare un cocker

Quando comprate un cucciolo di cocker dovrete tenere in conto che è un cane che necessita di molte cure, soprattutto quel che concerne il suo pelo. Per mantenerlo lucido, pulito e bello, occorrerà tosarlo una volta al mese, oltre che pettinarlo tutti...
Cani

Come tosare un cane maltese

Il maltese è un adorabile cagnolino di medie/piccole dimensioni, perfetto qualora cerchiate un cane che non cresca troppo e che sia dolce, socievole e adatto al contatto con i bambini. Una delle maggiori particolarità di questa razza è proprio il suo...
Cani

Come tosare un pastore bergamasco

Quella del Pastore Bergamasco è sicuramente una delle razze canine più particolari ed interessanti. Questo cane ha origine sulle Alpi Italiane in vicinanza di Bergamo, come il nome stesso suggerisce, dove veniva impiegato per governare e condurre le...
Cani

Come tosare un cane a pelo lungo

I cani a pelo lungo richiedono molte più cure ed attenzioni, rispetto ad altre razze. Il loro manto va giornalmente spazzolato, tenuto sempre in ordine, in quanto intrappola facilmente fogliame, fango e parassiti. Con l'arrivo della stagione calda, la...
Cani

Come tosare un cavallo

Prendersi cura di un cavallo non è per niente facile. Per chi crede che un cavallo non richieda cure estetiche si sbaglia di grosso. In realtà proprio come qualsiasi animale domestico anche il cavallo richiede di amorevoli cure come la tosatura del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.