Come Usare Il Pettine Antipulci per il vostro cane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se il vostro cane ha le pulci e si vogliono eliminare in maniera sicura ed approfondita è opportuno provare con l'apposito pettine Antipulci. Se esso viene utilizzato correttamente si può effettuare una pulizia meticolosa. Inoltre, così facendo è possibile far crescere il pelo del cane sano e splendente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come eseguire questa operazione.

26

Occorrente

  • pettine antipulci
  • ciotola
  • acqua e detersivo
36

È consigliabile spazzolare il proprio cane una o due volte la settimana; durante questa operazione si può controllare l'eventuale presenza di problemi epidermici: ferite nascoste oppure parassiti. È preferibile abituare il cane a queste operazioni d'igiene da quando è cucciolo. Ad una certa età si può anche cominciare, di tanto in tanto, a fargli il bagno. I cani adulti cercano di essere abbastanza puliti, ma ogni tanto un bel bagno non guasta (ogni 2/3 mesi circa).

46

Per liberare i cani dalle pulci bisogna utilizzare gli shampoo antiparassitari e successivamente anche il pettine antipulci (quello di metallo è il migliore). Quest'ultimo è provvisto di denti a trama fittissima e consente di eliminare sia i parassiti che la sporcizia. Il pettine antipulci deve essere usato soltanto quando il pelo del cane è completamente asciutto. Si deve mettere in un contenitore acqua e detergente per stoviglie e mescolare; il contenitore deve stare a portata di mano in quanto bisogna riporre le pulci che vengono rimosse dal cane.

Continua la lettura
56

Con la mano si deve separare il pelo ed intravedere la cute; bisogna pettinare partendo dalla pelle zona per zona, facendo scorrere il pettine nel pelo dell'animale. Dopo qualche passata si deve immergete il pettine nella ciotola con la soluzione saponosa; in questo modo si eliminano immediatamente le pulci. Bisogna continuare con questo procedimento fino a quando non si vede alcuna traccia di insetti. È consigliabile spazzolare accuratamente sotto la pancia dell'animale in quanto si possono nascondere le pulci mentre si sta pettinando la schiena e la coda.

66

Alla fine bisogna gettare la soluzione con le pulci nel gabinetto. Se il cane ha un mantello abbastanza folto e lanuginoso è consigliabile dividere il mantello in piccolo sezioni e spazzolare contropelo. Se si vuole garantire una protezione sicura ed efficace sia per il cane che alle persone è opportuno applicare costantemente un buon prodotto antiparassitario. Sperando che la guida è stata esauriente non resta altro da fare che augurare buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come preparare uno spray antipulci al limone

In commercio, sono disponibili tantissimi prodotti per animali contro le pulci e le zecche. La maggior parte di questi però sono realizzati con sostanze chimiche che non solo uccidono il parassita, ma possono creare svariati problemi ai nostri amici...
Cani

Come Fare Uno Spray Antipulci Ecologico

I prodotti antiparassitari chimici, attualmente in commercio possono essere pericolosi per la salute dei nostri animali, per questa ragione comincia a prendere piede l'utilizzo di quelli formulati con sostanze naturali, in quanto diminuiscono il rischio...
Gatti

Come fare un collare antipulci per il gatto

I gatti, come gli altri animali domestici, sono soggetti agli attacchi di insetti e parassiti esterni, che attratti dal sangue, si nascondono nel pelo dell'animale creando numerosi problemi di salute, spesso anche gravi. Le più famose sono sicuramente...
Gatti

Come capire se il gatto ha le pulci

Se il gatto di casa trascorre molto tempo a grattarsi, non è da escludere che potrebbe avere addosso le pulci, sgradevoli parassiti che attaccano gli animali domestici, specialmente in primavera e in estate. Per capire se la fonte del prurito è dovuta...
Cani

Come creare un antipulci naturale per il tuo cane

Se il tuo cane ha le pulci puoi trattarlo con un antiparassitario chimico appositamente acquistato in farmacia o dal veterinario, se invece il tuo cane ha una vita sedentaria non andando mai in giardino e vivendo stretto contatto con i tuoi figli, allora...
Gatti

Errori da evitare nella scelta del collare antipulci per il gatto

Con l'arrivo della stagione calda, il nostro gatto subisce l'assedio da parte di parassiti, che si moltiplicano nel pelo; per poterlo curare e prevenire queste situazioni sgradevoli, possiamo fare affidamento a questa guida, dove andiamo a verificare...
Cani

Come preparare un collare antipulci in modo naturale

I collari antipulci sono presenti in commercio in materiali differenti. I prezzi variano anche in base alle marche. Questo tipo di collari possono essere adatti sia per gatti, che per cani. Oltretutto sono venduti in tantissime fragranze che variano in...
Gatti

Come intervenire in caso di pulci in giardino

Può capitare, specialmente nel periodo estivo, che si presenti una grossa infestazione di pulci, questo accade sopratutto quando il tuo animale domestico si gratta eccessivamente, sviluppando croste e punti rossi e manifestando un fastidioso prurito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.