Come viaggiare in estate con il cane

Tramite: O2O 03/04/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

Gli animali domestici rappresentano una componente fondamentale all'interno di tante famiglie italiane. Quando si ha un amico a quattro zampe, uno dei maggiori problemi riguarda indubbiamente le vacanze invernali/estive. Gli animali infatti non si possono lasciare da soli per giorni, quindi è necessario portarselo dietro o pagare un dog sitter. Nel primo caso bisogna assolutamente trovare un alloggio turistico che gli accetta e la metà delle strutture ricettive li vieta. Qualora si dovesse viaggiare con un animale domestico, occorre rispettare qualche consiglio fondamentale. Innanzitutto egli andrà vaccinato, poi si dovrà avere un kit di pronto soccorso contenente inoltre un antiparassitario. Dopodiché vanno ascoltati i pareri del veterinario relativamente ai farmaci e agli oggetti che non devono mancare (ad esempio il guinzaglio, la museruola ed il cibo). Infine bisogna farsi rilasciare un passaporto europeo se il viaggio avviene fuori l'Europa e l'esame del sangue per le destinazioni Marocco o Irlanda. Nel presente tutorial vediamo rapidamente come viaggiare in estate con il cane.

26

Scegliere il mezzo di trasporto

Innanzitutto bisogna stabilire quale mezzo di trasporto adoperare per il viaggio. Quando si ricorre all'automobile bisogna lasciare uno spazio adeguato per il cane tramite la rete divisoria rigida, facendolo magari distrarre con il suo giocattolo preferito. Altri suggerimenti essenziali riguardano il fatto di portare il suo cuscino da riposo e fare delle soste ogni 120 minuti di viaggio. Naturalmente occorre fargli bere dell'acqua non fredda e poi il cane dovrà aver mangiato 5 ore prima rispetto alla partenza. Infine il condizionatore andrà mantenuto ad una temperatura costante ed il finestrino dovrà risultare leggermente aperto. Uno dei mezzi di trasporto più consigliati è la nave o il traghetto. Qui i cani possono girare negli spazi aperti, purché vengano adoperati la museruola ed il guinzaglio. Altamente sconsigliato risulta invece l'aeroplano, soprattutto quando il cane è di grossa taglia. In questo caso bisogna infatti lasciarlo nella stiva con dei rumori veramente assordanti che lo fanno stressare e possono condurlo al decesso. Molto comodo da utilizzare è il treno, dove i cani vengono ammessi se portano la museruola ed il guinzaglio.

36

Prenotare la struttura ricettiva

Il mare rappresenta una destinazione turistica interessante anche per i cani, sebbene la maggioranza degli stabilimenti balneari non li accettano. Le strutture ricettive più consigliate in questo caso sono l'hotel a conduzione familiare, l'appartamento in affitto o il campeggio. Durante l'esposizione al Sole il cane andrà protetto con delle specifiche creme solari, nelle zone più sensibili (come il naso e le orecchie). I cani vanno fatti restare in spiaggia negli orari meno caldi e nelle zone d'ombra, altrimenti potrebbe verificarsi qualche conseguenza negativa (ad esempio il vomito o la letargia). Una volta fatto il bagno in mare, è assolutamente necessario risciacquare il pelo del cane tramite dell'acqua dolce. Una seconda meta turistica che potrebbe risultare adeguata per i cani è la campagna o l'agriturismo, dove hanno l'opportunità di usufruire di ampi spazi verdi ed incontrare ulteriori animali a quattro zampe. Grandi difficoltà si possono invece trovare nelle grandi città ed in montagna. Relativamente alle cittadine affollate, moltissime strutture ricettive non accettano i cani (soprattutto quando di grande taglia). Questo avviene per via di aree troppo piccole, complementi d'arredo inadatti per gli animali (come ad esempio la moquette), ragioni igieniche o elementi di disturbo per gli altri ospiti.

Continua la lettura
46

Affittare un camper

Una soluzione efficace quando si deve andare in vacanza con il proprio cane è l'affitto di un camper. In questa situazione, l'amico a quattro zampe dovrà seguire un processo di adattamento formato da cinque accorgimenti. Il primo consiste nel tenerlo al guinzaglio e farlo girare all'interno del veicolo a motore spento. Il secondo prevede di mettere il trasportino con i suoi giochi preferiti dentro il camper e lasciargli esplorare le varie zone. Successivamente occorre chiudere le porte del mezzo, lasciare aperti i finestrini e vedere l'atteggiamento del cane. Dopodiché va acceso il motore del camper ed osservata la reazione dell'animale a veicolo fermo. Qualora dovesse rimanere tranquillo, si consiglia di offrirgli un premio (come ad esempio il biscotto o una crocchetta). Infine è necessario compiere un giro breve con il camper e premiare ancora il cane, facendogli anche i complimenti. Effettuando tutto ciò nei giorni successivi, l'animale sarà finalmente pronto ad affrontare un medio-lungo viaggio.

56
Guarda il video
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Estate con il cane: gli accessori indispensabili

Durante l'estate aumentano i viaggi per le vacanze e siamo in molti a recarci in spiaggia o in montagna per qualche giorno per staccare un po' la spina e, naturalmente, in quei momenti non possiamo trascurare i nostri animali domestici. Quando viaggiamo,...
Cani

Come affrontare un lungo viaggio con un cane

Arriva l'estate e la voglia di vacanza diventa impellente, e ovviamente si desidera portare con sè il proprio amico a quattro zampe. Ma quali sono gli speciali accorgimenti da adottare per fare viaggiare in sicurezza e comodamente il cane? Andiamo dunque...
Cani

Cibi che i cani possono mangiare d'estate

Tempo d'estate, caldo e sole. Le temperature sono più alte e, come noi, anche i nostri amici cani hanno bisogno di assumere cibi più adatti alle nuove condizioni climatiche. Noi stessi avvertiamo l'esigenza di mangiare di meno e di assumere più acqua...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Come portare regolarmente all'estero il proprio cane

Viaggiare è particolarmente divertente quando si può portare con sè anche il proprio cane, ma è necessario fare una pianificazione preventiva prima di organizzare ed intraprendere il viaggio. Quando si tratta di viaggiare, la maggior parte dei cani...
Cani

Come ridurre al minimo i rischi di un viaggio in treno per un cane

Se state pianificando un viaggio in treno con il vostro cane, è importante garantirgli un viaggio sicuro e dotato di tutti i confort. Naturalmente la soluzione migliore sarebbe quella di lasciarlo a un vostro parente. Oppure valutare l'ipotesi di lasciarlo...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Cani

Come organizzare una vacanza con il tuo cane

Concedersi una vacanza, oggi giorno è molto importante soprattutto quando si decide di staccare la testa dal mondo lavorativo e dalla vita quotidiana che tende ad essere nei maggiori casi molto frenetica. In questa guida vedremo come organizzare una...