Come viaggiare in treno con un gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi possiede un animale da compagnia sa che dovrà prendersene cura in qualsiasi circostanza e in particolare quando dobbiamo andare in vacanza. Escluso a priori l'abbandono dell'animale è necessario trovare il modo per farlo viaggiare con noi, o se questo non fosse possibile dovremo trovare delle persone che se ne prendano cura fino al nostro ritorno. In questa guida ci occuperemo del caso in cui l'animale in questione fosse un gatto e abbiamo deciso di farlo viaggiare con noi sul treno. Partendo dal presupposto che ogni compagnia di trasporti ha in merito regole sue proprie, vediamo quali sono le direttive generali valide su qualsisdi convoglio e quindi scopriamo come viaggiare in treno con un gatto.

27

Occorrente

  • Trasportino con misure massime di 70X30X50 centimetri
37

Regole generali per il trasporto gratuito del gatto

Ogni compagnia di treni prevede il trasporto gratuito per gli animali di piccola taglia e quindi anche del gatto. Questo vale per tutti i treni nazionali con ogni tipo di servizio Standard, Premium, Business and Executive. Il trasporto dovrà avvenire in apposito trasportino con dimensioni minime 70X30X50 centimetri. In nessun caso è ammesso il trasporto del gatto libero per evitare che possa arrecare danno agli altri passeggeri o allo stesso treno. Lo stesso ragionamento vale per il caso in cui si sale sul treno con il trasportino, perché il gatto non potrà essere lasciato libero di andare in giro sul treno.

47

Prenotazione di cucette o vagoni letto

Una regola fondamentale è che ogni viaggiatore può portare un solo contenitore per cui se hai due gatti devi portare con te un'altra persona o lasciare uno dei due gatti a qualche amico fidato. Qualora volessi viaggiare di notte, devi necessariamente effettuare la prenotazione delle cuccette, vagoni letto o vetture Excelsior. In questo caso dovrai acquistare l'intero scompartimento. Questa regola vale per tutti gli animali che puoi trasportare. Nei vagoni ristorante non puoi portare animali fatta eccezione per i cani guida nel caso si tratta di un viaggiatore non vedente.

Continua la lettura
57

Trasporto del gatto sui treni regionali

Sui treni regionali puoi trasportare il tuo gatto sia in prima che in seconda classe eccetto alcuni casi eccezionali che ti verranno elencati al momento della prenotazione quando farai il biglietto. Anche su questi treni vigono le stesse regole. Il trasportino deve misurare 70X30X50 centimetri e non deve essere lesivo nei confronti di cose e persone. Se il tuo gatto è troppo rumoroso e miagola incessantemente, evita il suo trasporto su mezzi pubblici. Oppure prenota l'intero scompartimento. A questo punto non mi rimane altro che augurarvi buon viaggio a voi ed al vostro gatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio da tenere in considerazione è quello di prenotare sempre prima il biglietto. Soprattutto dire chiaramente che si viaggia con un gatto. Questo eviterà che magari all'ultimo momento, per un qualsiasi motivo, possano fare obiezioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare il cane al trasportino

Prendersi cura del proprio cane anche quando, per le ragioni più disparate, si deve affrontare un viaggio è un dovere al quale non ci si può certo sottrarre. È necessario, pertanto, adottare tutta una serie di precauzioni e accorgimenti per fare in...
Cani

5 consigli per il trasporto dei cani in auto

I nostri amici a quattro zampe ci accompagnano in ogni momento della nostra vita: sono ad aspettarci quando torniamo a casa, ci tengono compagnia quando siamo soli, ci difendono e ci assistono quando siamo malati. Noi possiamo ricambiare la loro fedeltà:...
Cani

Come scegliere un trasportino per cani

Quando si avvicinano le vacanze si pensa sempre ai viaggi da fare. Ovviamente, tutta la famiglia viene coinvolta e perfino i cuccioli di casa. Per questa ragione, bisogna organizzarsi in maniera tale da non creare disagi agli animaletti di famiglia. Facendo...
Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Animali da Compagnia

Come trasportare un coniglio

Sono moltissime le persone che decidono di adottare un animale domestico ma quando si organizza un viaggio bisogna pensare anche ai nostri piccoli amici e se non abbiamo nessuno che possa accudirli in nostra assenza, dovremo necessariamente trovare un...
Animali da Compagnia

Come trasportare un furetto

A tutti può capitare di dover fare un viaggio e di allontanarsi da casa per alcuni giorni. Chi possiede un animale domestico sicuramente dovrà pensare a come portarselo. In questa guida vediamo come portare con noi il nostro furetto durante un viaggio....
Animali da Compagnia

Come scegliere il trasportino per un cincillà

Un tempo il primato di animali da compagnia, era di esclusivo appannaggio di cani e gatti. Amato per il cuore coraggioso e la fedeltà il cane, e per la sua schiva e misteriosa presenza il felino. Nel tempo però, altri piccoli esserini pelosi, e non,...
Gatti

Trasportino per gatti: quale scegliere

Nel momento in cui adottiamo o acquistiamo un gatto, ci assumiamo diverse responsabilità nei suoi confronti. Una di queste è senza dubbio il dovere di farlo stare sempre nel miglior modo possibile, in ogni situazione. Quando abbiamo necessità di portare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.