Coniglio: i cibi da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ogni animale merita di avere le giuste attenzioni. Esso non è un giocattolo o un pupazzo e per questo bisogna prendersene cura in tutto e per tutto, incominciando dalla dieta. Un po' di attenzione nelle scelte alimentari, infatti, farà la differenza per la salute del proprio coniglio che sarà sano e felice. Nella seguente guida vi sarà spiegato proprio quali sono i cibi che un coniglio dovrà assolutamente evitare.

26

Occorrente

  • Fieno, mele, carote, broccoli, banane, pellet, trifoglio
  • Acqua in abbondanza
36

Evitate la lattuga

È facile pensare che i conigli possano mangiare tutto ciò che è naturale come lattuga, erba, carote, verdure. Sapere cosa si può dare da mangiare ad un coniglio o cosa evitare può salvaguardare la sua salute poiché alcuni alimenti, come ad esempio la lattuga che, anche se apparentemente innocui in quanto naturali, possono provocare diarrea e risultare fatali. Il primo alimento da evitare è quindi la lattuga. Molto importante, oltre a fare attenzione al cibo dato direttamente da voi al coniglio, è anche controllare che non ingerisca alcune erbe e piante comuni come l'edera, i narcisi, i tulipani, le primule ed i bucaneve, poiché potrebbero provocare gas intestinale ed essendo il coniglio non capace di espellerlo, potrebbe subire gravi danni fisici e morire di meteorismo.

46

Somministrategli erba ricca di silicio

Nel caso in cui il coniglio sia libero di circolare in giardino, è consigliabile vincolarlo in zone dove vi è il trifoglio, un erba ricca di silicio che permette ai denti la crescita continua. Evitate assolutamente di dare al vostro coniglio biscotti, cracker, grissini, patate, dolci e cioccolata, carrube, mais, riso, frutta secca, pasta, merendine e zuccheri. Hanno sostanze non facilmente digeribili dal coniglio, come i carboidrati, che potrebbero risultare fatali o danneggiare, come gli zuccheri, anche i denti.

Continua la lettura
56

Mettetegli vicino cibo e acqua fresca

I cibi più indicati per una corretta alimentazione risultano essere il fieno e il pellet di qualità che contiene la maggior parte dei nutrienti necessari al fabbisogno del coniglio, ma esso non deve costituire la maggiore parte della dieta. Sono indicati anche acqua ed alimenti freschi come le carote, i broccoli, le banane, le mele (da somministrare alternativamente in piccolissime quantità) per una dieta molto più variata, salutare e completa. Ricordatevi che il coniglio, a causa del suo apparato digerente, che è a digestione continua, non può restare senza bere e mangiare a lungo, altrimenti rischierebbe la morte, per questo dovete preoccuparvi di lasciare sempre a sua disposizione sufficienti dosi di cibo ed acqua freschi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi che il coniglio, a causa del suo apparato digerente, che è a digestione continua, non può restare senza bere e mangiare a lungo, altrimenti rischierebbe la morte, per questo dovete preoccuparvi di lasciare sempre a sua disposizione sufficienti dosi di cibo ed acqua freschi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come fare il bagno al coniglio

Il coniglio è un animale estremamente pulito e, passa parte del suo tempo a pulirsi accuratamente, quindi non necessariamente dovremmo pulirlo, se non spazzolarlo ogni tanto per eliminare i peli morti, durante le mute (in primavera/estate e in autunno)....
Cura dell'Animale

Come lavare il coniglio

Il coniglio è diventato per molti un piccolo animale domestico, amatissimo sopratutto dai bambini. Per tenere un coniglio in casa dovete seguire degli utili accorgimenti, in quanto è un animale molto delicato e che se trascurato soffre incredibilmente....
Cura dell'Animale

Come curare un coniglio in appartamento

Se avete deciso di ospitare in casa un coniglio, sappiate che questo piccolo e grazioso essere richiede, al pari di tutti gli altri animali domestici, una cura ed un'attenzione continua. Ecco perché ci vorrà un impegno notevole e un'organizzazione della...
Cura dell'Animale

Come misurare la temperatura di un coniglio

Quella di avere un coniglio come animale domestico è ormai diventata una vera e propria moda. È necessario ricordarsi che un animale domestico rappresemta un essere vivente a tutti gli effetti. E in quanto tale necessita di una buona dose di impegno...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio nano d'angora

Il coniglio nano d'angora è una delle quattro varietà di conigli d'angora esistenti. Questo tipo di coniglio si ottiene incrociando il coniglio d'angora francese con il coniglio nano. Arriva a pesare da 1,2 a 1,5 kg e ha un pelo morbidissimo solitamente...
Cura dell'Animale

5 consigli per scegliere la lettiera del coniglio

Se in casa per la gioia dei nostro bambini intendiamo adottare un coniglio, è importante sapere che come il gatto, anche questo animaletto necessita di una lettiera per i suoi bisogni. Oltre al materiale che inseriamo all'interno quindi ghiaia, segatura...
Cura dell'Animale

Come trattare un coniglio ferito

È ormai diffusa la presenza di animali come conigli nani nelle nostre abitazioni. Sono animali molto delicati: bisogna avere molta cura di questi piccoli esseri viventi, poiché in caso contrario potrebbero ammalarsi e in alcuni casi anche morire. Quindi...
Cura dell'Animale

Come tagliare le unghie ad un coniglio da compagnia

Le unghie rappresentano delle strutture trasparenti con le quali terminano le dita di moltissimi animali, tra i quali, ovviamente, anche i conigli. Tali strutture rappresentano dunque una parte molto importante per un coniglio ed è dunque necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.