Coniglio: i cibi da evitare

Tramite: O2O 10/10/2018
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Il coniglio, dopo il cane ed il gatto, è diventato uno degli animali più diffusi nelle case degli italiani. Il suo passaggio da animale da cortile a pet è dovuto al fatto che, oltre ad essere molto simpatico e tenero, sono in molti a ritenere che sia un animale di più facile gestione. In realtà non è necessariamente in questo modo. Oltre a richiedere particolari attenzioni per quanto riguarda la sua pulizia e l'igiene del luogo in cui vive, è molto importante prestare attenzione alle sue necessità alimentari. È facile pensare che i conigli possano mangiare qualsiasi tipo di verdura, ma sono anche in molti a ritenere di potergli somministrare pane e altri prodotti da forno, dolciumi e yogurt. Sapere quali cibi gli si possono dare da mangiare e cosa evitare può salvaguardare la sua salute poiché alcuni alimenti possono provocare diarrea ed altri disturbi che possono risultare fatali.

210

Occorrente

  • Fieno, mele, carote, broccoli, banane, pellet, trifoglio
  • Acqua in abbondanza
310

La carne e lo yogurt

Partiamo dagli alimenti più ovvi. I conigli sono erbivori, per cui è ovvio non proporgli di mangiare nessun tipo di carne e derivati (sempre meglio ricordarlo!). Anche latticini e lo yogurt sono assolutamente vietati. Anche solo gocce di yogurt possono creare danni alla flora intestinale dei conigli, ed i sintomi possono richiedere del tempo prima di manifestarsi.

410

I semi ed i cerali fioccati

I conigli non sono animali granivori, per cui sono da evitare gli alimenti ricchi di semi e cereali che non verrebbero rosicchiati dal coniglio ma ingeriti interi. È quindi molto importante controllare il contenuto degli alimenti commerciali. Questi alimenti andrebbero a creare sia problemi digestivi, creando molta aria intestinale che determinerebbe dolori addominali, sia problemi ai denti, in quanto non verrebbero rosicchiati e quindi non contribuirebbero al loro consumo (i denti dei lagomorfi sono a crescita continua). Infine, questa tipologia di alimenti, creerebbero molto ingombro gastrico e quindi limiterebbero il consumo di fieno.

Continua la lettura
510

I carboidrati

La pasta, il pane secco, i crecker ed i carboidrati in generale sono assolutamente da evitare. Impediscono un adeguato consumo della dentatura, ed inoltre sono fonte di problemi gravi all'apparato digerente, determinando infiammazioni e occlusioni intestinali. Quest'ultime sono risolvibili esclusivamente con un intervento chirurgico. I sintomi non sono facilmente riconoscibili, quindi potrebbero comportare la morte improvvisa del coniglietto.

610

L'avocado ed il cocco

La frutta in generale è molto indicata nell'alimentazione del coniglio, ma frutti molto grassi come l'avocado ed il cocco sono da evitare. Infatti, oltre ad essere eccessivamente calorici causano diarrea, congestione polmonare ed infiammazione delle ghiandole mammarie. Un altro alimento che può provocare diarrea e disturbi intestinali sono le patate, sia crude che cotte. Anche la cipolla, il cavolfiore ed i piselli risultano nocivi.

710

Le piante da giardino

Se il coniglio circola liberamente nel giardino, sarà necessario eliminare dal giardino alcune piante che possono risultare nocive. Fra queste citiamo: narciso, tulipano, glicine, edera, la belladonna e piante simili. Al contrario, piante come il trifoglio o l'erba medica sono molto indicate nell'alimentazione del coniglio. Tra le verdure invece è da evitare la lattuga iceberg che, oltre ad essere poco importante dal punto di vista nutrizionale perché costituita per il 95% da acqua, può provocare diarrea e disturbi digestivi.

810

Il cioccolato e dolciumi

Il cioccolato può determinare nel coniglio problematiche a livello del sistema cardiocircolatorio e nervoso, provocando inoltre sintomi quali nausea e vomito. I dolciumi sono dannosi per i reni e, in generale, determinano un aumento di peso eccessivo.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come fare il bagno al coniglio

Il coniglio è un animale estremamente pulito e, passa parte del suo tempo a pulirsi accuratamente, quindi non necessariamente dovremmo pulirlo, se non spazzolarlo ogni tanto per eliminare i peli morti, durante le mute (in primavera/estate e in autunno)....
Cura dell'Animale

Come lavare il coniglio

Il coniglio è diventato per molti un piccolo animale domestico, amatissimo sopratutto dai bambini. Per tenere un coniglio in casa dovete seguire degli utili accorgimenti, in quanto è un animale molto delicato e che se trascurato soffre incredibilmente....
Cura dell'Animale

Come curare un coniglio in appartamento

Se avete deciso di ospitare in casa un coniglio, sappiate che questo piccolo e grazioso essere richiede, al pari di tutti gli altri animali domestici, una cura ed un'attenzione continua. Ecco perché ci vorrà un impegno notevole e un'organizzazione della...
Cura dell'Animale

Come misurare la temperatura di un coniglio

Quella di avere un coniglio come animale domestico è ormai diventata una vera e propria moda. È necessario ricordarsi che un animale domestico rappresemta un essere vivente a tutti gli effetti. E in quanto tale necessita di una buona dose di impegno...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio nano d'angora

Il coniglio nano d'angora è una delle quattro varietà di conigli d'angora esistenti. Questo tipo di coniglio si ottiene incrociando il coniglio d'angora francese con il coniglio nano. Arriva a pesare da 1,2 a 1,5 kg e ha un pelo morbidissimo solitamente...
Cura dell'Animale

Come trattare un coniglio ferito

È ormai diffusa la presenza di animali come conigli nani nelle nostre abitazioni. Sono animali molto delicati: bisogna avere molta cura di questi piccoli esseri viventi, poiché in caso contrario potrebbero ammalarsi e in alcuni casi anche morire. Quindi...
Cura dell'Animale

Come tagliare le unghie ad un coniglio da compagnia

Le unghie rappresentano delle strutture trasparenti con le quali terminano le dita di moltissimi animali, tra i quali, ovviamente, anche i conigli. Tali strutture rappresentano dunque una parte molto importante per un coniglio ed è dunque necessario...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella cura del coniglio

In Italia, al terzo posto tra gli animali domestici più diffusi, dopo cane e gatto, si trova il coniglio. È proprio così: sono in molti tra i nostri connazionali a scegliere questo buffo animaletto, che appartiene alla famiglia dei leporidi, come animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.