Consigli di alimentazione per cuccioli di gatto

Tramite: O2O 10/05/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando un nuovo gattino entra a far parte della famiglia, occorre già avere le idee chiare su come alimentarlo correttamente. Non bisogna dunque farsi trovare impreparati ed è necessario avere in casa tutto l'occorrente che serve per garantirgli cibo a sufficienza e una bilanciata forma di sostentamento. In questa guida vogliamo darvi alcuni utili consigli di alimentazione per cuccioli di gatto.

27

Valutate la sua età

Un consiglio che è davvero obbligatorio seguire è quello di non separare per nessun motivo il gattino dalla mamma nelle prime settimane di vita. Va infatti ricordato che durante il primo mese di vita, il gattino deve essere alimentato esclusivamente (e questo aspetto è assolutamente tassativo) dal latte della mamma. Solamente dopo il superamento del primo mese, mese e mezzo di vita, si potrà iniziare ad alimentare il gatto con dei cibi veri e propri. Un altro consiglio molto importante da tenere in mente è che, nei primi 3-4 mesi di vita, non bisogna mai somministrare al gattino del latte commerciale, nè del latte vaccino. Il latte, infatti, provoca nel cucciolo di gatto diarrea e vomito.

37

Iniziate con mousse o omogeneizzati

Trascorso il periodo dell'allattamento materno, il cucciolo di gatto sarà pronto ad essere alimentato normalmente. Già dal primo mese e mezzo, secondo mese di vita, il gattino potrà essere alimentato con cibi umidi sminuzzati e amalgamati con un pizzico di acqua tiepida. Quali cibi somministrare? Vanno molto bene le mousse commerciali o, in alternativa, gli omogeneizzati alla carne per bambini. Evitate invece tutti quegli omogeneizzati che contengono sostanze troppo forti e decise a livello di sapore, come ad esempio la cipolla o l'aglio.

Continua la lettura
47

Fate mangiare il gatto 4-5 volte al giorno

Vi consigliamo poi di far mangiare il cucciolo di gatto almeno 4-5 volte al giorno: poco cibo ogni volta, ma assai di frequente durante la giornata. La ciotola dentro la quale dovrà essere messo il cibo per farlo mangiare all'animale dovrà essere piuttosto ampia e soprattutto bassa. Ricordate di collocare vicino alla ciotola per il cibo anche una ciotola con dell'acqua fresca, la quale dovrà essere cambiata almeno due volte al giorno.

57

Somministrate pollo lesso o cibi frullati

Quando il cucciolo di gatto sarà giunto ai 7-8 mesi di vita, anche l'alimentazione dovrà cambiare. Vi consigliamo per l'occasione una somministrazione di petto di pollo lesso, senza alcun condimento. Per renderlo più ricco e saporito, potreste frullare il pollo assieme ad una carota e a un po' di pasta corta molto cotta. Realizzerete così una pappa piuttosto sana e bilanciata, con molte proteine, sostanze davvero indispensabili per un gattino in fase di crescita.

67

Optate per manzo, coniglio e pesce

In alternativa alla preparazione di cibi fatti in casa, vi consigliamo di usufruire dei mille vantaggi che offre l'alimentazione per il gatto di tipo commerciale, con le scatolette a lui riservate. Quali gusti preferire? Pollo, manzo, coniglio, ma anche scatolette a base di pesce, di cui i gattini vanno davvero ghiotti. Il cucciolo di gatto, giunto all'età di circa 7-8 mesi, dovrà essere alimentato 4 volte al giorno, con pasti poco abbondanti ma, appunto, frequenti. Molto adatti sono anche i croccantini, dei biscottini secchi che potranno essere alternati con i cibi umidi appena menzionati. Evitate tassativamente di dare da mangiare al gattino cibi che mangiate voi, dolci, cioccolata o cibi per cani: sono davvero molto dannosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Guida a una corretta alimentazione del gatto

Avere un animale domestico non significa solo avere un amichetto peloso da coccolare e con cui giocare. L'amico a quattro zampe ha anche bisogno di cure. E questo vale indistintamente per il gatto e per il cane. Gatto e cane però hanno una struttura...
Gatti

L'alimentazione del gatto sterilizzato

Perfetto. Avete sterilizzato il vostro gatto, l'avete seguito nel decorso post operatorio e ora vi state chiedendo: La sua alimentazione sarà quella di prima? La risposta è no. La sterilizzazione produce dei cambiamenti a livello metabolico, perciò...
Gatti

L'alimentazione del gatto in estate

Se avete un gatto e vi state chiedendo quale sia l'alimentazione adatta da somministrargli in estate, vi conviene leggere i vari passi di questa guida per saperne di più. I gatti in genere mangiano di tutto, ed oltre ai cibi freschi adorano anche quelli...
Gatti

L'alimentazione del gatto convalescente

Se il vostro gatto ha subito un piccolo intervento chirurgico o è reduce da un periodo di malattia dettata magari da un'infezione intestinale, nel periodo di convalescenza è opportuno dargli da mangiare dei cibi appropriati che servono a ripristinare...
Gatti

Consigli di alimentazione per gatti anziani

Anche i nostri amici pelosi invecchiano, dobbiamo quindi sapere che le loro esigenze dal punto di vista dell'alimentazione cambiano. Come per l'uomo infatti, anche il gatto con l'avanzare dell'età non può nutrirsi nello stesso modo. Occorre quindi prima...
Gatti

10 consigli per un gatto stressato

Devi sapere prima di tutto che puoi riconoscere se il tuo gatto è stressato da vari sintomi, come quando ad esempio perde l'appetito oppure fa i bisogni al di fuori della propria lettiera. Inoltre, un gatto può essere stressato quando tende ad essere...
Gatti

Gatto che sporca fuori dalla lettiera: 5 consigli

Il gatto è uno dei più affascinanti esemplari del regno animale; un piccolo felino domestico. Sono molti, infatti, coloro che possiedono un gatto nella propria abitazione, anche perché è risaputo che, tra i vari animali, il gatto è molto pulito....
Gatti

10 consigli per lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte subentra la necessità di doverci assentare per qualche giorno da casa nostra. Se però possediamo un gatto, dovremo anche occuparci di renderlo sereno durante la nostra assenza. Il gatto è un animale essenzialmente autonomo, ma un micio domestico...