Consigli per aiutare un uccellino appena nato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Soprattutto nella stagione primaverile può capitare di imbattersi in piccoli volatili appena nati che hanno bisogno di aiuto. Il vostro supporto, nella maggior parte dei casi, potrebbe rivelarsi decisivo al fine della morte o della sopravvivenza dei piccoli. Dunque occorrerà muoversi con la massima cautela, cercando di comportarsi nella maniera migliore. In questa guida vogliamo offrirvi alcuni consigli per aiutare un uccellino appena nato.

26

Verificate se c'è un nido

Se accidentalmente vi è capitato di trovare un uccellino appena nato, questo potrebbe essere caduto dal suo nido, magari posto sopra ad un albero o in qualsiasi altro luogo. Quindi il primo consiglio che vi forniamo è quello di verificare se nei pressi della zona dove è avvenuto il ritrovamento vi è la presenza di un nido. In caso affermativo, cercate (se possibile) di ricollocare il piccolo animale all'interno del nido e controllate la situazione per vedere se l'uccellino si ambienta facilmente nel suo vecchio giaciglio. Se così non fosse o se l'uccellino venisse di nuovo respinto dai suoi fratellini al di fuori del nido, occorrerà agire nel modo che segue.

36

Consultate un centro di riabilitazione

Dopo aver trovato il piccolo volatile rivolgetevi immediatamente ad un centro di riabilitazione per uccelli o a qualche associazione animale che certo sapranno fornirvi utili indicazioni su dove portare il volatile affinché gli vengano prestate le cure del caso. Quando trasportate l'uccellino, ricordatevi di assicuragli un trasporto consono e trattatelo con grandissima delicatezza.

Continua la lettura
46

Create un nido alternativo

Qualora non abbiate trovato nessuno che possa accudire l'uccellino, allora dovrete badare voi stesso al suo sostentamento. La prima cosa da fare in questi casi è quella di garantire alla bestiola un nido alternativo rispetto a quello tradizionale. Per far ciò prendete una piccola cesta e posizionate al centro di questa un panno morbido e asciutto. Mettete l'uccellino all'interno della cesta e spostate il tutto in un luogo caldo ma lontano dal sole e dall'eccessiva luminosità. Ricordate di pulire periodicamente il "nido" e di lavare il panno morbido per tenerlo sempre in buone condizioni igieniche.

56

Fornite cibo all'uccellino

Dovrete poi fornire cibo adeguato (in quantità e qualità) all'uccellino. Questa rappresenta un'azione molto delicata che vi raccomandiamo di svolgere con la massima cura e attenzione. Prendete delle pinzette o un semplice stuzzicadenti e attaccate dl cibo alla punta di queste. Avvicinatelo al becco dell'animale e fate in modo che questo lo mangi. Durante questi primi giorni vi consigliamo di dare da mangiare all'uccellino pezzettini di pane umido, croccantini per cani o gatti anche questi inumiditi, uovo sodo sminuzzato, oppure i piccoli vermi della farina. Evitate di alimentare l'animale fornendogli l'acqua o il latte! Ricordate che dovrete dare il cibo all'uccellino con grandissima frequenza, ogni 15-20 minuti ogni giorno e più volte al giorno, dalla mattina presto fino alla sera. Se non fornirete la giusta dose di alimentazione e non rispetterete questi orari tassativamente, l'animale inevitabilmente morirà.

66

Liberate il volatile

Trascorso un certo periodo di tempo e dopo che vi sarete accorti che l'uccellino abbia imparato a muovere le ali e quindi a volare, il consiglio è quello di liberarlo. Consentirete così a questo piccolo animale di vivere al meglio la sua vita, a contatto con la natura e con i suoi simili. A voi rimarrà la grande soddisfazione di esservi presi cura e di aver salvato una vita animale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come sfamare un uccellino

Con l'arrivo delle stagioni calde, primavera e soprattutto estate, è possibile trovarsi di fronte a piccoli esemplari di volatili, probabilmente caduti dal loro nido, che necessitano di aiuto. Riuscendo a mettere da parte l'indifferenza, possiamo imparare...
Volatili

Come salvare un uccellino caduto dal nido

Salvare un animaletto in difficoltà è sempre una meravigliosa azione da compiere: è sempre bello salvare una qualsiasi vita in difficoltà. Talvolta la faccenda può risultare difficile, magari non si sa come fare e cosa fare prima e durante il salvataggio,...
Volatili

Come aiutare un Uccellino caduto dal Nido

È possibile che vi sia capitato di trovare un uccellino impaurito caduto dal nido, impietrito e incapace di volare. E vi sarà anche capitato di domandarvi come poterlo aiutare per evitare che la piccola bestiola incorra in eventuali pericoli. Ma per...
Volatili

Come scegliere la gabbietta per l’uccellino

Se avete deciso di allevare un uccellino ed intendete acquistare una gabbietta, è importante valutare alcune cose prima di scegliere quella giusta. Si tratta principalmente dell' aspetto strutturale e di quello legato alla grandezza del volatile. In...
Volatili

Come nutrire una rondine appena nata

Chi non ha mai trovato un povero uccellino caduto dal nido e dimenticato dalla mamma? Questo capita perché non appena si schiudono uova gli uccellini possono cadere dal nido posizionato in luoghi anche un po' scomodi e questo è sufficiente a determinarne...
Cura dell'Animale

La pulizia della gabbia per uccelli

La pulizia della gabbia per uccelli è molto importante. Qualsiasi volatile è presente nella nostra gabbia, la pulizia quotidiana è d'obbligo. La manutenzione che viene fatta alla gabbia, è semplicemente, una questione d'igiene sia per noi, sia per...
Volatili

Diamante mandarino: caratteristiche e alimentazione

Il diamante mandarino è un uccello dalle origini esotiche comunemente conosciuto con il nome di diamantino, infatti la sua presenza è cosi comune da essere al secondo posto dopo il canarino. Prima di crescerne uno è bene sapere alcune cose su di esso....
Volatili

Come allevare lo zigolo

Lo zigolo è un uccellino originario dei Paesi Europei, diffuso anche in Italia, soprattutto al nord e al centro. Si riconosce facilmente dal colore giallo vivo della testa e dal marroncino chiaro del dorso. La colorazione del piumaggio permette di distinguere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.