Consigli per la cura di un canarino appena nato

Tramite: O2O 07/07/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cura di un qualsiasi cucciolo, di qualsiasi specie, è sempre una grande responsabilità ed un serio impegno. Per riuscire ad occuparsene come si deve, bisognerà innanzitutto avere a disposizione molte informazioni sulla specie cui appartiene l'animale di cui si ha intenzione di prendersi cura. Essere informati, infatti, aiuterà moltissimo nel difficile compito, specie se l'animale in questione non è un comunissimo cane o gatto con cui più o meno tutti hanno avuto a che fare nella propria vita e di cui si conoscono abbastanza bene le esigenze. L'obiettivo di questa semplice lista è quella di fornire dei preziosi consigli per la cura di un canarino, specie se appena nato.

27

Monitorare il nido senza intervenire

Se dovesse capitarvi di incappare in un nido con dei piccoli uccellini all'apparenza abbandonati, trattenete il vostro spirito da crocerossine e non intervenite. Sarà bene, invece, monitorare il nido, rimanendo nei paraggi e facendo attenzione che altri animali predatori, come ad esempio dei gatti, non raggiungano il nido facendo strage dei piccoli uccellini. Quindi, restate a guardare, e soprattutto non toccate i piccoli: la loro mamma probabilmente sarà presto di ritorno con del cibo per loro, e il vostro odore sui suoi piccoli potrebbe indurla persino a rigettarli. Se dopo un'intera giornata la mamma non sarà ritornata, allora occorrerà il vostro intervento.

37

Costruire un nido artificiale

Nel caso in cui la mamma degli sfortunati canarini non fosse di ritorno, oppure se vi dovesse capitare di trovare in terra dei piccoli caduti da un nido o comunque abbandonati, potrete giustamente soccorrerli, e la prima mossa sarà quella di costruire per loro un nido artificiale. Potrete utilizzare una semplice scatola di cartone, aggiungendo al suo interno pezze morbide e calde, per ricreare un ambiente comodo e confortevole per i piccoli. Dovrete inoltre tenere il nido al sicuro, in un luogo luminoso ma tranquillo dove i neonati possano sentirsi al sicuro.

Continua la lettura
47

Nutrirli come una mamma

Bisognerà poi nutrirli. Potrete aiutarvi in questo difficile compito con una siringa, ovviamente priva di ago, ed infilare il cibo direttamente nelle loro piccole bocche. Vedrete che al solo contatto con i loro becchi, le loro bocche si spalancheranno a dismisura, pronti a ricevere il prezioso nutrimento. Ma cosa dare loro da mangiare? Nei negozi specializzati di articoli per animali troverete sicuramente del cibo specifico per canarini, ma nel frattempo potrete iniziare ad alimentarli con alimenti semplici e facilmente reperibili anche nella vostra dispensa. Sarà bene frullare tali alimenti, ed ottenere quindi dei mix di tuorlo d'uovo sodo, latte, frutta e farina di semola, ovviamente misti ad acqua. E non dimenticate di dissetarli spesso, sempre con la vostra siringa. Ricordate che gli spuntini dovranno essere leggeri e molto frequenti, proprio come per tutti i neonati.

57

Avere pazienza e tanto amore

I piccoli canarini avranno bisogno di continue cure, specialmente nei loro primi giorni di vita. Pare infatti che i primi sette giorni di vita siano quelli più critici, superati i quali si potrà essere un po' più sereni e credere che potranno crescere e vivere felici. Purtroppo, infatti, i canarini neonati, se privati della loro mamma, non avranno moltissime possibilità di vivere e solo in pochi ce la faranno. Ma se avrete tanta pazienza, amore e dedizione, siamo certi che riuscirete nell'impresa che vi donerà tanta gioia.

67

Controllare l'andamento della situazione

Oltre a ciò, sarà bene controllare costantemente se si sta svolgendo il compito nella maniera più appropriata, in special modo per quanto riguarda la loro alimentazione. Di giorno in giorno, infatti, li vedrete crescere a vista d'occhio, metter grasso sul corpo, e persino le piume. Arrivati a circa un mese, i canarini inizieranno ad essere più autonomi, ad alimentarsi da soli e cercheranno persino di prendere il volo. Non ci resta che augurare buona fortuna a voi e in particolar modo ai vostri piccoli di canarino!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Consigli di cura delle zampe dei canarini

Come tutti gli animali domestici, anche i canarini hanno bisogno di molte attenzioni. In particolare le loro zampe, che da sole possono essere portatrici di malattie e infezioni in grado di danneggiare la salute del nostro uccello. Quando questo succede...
Volatili

Come allestire la gabbia del canarino

È deciso! Sarà un canarino il nuovo membro della famiglia. Se questa è la tua decisione allora è giunto il momento di pensa a come allestire la gabbia per un canarino. Una scelta responsabile e consapevole richiede tempo conoscenza della vita di cui...
Volatili

Come alimentare i piccoli di canarino al momento del distacco

Gli uccelli sono da sempre degli animali scelti per tenere compagnia, ma hanno bisogno di molte cure ed attenzioni per poter vivere a lungo ed in armonia, in quanto sono molto delicati e richiedono molte attenzioni. Bisogna quindi avere delle conoscenze...
Volatili

Come accudire un canarino

Se abbiamo intenzione di adottare un simpatico canarino, prima di procedere dovremo essere cercare tutte le informazioni che riguardano la sua cura, sopratutto se non abbiamo mai allevato questo tipo di animali. Questa parte è fondamentale, perché...
Volatili

Come scegliere il canarino

Ultimamente il canarino è un animale che si trova sempre più spesso nelle abitazioni. Questo animale necessita di poco impegno ed inoltre ha un costo inferiore rispetto a cani e gatti. Per poter mantenere un canarino occorre soltanto una gabbia con...
Volatili

Canarino: le malattie più comuni

Fra i volatili da compagnia, il canarino è fra i graziosi e curiosi, sia per l'aspetto che per il gradevole cinguettio. Coloro che amano gli uccelli sanno che a differenza di altri animali questi manifestano un eventuale malessere in modo che può non...
Volatili

Come scegliere un canarino canterino

Il canarino è un uccellino dalle piume prevalentemente giallo-verdi. È diffuso principalmente a Madera, nelle Azzorre e nelle Canarie, dalle quali nasce il suo nome. Dotato di un canto argentino, crea coppie stabili con la femmina, occupandosi entrambi...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.