Consigli per la pulizia delle zampe del gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le zampe del gatto devono sempre risultare ben curate. È importante che siano frequentemente esaminate e che l'animale venga messo nelle condizioni di utilizzarle nel miglior modo possibile. Quindi, tenere pulite le zampe di un gatto è condizione essenziale non solo per una corretta igiene, ma anche per far sentire il felino perfettamente a suo agio in tutti i movimenti che compie durante la giornata. In questa guida vogliamo illustrarvi alcuni piccoli consigli per la pulizia quotidiana delle zampe del gatto.

26

Esaminate le zampe

Le zampe, per un gatto, rappresentano forse gli arti del corpo più importanti. È infatti proprio con le zampe che l'animale riesce a fare ciò che più ama, come ad esempio correre, graffiare o arrampicarsi. Quindi abbiate sempre cura delle zampe e predisponete una serie di interventi periodici atti a preservarne la salute e l'igiene. Una prima raccomandazione è quella di esaminare, controllare e pulire le zampe dell'animale quando questo si trova in uno stato e in una posizione di tranquillità e relax.

36

Accorciate le unghie

Per prima cosa sarà opportuno intervenire sulle unghie: almeno una volta al mese, infatti, è necessario accorciare le unghie del gatto, utilizzando una specifica forbice in vendita in tutti i negozi di animali. Vi consigliamo comunque di chiedere sempre consiglio al veterinario riguardo al tipo migliore da acquistare. Ricordatevi che è tassativamente vietato recidere per intero le unghie ai gatti. Esse dovranno dunque essere solamente accorciate, intervenendo esclusivamente sulla parte superiore di esse.

Continua la lettura
46

Pulite i cuscinetti

Un altro consiglio relativo alla pulizia delle zampe del gatto è rappresentato dalla necessità di tenere in perfetto stato anche i cuscinetti che sono posti al di sotto delle zampe stesse. Questa parte risulta particolarmente morbida al tatto ed è importantissima per consentire all'animale un corretto movimento e una buona capacità di appoggio e di aderenza a qualsiasi tipo di superficie. Prendete quindi un panno umido e iniziate a strofinare delicatamente i cuscinetti, uno ad uno per ciascuna delle quattro zampe.

56

Usate prodotti naturali

Qualora doveste notare delle evidenti screpolature o secchezze sulla superficie dei cuscinetti, dovrete intervenite tempestivamente per rispristinarne la perfetta salute. In che modo? Innanzitutto utilizzando dei prodotti naturali specifici, come l'olio d'oliva o la vaselina. Ma prima di pianificare ogni tipo di intervento, chiedete sempre consiglio al veterinario, il quale sarà in grado di comunicarvi tempi e modalità di intervento.

66

Rimuovete il pelo in eccesso

Infine, vi consigliamo inoltre di intervenire sulle zampe del gatto anche per rimuovere parti di pelo che dovessero frapporsi tra i cuscinetti, impedendo così al micio di muoversi liberamente. Questa sottile peluria potrebbe infatti esercitare un ruolo di disturbo non indifferente per il gatto, tanto da procurargli continuamente fastidio e disagio. Prendete quindi delle piccole forbici con la punta arrotondata e tagliate accuratamente i peletti attorno ai cuscinetti. Il vostro micio ve ne sarà grato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 consigli per accudire un cane che zoppica

Chiunque abbia un animale ma ancora di più un cane, sa bene quanta soddisfazione affettiva ricava da esso. I cani ascoltano attentamente nonostante non parlino e sicuramente meritano le attenzioni come fossero un'altra persona di famiglia. Hanno bisogno...
Gatti

10 comportamenti che ti fanno capire se il gatto ti ama

I gatti sono degli splendidi animali, sensibili, coccoloni, affettuosi, avvertono quando il loro padrone è triste o malato. Giocherelloni ed allegri per natura, specie se non sterilizzati, i gatti amano la casa, in quanto abitudinari e, contrariamente...
Cani

Consigli per proteggere le zampe del cane dalla neve

L'esposizione al freddo e alla neve, può causare irritazioni, prurito e screpolature nelle zampe del cane. Il contatto prolungato con la neve e con gli agenti antighiaccio, può causare ustioni chimiche sui polpastrelli del cane. Ci sono però altri...
Cani

5 consigli per prevenire l'ernia del disco

Per ernia del disco si intende un trauma degenerativo alla colonna vertebrale. Normalmente, i cuscinetti tra le vertebre ne impediscono lo sfregamento ed attutiscono gli urti. Tuttavia, una lesione, un rigonfiamento oppure un progressivo deterioramento...
Gatti

Come proteggere i gatti dalla pioggia

I gatti potrebbero essere degli ottimi amichetti pelosi e degli eccellenti compagni di gioco per i bambini oppure dei fedeli e affettuosi animali domestici per gli adulti: possederli nel proprio giardino può essere una buona idea e un perfetto compromesso,...
Animali da Compagnia

Come tagliare le unghie al coniglio

Il coniglio, dopo il cane e il gatto, è forse l'animale domestico più amato soprattutto dai bambini. Anch'egli, così come tutti gli altri animali domestici, ha bisogno di cure ed attenzioni affinché si possa favorire la sua salute e il tuo benessere,...
Cani

Come proteggere le zampe del cane da neve e gelo

La neve e il gelo può rappresentare un problema anche per i nostri amici a quattro zampe, seppur sembrano apparentemente protetti dal manto di pelliccia. In queste condizioni meteorologiche, la parte del loro corpo che ne risente di più sono le zampe...
Cura dell'Animale

Vacanza con gli animali: consigli per proteggerli dal caldo

Le vacanze estive sono una bella occasione per divertirvi con il vostro amico a 4 zampe. Quando vi apprestate a partire, dovete tenere conto che gli animali soffrono molto il caldo e che le alte temperature possono essere pericolose per la loro salute.Cani,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.