Consigli per la realizzazione di un buon tiragraffi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando in casa decidiamo di allevare un gatto, è importante sapere che per istinto tutti i felini amano specie la mattina affilarsi le unghie, per cui è necessario realizzare un cosiddetto tiragraffi, per evitare che possa rovinarci tessuti e pellame di divani, poltrone o le superfici di mobili pregiati. In questa lista troviamo dunque alcuni consigli per la realizzazione di un buon tiragraffi, che nel contempo risulti elegante dal punto di vista del design.

26

Utilizzare materiali resistenti

Un buon tiragraffi deve essere realizzato con dei materiali resistenti, in quanto le unghie del gatto non devono affondare nell'interno della superficie, e quindi con il rischio che si possa sgretolare e poi rompersi. Il legno è un elemento naturale che può ritornare utile per questa operazione, ma tuttavia se abbiamo un giardino possiamo utilizzare un moncone di un albero e portarlo in casa, consentendo al nostro felino di affilare le unghie, e nel contempo sfruttarlo come simpatico sediolino per la cucina.

36

Riciclare tessuti spessi

i tessuti sono i preferiti dei gatti per affilare le loro unghie, per cui se costruiamo un tiragraffi su misura per lui, ed intendiamo rivestirlo ad esempio con della stoffa, non va utilizzata quella sottile poiché potrebbe rompersi. L'ideale in questo caso è di usare quella spessa come ad esempio il velluto, o dei tappetini economici per la stanza da bagno oppure riciclare dei vecchi scendiletto che in genere sono corredati al di sotto di una consistente coltre gommosa.

Continua la lettura
46

Decorarlo con la canapa

Se il tiragraffi, viene realizzato della tipologia illustrata nella foto di questo passo, dove ci sono le colonnine in legno che dividono i vari scomparti, è opportuno decorarlo con la canapa, specie quella spessa del tipo utilizzato per le imbarcazioni o meglio ancora dai muratori. Si tratta di un materiale che già in natura si presenta spelacchiato, per cui se il gatto vi si affila le unghie, esteticamente non ci sono problemi.

56

Renderlo multifunzionale

Una tipologia di tiragraffi con vari scomparti e in prossimità della base corredato da una cuccetta, è un ottimo modo per renderlo multifunzionale. Lo scopo è di agevolare il gatto nella pratica delle sue abitudini quotidiane, evitando quindi che possa affilarsi le unghie su altri oggetti della casa.

66

Curare il design

Se il tiragraffi deve essere inserito in un contesto di arredo particolare, per evitare che ne possa deturpare l'immagine, conviene adeguarlo alle caratteristiche dell'arredamento impostato. Un esempio può essere il riciclaggio di un mobiletto in legno (anche scadente), colorandolo poi con vernici delle stesse tonalità dei mobili circostanti, ed ottenendo in tal modo un tiragraffi che seppur danneggiato, ci consente di curare il design impostato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 consigli per pulire la cuccia del cane

Accogliere in casa un cucciolo di cane significa dargli l'affetto e le cure di cui ha bisogno; dobbiamo quindi informarci riguardo a tutte le attenzioni da avere nei confronti del cane per assicurargli una crescita sana. Oltre alle vaccinazioni, il cibo...
Cura dell'Animale

Vacanza con gli animali: consigli per proteggerli dal caldo

Le vacanze estive sono una bella occasione per divertirvi con il vostro amico a 4 zampe. Quando vi apprestate a partire, dovete tenere conto che gli animali soffrono molto il caldo e che le alte temperature possono essere pericolose per la loro salute.Cani,...
Cura dell'Animale

Consigli per la scelta delle crocchette per furetto

I furetti per essere alimentati correttamente hanno bisogno solo di crocchette, poiché altri cibi magari gli stessi consumati dagli esseri umani, possono nuocergli a livello intestinale. A tale proposito ecco una lista, in cui ci sono alcuni importanti...
Cura dell'Animale

Consigli per prendersi cura di un canarino

Il canarino è uno degli animali domestici più diffusi. È molto amato per il suo canto melodico e per il piumaggio dal colore vivace. Sebbene sia un uccello da compagnia facile da mantenere, se decidete di acquistarne uno dovete tenere presente che...
Cura dell'Animale

Consigli per gestire un'iguana aggressiva

L'iguana è un animale molto comune nei negozi, ma questo non vuol dire che sia anche facile da allevare, molto spesso questi animali diventano aggressivi, anche con il padrone stesso. Essendo un rettile, l'iguana è un animale a sangue freddo, e perciò...
Cura dell'Animale

5 consigli per proteggere le colonie feline in inverno

Se amiamo i gatti ed in particolare decidiamo di allevarne un buon numero, tale da formare una vera e propria colonia di felini, per evitare che il freddo in inverno li possa far irrimediabilmente ammalare e con seri rischi di mortalità, è importante...
Cura dell'Animale

10 consigli per prendersi cura dei denti del gatto

I gatti sono animali domestici docili e molto simpatici, sempre alla ricerca di giochi e capaci di instaurare un rapporto profondo con il proprio padrone. Ma è molto importante anche per questi simpatici quadrupedi, avere una igiene dentale sana che...
Cura dell'Animale

Consigli per l'allevamento degli animali in fattoria

Oggi andremo ad imparare insieme alcuni consigli per l'allevamento degli animali in una fattoria. Infatti, nel caso in cui si sia particolarmente fortunati da possedere un appezzamento di terreno, anche di piccole dimensioni, si può tentare un esperimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.