Cosa dar da mangiare ad un'iguana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le iguane sono animali erbivori, che necessitano di un'alimentazione bilanciata, nella quale il rapporto calcio-fosforo deve essere pari a 2:1. In natura questi folivori mangiano foglie, fiori e frutti, eccetto che nei primi anni di vita, quando arricchiscono il loro menu con ragni ed insetti. Allevare un'iguana in casa richiede cure ed attenzioni notevoli, poiché queste creature necessitano di spazi ben definiti e climaticamente regolati. Molti proprietari incontrano difficoltà nello strutturare un piano alimentare adeguato ai loro amici dalla lunga coda, tuttavia soddisfare le esigenze nutritive è più semplice di quanto non si creda. All'interno di questa guida vedremo assieme cosa dar da mangiare ad un'iguana, in che quantità e con che frequenza, mantenendo l'animale felice ed in salute.

26

Cibi vietati

Prima di parlare di cosa un'iguana possa mangiare, è bene che i proprietari conoscano i cibi vietati. Come accade per molti altri animali domestici, infatti, anche i rettili corrono il rischio di venire in contatto con alimenti nocivi, che potrebbero minarne lo stato di salute. Il cartellino forbidden scatta per insetti e carne (i primi, come detto in precedenza, vengono assunti soltanto nei primi anni di vita), seguono poi gli spinaci (per il quantitativo elevato di ferro) e le rape. Ma non basta: alla lista si aggiungono cavoli, verze, cavolfiori, uva e persino lattuga. Ebbene sì, le foglie di lattuga, che spaventano molti proprietari per il rischio di soffocamento, vanno evitate invece per lo scarso valore nutritivo, che non giova al benessere dell'animale.

36

Alimenti consentiti

Dopo i cibi vietati, ogni buon proprietario deve conoscere la lista di quelli consentiti, che vanno offerti all'animale in modo saltuario. In questo elenco troviamo le banane, il prezzemolo, il sedano, il cardo, i pomodori e l'asparago. Potremmo aggiungere tuttavia anche la lattuga romana, poiché si tratta di un cibo-limite, che può completare l'alimentazione dell'animale ma in modo marginale e sporadico.

Continua la lettura
46

Pasti consigliati

Veniamo adesso alle cibarie consigliate per l'alimentazione dell'iguana, che possono essere offerte con elevata frequenza. In questa lista troviamo molti frutti, come ananas, anguria, ciliegia, melone, prugna, frutti di bosco e caco. A questi si aggiungono poi le foglie di gelso, il crescione, il cetriolo, il cardo, i piselli ed il sedano.

56

Nutrienti essenziali

Ogni animale, in natura, sa orientarsi nello spazio e riconoscere i cibi più adeguati al proprio fabbisogno energetico. Le iguane che vivono in casa non possono scegliere, poiché amministrare i pasti è compito del proprietario. Tuttavia, questi splendidi rettili dai colori sgargianti, sanno riconoscere le migliori fonti di nutrienti, che sono contenute negli alimenti dei quali sono più ghiotti. In questa lista annoveriamo trifoglio (sia fiori che foglie), cicoria, indivia, radicchio, rucola e scarola. A questi vanno aggiunti poi fiori e foglie di ibisco, zucca, fagiolini, tarassaco, petali di rosa, carote, peperoni e pale dei fichi d'india (rigorosamente decorticate).

66

Frutta in proporzione

Attenzione al fattore frutta, che nella dieta dell'iguana è importante ma non centrale. Offrire pesche, albicocche, arance, mandarini, mele, pere, fichi, ananas, prugne, melone, anguria e, saltuariamente, kiwi (dopo aver rimosso i semi) è positivo, ma solo se le quantità non superano il 20% dell'alimentazione totale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come addomesticare un'iguana

Fra i sauri, gruppo di rettili al quale appartengono le lucertole, l'iguana si presenta di dimensioni maggiori. La lunghezza varia da un minimo di 180/250 cm fino a raggiungere, in alcune specie, anche i sei metri. Dimensioni mai comunque raggiunte dall'iguana...
Rettili e Anfibi

Consigli per allevare una iguana

Il mondo animale è molto ricco di esemplari. Tra questi è impossibile non annoverare l'iguana, rettile molto simile ad una lucertola ma dalle dimensioni nettamente maggiori. Il suo habitat si estende dal Messico meridionale fino al Brasile centrale,...
Rettili e Anfibi

Come Acquistare Legalmente Un'Iguana

Tante persone pensano di tenere un'iguana dentro casa tranquillamente, però quello che non sanno forse è che siccome l'animale è esotico, occorrono certi certificati. Il certificato essenziale è chiamato CITES, e dovrà necessariamente rilasciato...
Rettili e Anfibi

Tutto sull'iguana verde

L'iguana verde è una grande lucertola erbivora nativa generalmente del Sud e Centro America e dei Caraibi; spazia su una vasta area geografica, dal sud del Brasile e del Paraguay fino al nord del Messico e nelle isole caraibiche anche se sono molto comuni...
Rettili e Anfibi

Come organizzare il terrario per l'iguana

L'iguana è un animale simile alla lucertola scoperta da Darwin nelle isole Galapagos. In Italia non è possibile trovarle allo stato brado, ma solo in cattività; i negozi per animali, oltre a vendere questi rettili, sono forniti di materiali adatti...
Rettili e Anfibi

Come alimentare l'iguana

Questi affascinanti sauri, anche di dimensioni ragguardevoli e provenienti dal centro-sud dell'America, sono sempre più spesso ospiti dei terrari domestici. Allevarli in cattività, dove possono vivere parecchi anni, è possibile anche grazie ad una...
Rettili e Anfibi

5 accessori per l'iguana

Sempre più persone decidono di avvalersi della compagnia di animali esotici, moltissime infatti sono le specie che albergano nelle nostre case. Ma per fare in maniera che questi animali si possano sentire a proprio agio, dobbiamo conoscere a fondo sia...
Rettili e Anfibi

Come costruire un terrario per l'iguana

Amare i propri animai domestici significa innanzitutto mettere loro in condizione di vivere la propria esistenza in un ambiente idoneo, il più possibile simile alle condizioni che troverebbero in natura, curando ogni aspetto nell'allestire acquari, terrari,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.