Cosa dare da mangiare ad un pipistrello

Tramite: O2O 03/11/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando pensi ai pipistrelli e a cosa mangiano, ti viene subito in mente il sangue, ma ciò non è per nulla vero; infatti, solo una piccolissima quantità nel mondo sopravvive realmente nutrendosi di questo liquido corporeo. La dieta del pipistrello è quindi subordinata alle varie specie e tra queste circa il 70% consuma insetti, mentre il restante 30 % ama mangiare frutta ed è per tale motivo che vengono definiti esseri frugivori. Premesso ciò, nei passi successivi della presente guida, vediamo nel dettaglio cosa dar da mangiare ad un pipistrello.

26

Occorrente

  • Frutta
  • Cavie
  • Acqua
36

Regolarsi in base al luogo in cui vive

Il pipistrello che consuma frutta cercherà questo alimento tra quelli freschi di stagione anche se ama molto il nettare e il polline presente sui fiori. Quello che consuma sangue invece azzanna una varietà di animali tra cui rane, pesci e altri piccoli esseri. In base al luogo dove il pipistrello vive e possibile quindi regolarsi per sapere che tipo di alimentazione preferisce, e ciò può ritornare utile per stabilire quali cibi possiamo somministrargli per soddisfare il suo palato.

46

Fornire al pipistrello delle esche vive

Un pipistrello in genere consuma circa 1/3 del proprio peso corporeo nel cibo per notte. Questo può sommarsi rapidamente a un gran numero di insetti. Si stima che quattro tonnellate di piccoli esseri vengano consumate ogni anno dai pipistrelli. Esistono tuttavia due tipi di insetti che il pipistrello consuma. La maggior parte della gente presume che mangia solo quelli che sono nell'aria, ma invece essendo molto veloce e leggero, quindi in grado di planare benissimo nell'aria, riesce a catturare anche quelli che camminano sul terreno. Nello specifico si tratta di topi, talpe e similari e che in genere cattura usando la coda come una sorta di cappio. I denti aguzzi che si ritrova servono poi a forare il corpo del malcapitato essere animale e a tirarne fuori il sangue. Fornire al pipistrello delle esche vive è dunque una buona soluzione per alimentarlo correttamente.

Continua la lettura
56

Somministrare molta acqua al pipistrello

Se il pipistrello a cui intendiamo somministrare del cibo vive invece in prossimità di un frutteto o di un campo in cui si coltivano cocomeri, ne deriva che tali frutti sono molto amati e quindi ideali da fornirglieli. Molte persone tra l'altro non sanno che il pipistrello deve consumare anche tanta acqua per sopravvivere. Alcuni di loro hanno persino la capacità di bere mentre stanno ancora volando. Il più delle volte però atterreranno in acqua e invece di berlo direttamente dalla fonte, leccheranno ciò che è presente sul loro petto. Creare un laghetto artificiale in un giardino o riempire con molta acqua dei contenitori abbastanza larghi, è quindi una buona opzione per somministrare quest'altro fondamentale alimento al pipistrello.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

5 alimenti da non dare al canarino

Se abbiamo appena acquistato una coppia di canarini, è importante alimentarli in modo corretto; infatti, ci sono tantissimi cibi naturali che sono di facile reperibilità, ognuno con una specifica funzione, oltre a quelli misti (semi), acquistabili...
Volatili

5 alimenti da non dare alle quaglie

Se intendiamo allevare delle quaglie per garantirci delle uova giornaliere che si rivelano molto più nutrienti di quelle di gallina, è importante che l'alimentazione sia adeguata, evitando soprattutto di somministrargli cibi non adatti, oppure elaborarli...
Volatili

5 alimenti da non dare al pappagallo

I pappagalli appartengono all'ordine dei Psittaciformi. Tutte le varietà hanno in comune il becco robusto ed adunco. Mediante la sua particolare conformazione possono manipolare qualsiasi oggetto con la massima precisione e delicatezza. Gli occhi del...
Volatili

5 alimenti da non dare alle anatre

Le anatre sono simpatici animali da tenere in un giardino o da andare ad osservare al parco e sono molto versatili in fatto di cibo. Sono ghiotte soprattutto di granaglie e verdura fresca, ma mangiano anche molto altro, motivo per cui risultano spesso...
Volatili

Come far schiudere le uova

Alcuni animali sono ovipari e perciò espellono uova anziché dare alla luce dei cuccioli. Gli uccelli, ad esempio, non hanno la gestazione dei mammiferi, che invece partoriscono i piccoli. Camminando per i boschi, in campagna o semplicemente all'aria...
Volatili

Come prendersi cura di un pappagallo

Gli animali da compagnia sono molti; tra essi il cane, il gatto ed il coniglio. La maggior parte delle persone sceglie di avere in casa uno di questi animali, ma ci sono anche alcuni che preferiscono avere un acquario colmo di pesci oppure un altro genere...
Volatili

Come si ammaestrano i piccioni viaggiatori

Nei tempi antichi i piccioni viaggiatori venivano utilizzati per trasportare i messaggi in altri luoghi. Al giorno d'oggi questi volatili vengono allenati durante il periodo primaverile, per dare resistenza ai muscoli e per abituarli agli spazi sconfinati...
Volatili

Come allevare i parrocchetti

La schiusa delle uova e la nascita dei piccoli sono il momento più bello e più emozionante che la passione per i pappagalli possa dare. Per la loro riproduzione e per il loro allevamento occorre tenere conto di alcuni accorgimenti, sia in tema di alimentazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.