Cosa fare se il cane non vuole camminare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Possedere un animale domestico non è solo una meravigliosa esperienza ma anche una grande responsabilità. Esso diventa parte integrante della famiglia e, in quanto tale, deve ricevere le giuste attenzioni, affinché possa godere di ottima salute e vivere una vieta appagante. Quello che i fortunati "capobranco" umani non sanno è che spesso l'addestramento del cane presenta difficoltà importanti. Azioni semplici quali camminare o sedersi possono essere svolte con riluttanza a causa di vari fattori. In questa guida vedremo cosa fare se il cane non vuole camminare ed indagheremo le tre cause principali: la timidezza iniziale, la non consapevolezza dei cuccioli e la resistenza a tornare a casa o ad entrare in uno studio veterinario.

26

Occorrente

  • Tecniche e pazienza
  • Amore per il vostro cane
36

Affrontare la timidezza iniziale

Se il cane si oppone alla passeggiata e manifesta il proprio dissenso, potrebbe soffrire di un problema di insicurezza. In nostro aiuto vengono le tecniche di un noto addestratore di cani, Chuck McBride. La prima cosa da fare è portare il cane fuori e mettergli il guinzaglio. Con assoluta serenità tiratelo verso di voi, mantenendo tesa la corda. Attenzione a non fare male all'animale poiché esso deve soltanto percepire in che direzione voi vi aspettiate che si muova e non che avete intenzione obbligarlo a fare qualcosa. Non importa se inizialmente si sposta di pochi centimetri: quello che conta è che voi non gli diate la possibilità di retrocedere. L'animale deve essere libero, in pratica, soltanto di venire verso di voi. Nelle fasi iniziali, per spronarlo potete ricompensarlo dandogli una crocchetta ogni volta che avrà percorso un certo spazio.

46

Istruire il cucciolo in modo appropriato

Se a darvi problemi è un cucciolo che si oppone alle prime passeggiate, mettetegli la pettorina e portatelo fuori. Agganciate il guinzaglio e fate qualche passo in avanti, verso un viale o magari il prato. Difficilmente l'animale vi seguirà, poiché incapace di comprendere cosa voi vi attendete da lui. Tiratelo leggermente verso di voi e valutate se questo si alza e guadagna qualche centimetro oppure se si siede immediatamente. Nel secondo caso, portate una vostra mano sotto l'addome dell'animale e aiutatelo a spostarsi. Lasciatelo quindi sulle sue zampe e provate nuovamente a camminare verso una direzione specifica. Difficilmente l'animale vi seguirà e, piuttosto, si sdraierà. Non allentate la tensione della corda e restate fermi: il cane deve sentirsi al sicuro. Dopo poco esso si guarderà attorno e passerà dalla riluttanza alla curiosità. Da solo si alzerà e cercherà di andare verso tutte le direzioni possibili. Non lasciate che retroceda nè che vada troppo a destra o a sinistra: imparerà crescendo, infatti, che deve camminarvi accanto. Usate questo attimo di distrazione per andare avanti e spingerlo a seguirvi. Con il tempo e la costanza, Fido vi seguirà senza fare più capricci.

Continua la lettura
56

Dare al cane ottimi motivi per rincasare

Non è raro che Fido si opponga alla camminata quando comprende che deve tornare a casa dopo un giro al parco o che deve entrare nello studio del veterinario. Per buffo che sia, sul web sono presenti i filmati di un cane che si oppone persino alla pesata sulla bilancia, poiché consapevole che ciò potrebbe limitare la quantità di cibo che gli verrà offerto. Per ovviare a questo problema, portate in borsa con voi un giocattolo di suo gradimento e sfoderatelo proprio mentre state per rincasare. In questo modo lo distrarrete ma se volete che il trucco funzioni ogni volta, non appena avrete varcato la soglia di casa, usate tale giocattolo per giocare con lui almeno 5 minuti. Dedicargli quel tempo significa fargli comprendere che ha delle buone motivazioni per stare fuori ma anche per tornare a casa, poiché lì lo attendono ulteriori giochi ed attenzioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate calmi e non lasciate trasparire apprensione
  • Se il cane che si oppone alle passeggiate è cucciolo o anziano, camminate lentamente e non percorrete lunghe distanze. Una passeggiata da 30 minuti è sufficiente
  • Se il vostro animale smette invece di camminare da un momento all'altro, senza ragione valida, portatelo dal veterinario
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

10 segnali che il tuo cane ti vuole bene

Un cane, nella maggior parte dei casi, è in grado di "parlare" attraverso specifici comportamenti e atteggiamenti. Il suo linguaggio può quindi essere compreso ed interpretato, così come i suoi sentimenti e il suo stato d'animo. Il rapporto tra cane...
Cani

Cosa fare se il cane non vuole uscire di casa

Se abbiamo un cane ed intendiamo allevarlo in casa, è importante che almeno una volta al giorno esca, sia per fare i suoi bisogni giornalieri che per sgranchire i muscoli, ed evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti all'apparato motorio. Tuttavia...
Cani

Come comportarsi quando il cane non vuole fare il bagnetto

Il momento del bagno per i nostri amici a quattro zampe non è sempre gradito, infatti mentre alcuni amano stare sotto l'acqua e farsi coccolate e massaggiare con la spugna gradendolo come un'alternativa al solito gioco, altri hanno letteralmente paura...
Cani

Come far camminare al guinzaglio il proprio cucciolo

L'arrivo di un cucciolo in famiglia, porta sempre una ventata di gioia ed entusiasmo. Vederlo crescere ed affrontare le sue piccole sfide quotidiane, è una meravigliosa avventura. La sua innata curiosità, il desiderio di scoprire le meraviglie che cela...
Cani

Come attrezzarsi per l'insegnamento al cane del guinzaglio

Uno dei primissimi insegnamenti da dare al proprio cane è il camminare correttamente al guinzaglio.Da questo dipenderà la tranquillità delle future passeggiate. Il guinzaglio rappresenta un momento di connessione tra cane e amico umano, un legame che...
Cani

Come preparare il cane per una mostra

Avere un cane bello, curato e sano fa spesso desiderare di farlo vedere a tutti, magari iscrivendoli a delle mostre cinofile. Tutti i cani di razza ma anche quelli che non hanno un pedigree di pregio possono prendere parte a manifestazioni locali o...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Errori da evitare con il cane al guinzaglio

Chi decide di adottare un cane, facendolo così entrare nella propria vita, sa che questa decisione, oltre a portare una gioia infinita, comporta diverse responsabilità. Oltre al dovere di nutrirlo e provvedere alle sue necessità fisiche, un'attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.