Cosa fare se si trova un animale selvatico ferito

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il nostro territorio è sempre più popolato da animali selvatici. Orsi, cinghiali, cervi, possono molto spesso invadere strade o paeselli. Purtroppo sono sempre più diffusi gli incidenti o i ritrovamenti di animali feriti. Ma come comportarci se troviamo un animale selvatico ferito per strada, o se ci capita di investirlo? Con gli animali non selvatici potremmo ricorrere subito a degli interventi diretti, ma in questo caso bisognerà seguire delle particolari accortezze. Vediamo allora cosa fare se si trova un animale selvatico ferito.

27

Occorrente

  • Cartone
  • Guanti
37

Soccorrere un animale ferito è ormai un obbligo stradale. In caso soprattutto di incidente è nostro dovere chiamare i soccorsi e prestare le cure agli animali feriti. Con gli animali selvatici bisognerà inoltre avere una maggiore attenzione, sia per le reazioni improvvise dell'animale, sia per la nostra incolumità. Naturalmente si consiglia di evitare un ravvicinamento, poiché questi animali non sono abituati al contatto umano. Quindi anche se l'animale in questione giace a terra, apparentemente inerme, sarà consigliabile non intervenire in presa diretta.

47

Quindi non avviciniamoci creando rumori improvvisi o facendo movimenti bruschi, che possono irritare l'animale selvatco. Principalmente dovremmo subito attivarci nel chiedere soccorso a chi di competenza. Potremmo quindi rivolgerci subito alla Polizia provinciale, oppure al Corpo Forestale, chiamando il numero 1515. Mentre dovremmo contattare i Vigili del Fuoco se il ritrovamento sarà in casi particolari, come nel caso in cui l'animale venga ritrovato vicino a delle tane, alberi o tetti. Se l'animale selvatico viene invece trovato in spiaggia (tartarughe, cetacei ecc), dovremmo contattare la Guardia Costiera.

Continua la lettura
57

Mentre attendiamo i soccorsi ricordiamoci di non somministrare all'animale selvatico del cibo di qualsiasi genere. Il trasporto dell'animale, fatto dal personale addetto, dovrà sempre avvenire in sicurezza, indossando dei guanti e utilizzando dei cartoni idonei per il trasporto. L'animale dovrà essere lasciato al buio durante il trasporto, così che possa essere più tranquillo. Sempre se non viene direttamente sedato sul luogo. Viene sconsigliato l'uso di trasportini o gabbie, poiché potrebbero provocare ulteriori traumi. Ricordiamoci infine che se troviamo dei piccoli cuccioli feriti (uccellini, cincghiali ecc), non dovremmo pensare a curarli personalmente, credendo di poterli strappare dal proprio habitat, ma dovremmo sempre rivolgerci ad un veterinario.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se investiamo un animale selvatico, per legge, siamo obbligati a soccorrerlo
  • Alcuni uccellini spesso vengono abbandonati dalla madre per la propria crescita, quindi accertiamoci che non siano veramente feriti e che non hanno bisogno delle nostre cure
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 cose da fare quando si trova un cane o un gatto abbandonato

Molto spesso ci si imbatte in ritrovamenti che stringono il cuore. È il caso di quando si trova un cane o un gatto abbandonato. In questi casi, occorre utilizzare la strategia migliore per affrontare la situazione nel modo più giusto. Siate innanzitutto...
Cura dell'Animale

Come conquistarsi la fiducia di un animale che è stato maltrattato

A volte quando decidiamo di adottare un animale domestico, raccogliendolo per strada o prelevandolo dal canile, sappiamo già a priori che si tratta di un animale maltrattato dall'uomo; ed ottenere la sua fiducia prendendocene cura molto spesso non risulta...
Cura dell'Animale

Come alimentare un animale denutrito

Capita spesso di trovare degli animali randagi e di adottarli per prendersene cura. In questi casi il primo passo da fare è quello di provvedere ad una visita accurata da un veterinario. Nei casi in cui l'animale risulti denutrito, è opportuno seguire...
Cura dell'Animale

Come capire se il vostro animale domestico ha le carie

In questa guida andrete a scoprire come capire se il vostro animale domestico ha le carie. Non è affatto difficile solitamente capirlo, poiché purtroppo gli animali non comunicano parlando la nostra lingua. Ma una cosa che sanno fare benissimo è quella...
Cura dell'Animale

Come lavare il vostro animale domestico

Accudire un animale domestico richiede grande rispetto, preoccupandosi di accudirlo e curarlo adeguatamente. La razione di cibo quotidiana non può bastare a questo scopo ma ciò in cui bisogna anche cimentarsi è la pulizia dell'animale. Dopo qualche...
Cura dell'Animale

Come far superare ad un animale domestico la morte del padrone

La morte del padrone è un momento tragico e drammatico: è difficile voltare pagina ad un animale. In questa guida vediamo proprio come far superare ad un animale domestico quest'avvenimento così doloroso. Non abbiate fretta: armatevi di pazienza; confortare...
Cura dell'Animale

Come segnalare il maltrattamento di un animale

Spesso gli animali subiscono dei maltrattamenti; infatti, vengono rinchiusi in spazi angusti oppure abbandonati. Però, ultimamente la legislazione sta dando un notevole aiuto per ciò che concerne la tutela degli animali. Segnalare un abuso, qualunque...
Cura dell'Animale

Come adottare un animale a distanza

Tutti nella vita, almeno una volta abbiamo avuto il desiderio di adottare un animale, anche se gli impegni quotidiano non sempre permettono di prendersene cura come si dovrebbe e di garantirgli un luogo che possa essere appropriato alle proprie necessità....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.