Criceto: l'alimentazione da seguire

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Accudire un animale non è solo uno svago o una compagnia ricevuta, ma anche un sentito impegno. Non bisogna pensare che un animaletto piccolo o poco rumoroso sia un impegno ridotto. Bisogna dedicare tante attenzioni anche alle creature più minute. Uno di questi è il criceto, che ha bisogno di cure costanti. La sua alimentazione va esaminata e curata per bene, al fine di dargli il cibo migliore. Vediamo in questa guida l'alimentazione da seguire per un criceto.

24

Esempio di dieta equilibrata per il criceto

Il criceto è in prevalenza erbivoro, ma a volte si ciba anche di carne. La sua dieta deve risultare ben digeribile e soprattutto equilibrata. Vediamo un esempio di alimentazione per il criceto. Abbiamo 5 grammi di una miscela a base di semi (meglio se di girasole, ma senza includere solo quelli). Troviamo poi 20 grammi di frutta o verdura, precedentemente messe fuori dal frigo. Inoltre anche 10 grammi di di qualsiasi alimento che possa apportare alla sua dieta una porzione giornaliera di proteine. Alcuni esempi sono uova sode, formaggio, carne, come detto in moderata quantità.

34

Dieta da variare e sostituzioni di cibo per il criceto

Consigliamo di variare molto la sua dieta, perché dargli solo semi implica un apporto calorico maggiore. Renderebbe l'animaletto eccessivamente pesante. Cerchiamo di integrare con dei cereali soffiati che non contengono zucchero aggiunto. Altri suggerimenti sono pane integrale, pasta cruda, tonno senza olio, o anche cane di pollo cotta. Meglio anche conoscere le abitudini alimentari del criceto. Un'informazione utile è che vivendo sopratutto di notte, è meglio che i pasti gli vengano somministrati di sera. Cerchiamo anche di rimuovere gli avanzi di cibo che ha lasciato. Un'altra norma molto importante è quella di cambiare il cibo secco solo nel momento in cui il criceto l'abbia finito, poiché rifornendolo sempre si rischia di farlo ingrassare.

Continua la lettura
44

Cibi in commercio per il criceto

Un elemento che bilancia molto l'alimentazione di questo animale è l'acqua. Deve essere sempre alla sua portata e sempre pulita e fresca, per evitare accumulo di agenti patogeni dannosi. Sappiate inoltre che in commercio ci sono vari cibi equilibrati e dal buon sapore. Potete chiedere aiuto al veterinario per conoscerli. Come tutte le cose comprate però, i cibi in scatola non sono sempre tra i più freschi. Proprio per questo è meglio procurarsi semi freschi e mangime casereccio per non andare incontro a delle brutte sorprese. Magari alcune volte, per alternare, potete affidarvi a cibi di marche che ritenete affidabili, nonché consigliate dal veterinario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Alimentazione criceto: cosa evitare

Ecco pronta una bela guida, che è adatta a tutti i nostri lettori, che amano avere in casa e quindi prendersi cura di un animale. Avere un animale in casa, è molto bello, ma allo stesso tempo porta con sè tanta responsabilità ed anche buona volontà....
Cura dell'Animale

Come tagliare le unghie al criceto

Il criceto è uno dei roditori più diffusi all'interno delle case degli italiani, costituendo un simpatico e paffuto animale domestico. A caratterizzarlo sono l'aspetto piuttosto tozzo, una coda corta e un manto decisamente folto, che presenta in molti...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un criceto russo

I criceti appartengono alla famiglia dei Cricetidi, che comprende più di 500 specie. Alcune di queste hanno caratteristiche idonee all'allevamento domestico. Tra quelle più comuni, ricordiamo soprattutto il criceto russo, siberiano e siriano. Si tratta...
Cura dell'Animale

5 motivi per portare il criceto dal veterinario

Se abbiamo appena deciso di allevare un criceto, è importante sapere che si tratta di un animaletto molto cagionevole di salute, per cui è necessario periodicamente curarlo e soprattutto affidarsi ad un veterinario. Nello specifico ci sono almeno 5...
Cura dell'Animale

Come proteggere il criceto dal freddo

I criceti sono animali domestici molto dolci ma anche tanto delicati. È quindi necessario fare attenzione nella loro cura, per evitare che prendano freddo. Va anche detto che, fortunatamente per il padrone, il criceto non necessita di cure troppo impegnative....
Cura dell'Animale

Come capire se il criceto sta male

Sono molte le persone che si avvalgono della compagnia di un piccolo animale domestico; tra queste, una quota rilevante è composta da chi ha in casa propria un criceto, animale da compagnia per antonomasia, molto simpatico, di cui in particolare la razza...
Cura dell'Animale

Come pulire le orecchie al criceto

Il criceto, grazie al suo aspetto buffo e simpatico, è il più diffuso roditore domestico nelle case degli italiani, seguito a ruota dal coniglio nano. Questo simpatico animaletto non richiede troppa attenzione ed ha una salute ferrea, però bisogna...
Cura dell'Animale

Come proteggere il criceto dal caldo estivo

Con l'arrivo della calura estiva, iniziano i piccoli e grandi problemi, per taluni animali che soffrono in maniera particolare il caldo eccessivo. Per tutte le specie l'eccessiva temperatura può causare problemi, ma soprattutto quelle più piccole e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.