Diamante mandarino: caratteristiche e alimentazione

Tramite: O2O 27/09/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il diamante mandarino è un uccello dalle origini esotiche comunemente conosciuto con il nome di diamantino, infatti la sua presenza è cosi comune da essere al secondo posto dopo il canarino. Prima di crescerne uno è bene sapere alcune cose su di esso. In questa guida spiegheremo chi è il diamante mandarino: caratteristiche e alimentazione.

27

Le caratteristiche

Trattasi di un uccellino molto docile, affidabile e sopratutto dal temperamento allegro. Non ha particolari esigenze se non le solite che vengono effettuate agli uccellini di quella taglia. Rappresenta uno degli animali da compagnia più comune. Presenta una lunghezza di 10 cm e un corpo abbastanza robusto. Vi sono diverse varietà, tra le più comuni ricordiamo il Mascherato, il Bruno e il Pezzato. Non è difficile contraddistinguere il maschio dalla femmina, infatti il primo canta molto bene e presenta delle guance di colore arancione.

37

L'alloggio ideale

Il diamante mandarino ha bisogno di un alloggio luminoso e molto tranquillo, infatti può vivere sia all'interno di un appartamento che in un'ambiente esterno, fondamentale che non si trovi in zone in cui è presente troppa aria oppure sbalzi termici. La gabbia deve avere le dimensioni adatte, deve essere munita degli accessori base per dar da mangiare e bere all'uccellino e al suo interno deve essere mantenuta sempre una corretta igiene.

Continua la lettura
47

L'alimentazione

Di solito questo uccello esotico ci ciba con semi specifici per questa razza con l'aggiunta di verdura fresca e frutta di stagione. Tra cui ricordiamo il mandarino e la mela, mentre per quanto concerne la verdura preferisce i cetrioli, gli spinaci e infine le zucchine. Per evitare dei seri problemi al tratto gastrointestinale dell'animale è opportuno servirli a temperatura ambiente e non freddi. Se invece decidete di alimentarlo con le miscele allora è consigliabile rivolgersi ad un veterinario che saprà consigliarvi sulla tipologia da impiegare a seconda della razza di mandarino.

57

L'allevamento

L'allevamento di questo uccello non comporta problemi anzi può aiutare a coltivare la passione per l'ornitologia. Tutto ciò in quanto si tratta di un uccello resistente sia al freddo che al caldo anche se è consigliato non esporlo a correnti d'aria nè tanto meno agli sbalzi di temperature che potrebbero farlo ammalare o addirittura risultargli fatale. Infatti una volta posta la gabbia evitate di spostarla continuamente.

67

La riproduzione

La riproduzione del diamante mandarino non è difficile, l'importante che l'uccellino abbia superato l'anno di età. Nel nostro Paese avviene nel periodo primaverile, ma può verificarsi durante tutto l'anno. Questo uccello depone dalle 5 alle 8 uova massimo che cova per un arco di tempo che va dai 15 a massimo 20 giorni in inverno. Come luogo per poter covare si può optare per due tipologie: una cassetta di plastica che si può aprire dall'alto o il classico nido a pera che prevede numerosi vantaggi nel suo utilizzo da parte del diamante mandarino.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Pappagallo Inseparabile: caratteristiche e cura

Quando si decide di prendere un animale domestico, occorre conoscere anche le sue caratteristiche per accogliere al meglio il nuovo ospite. Sempre più famiglie trovano nella figura del Pappagallo Inseparabile, un animale socievole pronto a donare amore...
Volatili

Canarini: 5 consigli sull'alimentazione

Per essere vispi e in buona salute, i canarini necessitano di una dieta equilibrata e varia. Sebbene siano granivori, questi volatili domestici hanno bisogno di integrare la loro alimentazione a base di semi con altre sostanze nutritive. Oltre ai semi...
Volatili

Pappagallini inseparabili: alimentazione e cura

I pappagallini inseparabili rappresentano, sicuramente, una delle specie maggiormente diffuse nelle abitazioni, come piccoli animali domestici. In questa breve ma esauriente guida vi forniremo qualche interessante consiglio, attraverso vari passi, per...
Volatili

Cocorite: alimentazione e cura

I parrocchetti ondulati, più conosciuti con il nome di cocorite, sono fra gli animali da compagnia più simpatici ed intelligenti. Si tratta di un piccolo pappagallo originario dell'Australia, che da adulto può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza...
Volatili

Pappagallo Amazzone: caratteristiche e cura

Se in un centro di ornitologia acquistiamo un Pappagallo Amazzone, è importante conoscere a fondo le sue caratteristiche, e soprattutto la cura necessaria affinché possa vivere tranquillamente nell'ambiente domestico. A tale proposito nei passi successivi...
Volatili

Pappagallo Calopsitte: caratteristiche e cura

Il Pappagallo Calopsitte consiste in un genere di taglia medio-piccolo, con una forma allungata ed una colorazione grigio scuro su tutto quanto il corpo. La testa ed il ciuffo sono gialli, con due macchie di un bel rosso acceso, che si trovano sulle guance....
Volatili

Pappagallo Cenerino: caratteristiche e cura

Tra gli animali domestici più amati, i pappagalli occupano una posizione rilevante. Si tratta di una specie di uccelli molto socievoli che riesce ad interagire facilmente con l'essere umano divenendo persino molto affettuoso. Le caratteristiche basilari...
Volatili

Le caratteristiche della gallinella d'acqua

La gallinella d'acqua è un grazioso uccello di medie dimensioni che presenta una simpatica caratteristica: quella di essere ovviamente un abile volatile ma anche un ottimo nuotatore. In questa guida vogliamo illustrarvi le principali caratteristiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.