Educazione del furetto: errori da non commettere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Moltissime persone amanti dei piccoli animali domestici, oggi, scelgono di prendersi cura di un cucciolo meno comune ed ordinario del solito cane o gatto: il furetto si dimostra, solitamente, un ottimo e simpaticissimo animale da compagnia, da tenere in casa e con il quale vivere tante avventure! È possibile educare il furetto proprio come gli altri animali domestici, rendendolo tranquillo e socievole. Per educare un furetto domestico, però, bisogna seguire alcune regole fondamentali e, soprattutto, evitare alcuni errori imperdonabili che renderebbero questo animale molto aggressivo e poco obbediente al suo padrone. Educazione del furetto: ecco quali sono gli errori da non commettere.

26

Non abituarlo subito alla lettiera

Un errore molto grave da non commettere quando si decide di tenere in casa un piccolo e simpatico furetto è quello di non abituarlo a fare i suoi bisogni nella lettiera dal primo giorno. Fin dal primo momento in casa, il furetto dovrà essere educato ad utilizzare la lettiera proprio come farebbero un cane o un gatto, altrimenti l'animale farà i suoi bisogni sul pavimento e sarà quasi impossibile evitarlo.

36

Dare al furetto una lettiera troppo ampia

Per educare un furetto alla lettiera, sarà necessario dargli una vaschetta dalle dimensioni ridotte e non troppo ampie. Se la lettiera è molto larga, infatti, il furetto potrebbe confonderla con il pavimento di casa, e la sua educazione alla lettiera si dimostrerebbe del tutto inutile.

Continua la lettura
46

Pulire la vaschetta ogni giorno

Pur nel rispetto del furetto domestico, è in ogni caso consigliabile una pulizia della lettiera non troppo frequente. Se la lettiera perde il suo odore, infatti, il furetto domestico rischierebbe di non riconoscerla! Una vaschetta pulita ma non troppo disinfettata sarà perfetta per un furetto di casa.

56

Non offrire mai una ricompensa

Il furetto, se ben educato, può essere un animale molto socievole, docile ed educato, ma educare un furetto in modo efficace significa anche ricordare di offrirgli regolarmente una piccola ricompensa. Dare al furetto una ricompensa quando si comporta correttamente e segue le indicazioni del suo padrone può, infatti, rinforzare le sue azioni positive.

66

Sgridarlo spesso

Un furetto domestico ha bisogno di tempo e di pazienza prima di trasformarsi in un animale domestico tranquillo ed educato. Sgridare troppo spesso l'animale per ogni suo piccolo errore, alzando la voce per apparire minacciosi e temibili, non può che peggiorare la situazione rendendo il furetto aggressivo e, talvolta, pericoloso. È bene mantenere un tono di voce fermo ma molto calmo per non stimolare l'indole aggressiva di questo piccolo animale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come educare un furetto

Qualche volta i furetti possono sviluppare delle cattive abitudini; quella più comune è di mordere facilmente. Se in casa abbiamo un giovane furetto è opportuno insegnargli a non mordere nemmeno durante il gioco. Questi piccoli animali da compagnia...
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per il furetto

I furetti sono animali molto particolari: sono degli esseri molto selvatici, ma allo stesso tempo, sanno adattarsi perfettamente ad ogni ambiente e, grazie alla loro natura socievole, anche ad ogni persona. Per stare bene e vivere felici, hanno bisogno...
Animali da Compagnia

5 motivi per scegliere il furetto come animale domestico

State pensando di adottare un animale da compagnia e non sapete ancora su cosa optare tra cane, gatto o altri animali domestici? Con questo articolo vi suggeriamo un animaletto domestico molto simpatico e alternativo: il furetto (mustela putorius furo)....
Animali da Compagnia

Come scegliere la gabbia per il furetto

Oggigiorno, esistono migliaia e migliaia di animali domestici che possiamo scegliere di tenere in casa come animali da compagnia, e nella stra-maggioranza dei casi, sono i cani, i gatti e persino le tartarughe i più selezionati. Tuttavia, in pochi sanno...
Animali da Compagnia

Come insegnare ad un furetto a non mordere

Tra i moltissimi animali da compagnia poco convenzionali che abitano le nostre case, fa la sua comparsa il furetto, un mustelide carnivoro molto simile alla puzzola. Vista l'indole a volte aggressiva di questo piccolo animale, la domanda che spesso sorge...
Animali da Compagnia

Furetto: scegliere la gabbia giusta

Esistono moltissimi animali diverse specie di animali che, nel corso degli anni, siamo riusciti ad addomesticare rendendoli fedeli compagni: cani, gatti, tartarughe, pappagalli e perfino cavalli, ma un animale spicca in particolare per la sua simpatia...
Cura dell'Animale

Come ridurre l'odore del furetto

Il furetto è un piccolo animale domestico dall'aspetto innocuo e davvero molto simpatico. Il furetto sa essere anche un animale molto dolce e docile con chi lo accudisce. È il piccolo animaletto da compagnia da tenere in casa. Tuttavia il furetto emana...
Animali da Compagnia

Il furetto come animale da compagnia

Come amanti degli animali, vogliamo proporre a tutti i nostri lettori, una pratica guida, che vuole essere d'aiuto per tutti coloro i quali vorrebbero avere in casa propria un animale ed in particolare modo il famoso furetto. Occorre subito sapere che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.