Gatti: come riconoscere i sintomi della nausea

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il gatto è un animale domestico indipendente ed amante del proprio territorio, anche in casa; infatti, predilige sempre gli stessi luoghi, è metodico nelle sue operazioni di pulizia quotidiana, ma è anche curioso, tanto che a volte si spinge inconsciamente oltre alcuni limiti, andando incontro a spiacevoli inconvenienti. Si tratta del vomito che avviene quando ingerisce cibo eccessivo, ma soprattutto qualcosa di anormale come possono essere i suoi stessi peli, un elastico o dell'erba. Vediamo in tal caso come riconoscere nei gatti i sintomi della nausea.

24

I gatti quando si leccano per la loro pulizia personale, perdono molti peli che addensandosi nell'addome, provocano una sorta di indigestione. Un principio naturale di autodifesa, lo porta a tentare di espellere l'ammasso di peli che gli ostruisce lo stomaco e la gola, per cui con la sua particolare lingua (con scaglie rialzate), riesce a riportare in superficie i peli ammassati.

34

I sintomi della nausea spesso sono di natura fisiologica; infatti, il gatto per istinto, ama mangiare l'erba e lo fa proprio quanto avverte la nausea. L'effetto benefico che gli provoca l'erba è quello di fargli espellere ciò che ostruisce le vie respiratorie e lo stomaco, per cui essendo questa una patologia a cui i gatti vanno frequentemente incontro, non bisogna mai fargli mancare quest'erba. Se non si dispone di un giardino il consiglio è quello di prendere un vaso di terracotta con del terriccio, piantarvi dei semi di orzo e dopo poche settimane nasceranno dei fili di erba, simile a quella del prato che possiamo lasciare comodamente in casa o sul terrazzo, per consentirgli all'occorrenza di mangiarla, in modo da risolvere autonomamente i sintomi della nausea.

Continua la lettura
44

In presenza dei conati di vomito, i sintomi a noi chiari sono fondamentalmente due: il primo che cambia totalmente tono di voce emettendo un lancinante urlo accompagnato da lamenti, mentre il secondo incomincia a fare dei movimenti della gola, simili a dei colpi di tosse e che hanno sempre lo stesso ritmo, fin quando non si libera dall'inconveniente. I gatti fortunatamente digeriscono di tutto, ma in presenza della nausea costante è opportuno farlo controllare da un veterinario, poiché potrebbe aver ingerito a nostra insaputa delle ossa di pollo (pericolosissime perché acuminate), oppure semplicemente si è creato un accesso alla gola, in genere dovuto ad una lisca non perfettamente smaltita. Quest'ultima in alcuni casi comporta anche gonfiore alla gola e febbre, e la cura specifica è a base di antibiotici in polvere mescolati nel cibo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Gatto depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

All'interno di questa guida, discuteremo un argomento molto particolare: i sintomi e i segnali che ci indicano e ci aiutano a capire se il nostro gatto è depresso. Anche gli animali possono passare dei periodi bui e questo viene spesso notato se, con...
Gatti

Come riconoscere la FIP

La peritonite non è altro che un'infiammazione dei rivestimenti dell'addome del gatto. Essa, è dovuta principalmente ad uno specifico coronavirus dei gatti, chiamato FIP (peritonite infettiva felina). Nel corso del tempo, il termine è stato utilizzato...
Gatti

Le piante velenose per i gatti

Se il vostro micio, oltre ad essere un pantofolaio che cerca posticini in cui dormire indisturbato, è un brillante e coraggioso esploratore ed entra in contatto con le piante del terrazzo o, addirittura, è libero di sgattaiolare nel giardino, prestate...
Gatti

5 regole per evitare lo stress nei gatti

Il gatto è un animale generalmente tranquillo ed indipendente. Alcuni gatti hanno però un'indole particolare che può portarli a vivere stati di stress e ansia, modificando il loro comportamento. Nella maggior parte dei casi però lo stress dipende...
Gatti

I 10 cibi più pericolosi per i gatti

Tra gli animali d'appartamento più comuni ci sono i gatti,  i quali possiedono un resistentissimo sistema digerente. Essendo ottimi predatori, sono capaci di digerire carne cruda e detriti di ossa. Anche la formazione della dentatura è composta da...
Gatti

Gatti: guida ai parassiti e agli insetti pericolosi

I gatti sono dei bellissimi ed adorabili animali di compagnia. Al giorno d'oggi sono molte le famiglie che decidono di adottare un gatto, e le motivazione che le portano a questa importante scelta sono tantissime. Per prima cosa, il gatto rappresenta...
Gatti

Come scegliere una cuccia per gatti

I gatti sono animali in grado di conquistare per la loro natura talvolta insondabile e misteriosa. Trascorrono buona parte del tempo dormendo o riposando, spesso in posti e posizioni del tutto particolari. Preferiscono spesso un angolo della casa in cui...
Gatti

5 curiosità sui gatti persiani

I gatti persiani rappresentano, senza alcun dubbio, la razza felina più elegante, sofisticata e particolare. Caratterizzati dal folto pelo, morbido e soffice, e dallo speciale taglio d'occhi allungato e sornione, i gatti persiani sono di certo tra i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.