Gattini: le coccole che adorano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tutti coloro che possiedono un gatto amano coccolarlo e giocarci assieme, ma data la natura schiva del felino a volte può risultare difficile che apprezzi i nostri trattamenti affettuosi e che si stufi subito delle nostre coccole. Può dunque essere utile conoscere alcuni punti specifici e alcune tecniche che possono aiutarvi a far star bene il vostro gatto e a familiarizzare ulteriormente con lui, affinando il legame e coccolandolo come si deve. Oggi andremo a vedere proprio le coccole che i gattini adorano, iniziamo!

27

Sotto il mento

Una delle zone più sensibili per i gatti è la zona subito sotto il mento. Questo tipo di carezza è inoltre utile per familiarizzare ulteriormente con l'animale e per guadagnarsi la sua fiducia. Avvicinate la vostra mano al muso e fategliela annusare, se il gatto reagirà bene vorrà dire che si fida di voi e si lascerà accarezzare volentieri sotto il mento.

37

Rollercoaster

Questo è il modo più classico di accarezzare un gatto. Come per i cani bisogna percorrere la schiena con il palmo della mano, partendo dalla testa per giungere fino all'inizio della coda. Tuttavia conviene comportarsi nel seguente modo con i felini: bisogna porre il palmo della mano al gatto e aspettare che sia lui a strusciarsi per conto proprio, così facendo sarà lui a mostrarvi come dovrete coccolarlo.

Continua la lettura
47

Grattare la gorgiera

Una zona meno sensibile e che necessita di meno fiducia dell'animale per essere grattata è la gorgiera, ossia la parte del petto, che si deve andare a massaggiare con i polpastrelli. Per il gatto questa zona risulta neutrale, ma se gli piacciono le coccole sarà molto stimolante per lui.

57

Accarezzare i lati del muso

Una zona molto sensibile per le coccole del gatto è il muso, in particolar modo i lati e la fronte. Ad alcuni gatti piace molto e se siete bravi partendo dal muso potrete continuare ad accarezzarlo sui fianchi, fino ad arrivare alla coda. Qui potrete decidere se fermarvi oppure chiudendo la mano a pugno, ma con delicatezza, continuare ad accarezzare a coda del felino.

67

Grattini dietro le orecchie

Una zona particolarmente adatta per coccolare il vostro micio è dietro le orecchie. Qui potete fare dei delicati grattini che faranno socchiudere gli occhi del gatto e gli faranno fare rumorose fusa, a causa della particolare sensibilità della zona del gatto.

77

Massaggiare le zampe

Un altro trattamento che si può dedicare al proprio gatto è quello di massaggiargli le zampe. Tuttavia questo ipo di coccola è molto soggettiva, ad alcuni gatti infatti non piace, mentre per altri risulta gradevole solo se si fidano particolarmente di voi. Tuttavia vale la pena provare!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

I principali accessori per i roditori

Sempre più frequentemente gli italiani scelgono come animali domestici dei piccoli roditori piuttosto che i più comuni animali quali cani e gatti. Particolarmente amati sono i criceti, i conigli nani, cincillà, ecc... Questa scelta non deve però esser...
Animali da Compagnia

Gli animali più affettuosi del mondo

Sono tante le persone appassionati di animali o comunque desiderosi di averne uno: un cucciolo riesce a dare armonia e felicità a chiunque ne desideri avere uno. È talmente importante la loro compagnia che sono nate delle terapie apposite proprio per...
Animali da Compagnia

10 regali di Natale per cani e gatti

Il Natale è una festa in cui si scambiano i doni ed è la festa preferita dai bambini, ma i regali non bisogna farli solo tra gli esseri umani ma anche ai cuccioli se ne possedete, in quanto anche per loro è Natale. Esistono tantissimi regali da poter...
Animali da Compagnia

Come evitare le zuffe tra cane e gatto

La maggior parte delle persone considera cani e fatti come acerrimi nemici. Eppure, questi deliziosi animali possono convivere in maniera pacifica, specialmente se qualcuno sceglie di unirli ancora cuccioli. Coloro che adorano gli animali hanno il sogno...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio a fare i bisogni in cassetta

I conigli sono ottimi animali da compagnia me richiedono particolari attenzioni e cure, come un qualsiasi amico a 4 zampe. Il coniglio, solitamente, è un animale pulito. Sceglie uno o due posti per i bisogni. Pertanto, la cassetta è un accessorio indispensabile...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul furetto

Se sei alla ricerca del tuo ideale animale da compagnia e sei indeciso sul compagno peloso più adatto a te, ecco una lista di 5 cose da sapere su un simpaticissimo animale: il furetto. Un furetto potrebbe rivelarsi il perfetto compagno per le tue avventure,...
Animali da Compagnia

Come fare se il cincillà mangia i fili elettrici

I cincillà sono piccoli roditori originari del Sud America. Il loro principale elemento di fascino è la pelliccia morbidissima e folta. Sono entrati nelle case come ottimi animali da compagnia. Se fanno amicizia con l'uomo diventano amorevoli. Ma...
Animali da Compagnia

Come allevare un coniglio in casa

Il suo aspetto tenero ed a volte buffo e la piccola taglia fanno del coniglio uno degli animali da compagnia più amati. Dopo il cane e il gatto, è l'animale domestico che viene scelto più di frequente. Piace molto ai bambini, perché è vivace ed ama...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.