Gatto depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

Tramite: O2O 04/11/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno di questa guida, discuteremo un argomento molto particolare: i sintomi e i segnali che ci indicano e ci aiutano a capire se il nostro gatto è depresso. Anche gli animali possono passare dei periodi bui e questo viene spesso notato se, con il gatto, si vive a stretto contatto sotto lo stesso tetto. Nei successivi passi quindi, sono riportati alcuni suggerimenti che vi permetteranno di riconoscere i sintomi della depressione, ed oltre a ciò, vi consiglierò cosa fare per renderlo più felice ed alzargli il morale. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Piatti gustosi
  • Gesti affettuosi
  • Carezze
36

Improvvisa apatia

Innanzitutto, uno dei segnali più evidenti risulta essere l'inaspettata ed improvvisa apatia del gatto. In particolar modo, se il gatto solitamente è particolarmente vivace, l'improvvisa apatia potrebbe essere un sintomo attribuibile alla depressione. Un secondo sintomo che può farvi capire qual è lo stato emotivo attuale del gatto, è la sua inappetenza. Inoltre, se il gatto dorme per la maggior parte della giornata (anche se i gatti, di solito, dormono per tantissime ore, ma qualche ora in più potrebbe significare un'esagerazione), o comunque resta sempre accucciato ed è in stato di apatia totale, si è ammalato o è in piena depressione.

46

Perdita di un affetto

Le cause della depressione possono essere le più disparate e sono, comunque, molto simili alle circostanze che fanno cadere in depressione anche gli uomini. La perdita improvvisa di un affetto (se per esempio, il gatto viveva assieme ad un altro gatto o addirittura insieme ad un cane, l'improvvisa perdita potrebbe causare in lui degli stati di profonda depressione), il trasloco o lo spostamento in una casa diversa, o anche l'abbandono del padrone, anche se si tratta di poco tempo (ad esempio, quando si affidano i gatti ai gattili o ad alcuni amici o parenti durante le vacanze estive, le vacanze di natale o per qualsiasi altro motivo che vi costringe all'abbandono momentaneo).

Continua la lettura
56

Recupero

Ad ogni modo, qualsiasi essa sia la causa, dopo aver consultato un veterinario ed accertato che il gatto soffre esclusivamente di un momentaneo stato depressivo e non si tratta di qualche stato di indisposizione dell'animale, potrete adottare il metodo di "recupero", ossia una cura del tutto naturale e istintiva. Anche se il gatto di solito non è particolarmente affettuoso, accarezzatelo dolcemente e delicatamente sulla testolina, in modo da fargli percepire la vostra presenza e vicinanza, fatelo sentire amato e coccolato. Se è inappetente, offritegli alcuni cibi di cui va goloso, scegliendo degli alimenti tiepidi e profumati, così facendo risveglierete il suo desiderio di cibarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come capire se un gatto è triste

Avere un gatto in casa è sicuramente una realtà che migliora le giornate. Gli amanti del gatto sono in continua ascesa e sono sempre di più le adozioni di questi curiosi felini. I gatti sono animali particolari, dall'indole territoriale e indipendente....
Gatti

Come Riconoscere Un Gatto Certosino Di Razza

I gatti possiedono sempre e comunque un gran fascino ed è facile che vengano scelti come compagni di vita, ma in questa guida impareremo a riconoscere e a distinguere un gatto di razza da un gatto non di razza e precisamente quella del Certosino. È...
Gatti

Come Riconoscere Un Gatto Di Razza Bengala

Le razze dei gatti sono meno conosciute rispetto a quelle dei cani, più comuni e conosciute. Le più conosciute sono, sicuramente, il gatto siamese, il maine coon, il certosino, il persiano, lo sphynx (ovvero il gatto senza peli), ma, in realtà, sono...
Gatti

Come riconoscere una frattura nel gatto e come si cura

Avere un animale domestico non è semplice. Come accade con i bambini molto piccoli, infatti, soprattutto quando uno di essi si trova in condizioni di salute precarie e non si sente molto bene, è davvero difficile capirlo e correre ai ripari. Scegliere...
Gatti

Come Riconoscere Il Sesso Di Un Gatto

Riconoscere i genitali maschili di un gatto o quelli femminili è un po' difficile determinarlo quando sono piccoli, bisogna aspettare almeno due mesi dopo la nascita, dopo le otto settimane potete capire di che sesso è il felino, guardando la larghezza,...
Gatti

Come riconoscere un gatto Maine Coon di razza

Alcuni mici sembrano veramente molto simili ed un occhio inesperto può indurre in confusione. Certo è che con queste due razze feline non è semplice scovare la verità, viste le medesime caratteristiche fisiche. In questa semplice guida imparerai come...
Gatti

Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento

Avete notato che il vostro gatto respira faticosamente? Oppure altri sintomi come il vomito o una strana debolezza? Esistono molteplici sostanze nocive capaci di mettere a rischio la vita del vostro adorato gatto: quando il felino rimane dentro l'appartamento...
Gatti

Come sapere se il gatto ha calcoli alla vescica

Il gatto è un animale molto bello esteticamente e affascinante, che può rivelarsi non solo un abile cacciatore di topi, ma anche un valido amico e compagno con cui trascorrere dei momenti magici e speciali della nostra giornata. Nonostante sia un animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.