Gatto: i segnali della coda

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per questi eleganti felini ogni movimento e ogni posizione del corpo indica qualcosa, una delle parti più importanti nel gatto è la coda. I gatti per comunicare utilizzano un linguaggio loro tutto particolare fatto di suoni, gesti, umori, atteggiamenti che esprimono sentimenti e richieste. Utilizzano inoltre più di 16 vocalizzi, le fusa e produce dei feromoni.
Si contano una cinquantina di razze differenti di gatto.
Bisogna sapere che è meglio non toccare la coda del gatto. Infatti, non gradisce particolarmente questo tipo di attenzione. Dal momento che la usa per comunicare ed esprimere i suoi stati d'animo, si sente un po' come noi quando qualcuno ci tappa la bocca per non farci parlare.
Ecco alcuni segnali della coda:
.

25

1) È del tutto eretta: “Sei tornato! ” un modo per salutarti, è contento di vederti.
2) È dritta, con la punta piegata leggermente: “C’è qualcosa che mi interessa. Sono amichevole e tranquillo, ma un po' perplesso ”.
3) È sollevata leggermente e un po' piegata: “C’è qualcosa che mi interessa molto”.
4) È tenuta su un lato: È una femmina ed è interessata a qualche bel micio del sesso opposto.
5) È eretta ma col pelo arruffato: Sta per sferrare un attacco.
6) È abbassata, pelo ritto: Il felino è impaurito!

35

7) Si agita da una parte all’altra: “Non so cosa fare" alla ricerca di una soluzione”; se il movimento è molto brusco “Adesso attacco … forse! ”
8) È curva leggermente verso il basso e piagata verso l’alto sulla punta: In stato rilassato.
9) È abbassata o tra le gambe: Il gatto si sente sottomesso.
10) È arcuata e arruffata: Il micio è sulla difensiva, stargli alla larga!
11) È rivolta verso il basso, punta verso l’alto, percorsa da spasmi: il felino è parecchio annoiato.
12) È avvolta intorno al corpo: una particolare contentezza oppure potrebbe essere leggermente sulla difensiva


.

Continua la lettura
45

La coda del gatto è non è mai ferma… a meno che il gatto non si sia addormentato profondamente.
I suoi movimenti possono variare dall’immobilità assoluta a sferzate.
È inoltre parte fondamentale del naturale equilibrio felino, sposta il proprio centro di gravità, evitando il rischio di cadute poco eleganti.
Quando due gatti sono in conflitto, per apparire più grandi e spaventare l’avversario, tenderanno ad avvolgere le loro code intorno al corpo.
Bisogna saper osservare tutte le parti del corpo, come gli occhi, bocca, zampe, orecchie, anche queste giocano un ruolo importante nel determinare i messaggi e gli stati d'animo che un gatto vi sta trasmettendo!

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non toccare la coda al gatto,lo renderà solo nervoso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

5 segnali che il mio gatto è felice

Sempre più famiglie italiane hanno deciso di adottare un gatto nelle proprie case. Questi animali affascinano per il loro spirito libero e per la loro intraprendenza, ma anche per l'affetto che sanno dimostrare verso i loro padroni.  È dovere dei padroni...
Gatti

10 modi in cui i gatti dimostrano il loro amore per noi

Spesso si dice che i gatti siano animali troppo indipendenti e solitari per affezionarsi veramente ai padroni. Nulla di più sbagliato. Queste tenere bestiole, dall'intelligenza molto sviluppata, regalano a chi li accudisce dei momenti di grande affetto...
Gatti

Come comprendere il linguaggio del gatto

Fortunati possessori di un micio…vi sarete certamente accorti che anche il vostro inquilino a quattro zampe cerca di stabilire un rapporto di comunicazione con voi. A suo modo, naturalmente… Vediamo come comprendere il linguaggio del nostro gatto...
Cani

Come interpretare il linguaggio dei cani

I cani sono animali socievoli e molto affettuosi che, per comunicare con i loro simili e con gli esseri umani, utilizzano un insieme di posture, suoni e movimenti. La comunicazione del cane si basa soprattutto sul linguaggio del corpo e sull'utilizzo...
Gatti

10 luoghi comuni sulla sterilizzazione del gatto

Niente paura, voi che siete padroni di gatti. La sterilizzazione del micio è divenuto un intervento ormai di assoluta routine. Anzi, quasi doveroso, si direbbe. E non solo per evitare il triste fenomeno del randagismo felino, ma anche per far godere...
Gatti

I 5 tipi di atteggiamento del gatto

Non esistono due mici uguali, ognuno di loro ha una propria personalità, ovvero varia dagli individui e anche in base alla razza, oltre che dall'ambiente in cui vivono. Tuttavia, come in ogni essere vivente, anche i gatti hanno degli atteggiamenti che...
Cani

10 segnali che il tuo cane ti vuole bene

Un cane, nella maggior parte dei casi, è in grado di "parlare" attraverso specifici comportamenti e atteggiamenti. Il suo linguaggio può quindi essere compreso ed interpretato, così come i suoi sentimenti e il suo stato d'animo. Il rapporto tra cane...
Cura dell'Animale

Bambini e animali domestici: come gestire la relazione

In questo articolo vedremo come gestire la relazione tra bambini e animali domestici. Il fatto di vivere giorno dopo giorno con un animale domestico sarà un'esperienza che sarà sicuramente istruente ed appagante per un bambino in modo estremo, specialmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.