Gelati e ghiaccioli per cani: come prepararli in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante la stagione estiva portare il cane a fare una passeggiata nelle ore più fresche della giornata è un'abitudine piacevole sia per l'animale, che può prendere aria fresca che per il padrone, che ha la possibilità di mangiarsi un buon gelato. Proprio quest'ultimo può, in giornate particolarmente calde, rappresentare un obiettivo irresistibile per il cane, attirato dalla possibilità di consumare qualcosa di dolce e in grado di alleviare la sensazione di calore. Vediamo quindi insieme, a proposito di gelati e di ghiaccioli per cani, come prepararli in casa.

26

Occorrente

  • per il gelato allo yogurt:
  • un paio di tazze di gelato alla vaniglia
  • 1 banana
  • 2 cucchiaini di miele
36

Un gelato che può essere preparato velocemente e che verrà certamente apprezzato dal cane è quello allo yogurt. Versate in una tazza lo yogurt alla vaniglia (in alternativa è possibile impiegare dello yogurt bianco), due cucchiai di miele e una banana schiacciata con una forchetta. Dopo averli mescolati con una spatola, mettete la ciotola in freezer per far congelare il composto; una volta che avrà assunto la consistenza del gelato sarà pronto per essere servito. Per rendere più cremoso il gelato è anche possibile aggiungere del burro di arachidi, ma è importante non esagerare con la dose.

46

Contenendo miele e banana è consigliato fornire il gelato a cani che non presentino patologie come il diabete; anche agli animali che sono intolleranti al lattosio non dovrebbe essere somministrato. Se non si tratta di vera e propria intolleranza, ma solo di un problema di digeribilità, sostituite lo yogurt tradizionale con quello senza grassi e arricchito con fermenti vivi, oppure con yogurt prebiotici che, vista l'assenza di lattosio, risultano molto digeribili. Chi preferisce offrire al proprio cane un alimento ancora più dissetante può preparare in casa dei ghiaccioli. Anche in questo caso sarà necessario utilizzare dello yogurt, preferendone uno biologico.

Continua la lettura
56

Allo yogurt aggiungete delle fragole fresche e un cucchiaino di burro vegetale. Prendete una ciotola e versate al suo interno sia lo yogurt che il burro; dopo aver mescolato accuratamente i due ingredienti aggiungete le fragole, cercando di non versarle tutte assieme. Mescolate in continuazione, in modo da ottenere una crema omogenea. Successivamente versatela in stampi appositi per i ghiaccioli, quindi trasferite in frigorifero, ma solo dopo aver messo il caratteristico stecco all'interno degli stampi. Nel caso in cui si preferiscano altri tipi di frutta, come pesche e albicocche, ricordatesi di centrifugarle prima di versarle nella ciotola. Anche in questo caso, come per il gelato, se il cane sta seguendo una dieta è possibile utilizzare uno yogurt magro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere più cremoso il gelato è anche possibile aggiungere del burro di arachidi, ma è importante non esagerare con la dose.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Biscotti per gatti fai da te: 3 ricette

Sono moltissime le famiglie che decidono ogni giorno di adottare un animale domestico perché questo ci fa sempre molta compagnia e rallegra le nostre giornate. La maggior parte delle volte, però, per alimentare il nostro animale, preferiamo acquistare...
Rettili e Anfibi

Come liberarsi delle rane

Le rane sono anfibi che vivono in prossimità di laghetti e stagni. Le rane sono solitamente animali molto utili: si cibano infatti di larve e insetti, come le zanzare e le mosche, che spesso sono nocivi alle colture e fastidiosi per l'uomo. Purtroppo...
Gatti

Gatto: i cibi da evitare

Tra gli animali domestici che si possono adottano, troviamo i gatti. I gatti sono felini molto semplici da poter addomesticare. Infatti non hanno bisogno di molte cure. Una delle prime cose da fare quando si adotta un gatto, è di controllarne la salute....
Invertebrati e Insetti

Come nutrire una lumaca

Può capitare che ritirandosi a casa dopo aver comprato delle verdure come l'insalata, ci si ritrovi con qualche amico inatteso nella busta. Le lumache si annidano spesso all'interno delle foglie di insalata, verze e spinaci e vengono fuori nel momento...
Gatti

Come scegliere il cibo per il gatto

Ogni giorno il gatto ha bisogno di un'alimentazione completa ed equilibrata, in quanto deve assumere tutti quegli alimenti che contengano principi nutritivi fondamentali per farlo crescere in buona salute e garantirgli l'istintiva agilità felina che...
Cani

Come fare i biscotti della festa al tuo cane

L'amore per il nostro cane ci porta spesso a viziarlo, ma non potrebbe essere altrimenti, perché l'affetto che ci dimostra costantemente ci induce, di conseguenza, a dimostrare per lui delle attenzioni, parimenti a quelle per un essere umano. Proprio...
Cani

L'alimentazione dello Yorkshire

Essere padroni di un cane significa anche accudirlo nel migliore dei modi e donargli un tenore di vita sereno e salutare. A maggior ragione quando si è proprietari di un grazioso e dolcissimo yorkshire, cane fragile e delicato per eccellenza. Una simpatica...
Gatti

Ricette per gatti

S vivI in campagna il tuo gatto ha a sua disposizione un intero ecosistema a cui attingere per soddisfare tutte le sue esigenze (cibo, svago e socializzazione) ma, se cosi' non fosse, sarai tu a dovetvi occupare del suo benessere e del suo buon umore....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.