Gli animali più famosi della storia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo tutorial di oggi vi vogliamo parlare degli animali più famosi della storia. Tra i protagonisti vari della storia delle civiltà varie dell'umanità non vediamo soltanto esseri umani, che hanno fatto la storia e che hanno regnato e governate negli imperi vari. Troverete sicuramente anche i loro più fidi destrieri ed anche animali addestrati a cavalcare tra le situazione maggiormente pericolose, senza un minimo di paura. Il cavallo infatti, è da sempre stato un animale usato nei campi di battaglia, siccome veloce, e specialmente in quanto donava al fantino una posizione favorevole contro la fanteria, perciò i soldati a piedi. Buona lettura e buona scoperta!

24

La "macchina equina" è una delle più famose della storia arcaica comunque.

La "macchina equina", anche se non è veramente esistita, è una delle più famose della storia arcaica comunque. Il termine "cavallo di troia" al giorno d'oggi, viene usato anche nel lessico quotidiano, e si usava per sottolineare un metodo per abbattere le difese del nemico, internamente allo stesso. Era un vero e proprio "veicolo da guerra" il quale, in base alla leggenda, venne usato dai Greci per conquistare la città di Troia.

34

Vi raccontiamo un pezzo di storia di Alessandro Magno col suo fidato cavallo chiamato Bucefalo

Alessandro Magno col suo fidato cavallo chiamato Bucefalo lo incontriamo sempre nella storia antica. Lui è al suo fianco costantemente in ogni sua impresa enorme. Il nome di tale cavallo, faceva riferimento alla grande fronte ed al profilo vagamente concavo. Il suo nome significa "testa di bue". Bucefalo aveva il mantello nero ed una stella bianca sul capo, ed era più robusto rispetto agli altri suoi simili. In base alle narrazioni si lasciò domare solo dal suo padrone. Una voltà che finì, fu sepolto con tanto di onori militari e sul suolo fu fatta sorgere la città di Bucefalia.

Continua la lettura
44

Nell'antica Roma dovremo ricordare Caligola, Napoleone e Giuseppe Garibaldi

Nell'antica Roma non possiamo non ricordare Caligola. Egli amava molto i cavalli e, che sia la verità oppure no, l'Imperatore passò alla storia, per avere nominato console proprio il suo destriero, non tanto per le sue gesta immani. Napoleone viene spesso invece mostrato nei dipinti in sella al suo rinomato cavallo bianco. Si racconta che l'Imperatore francese, amava molto il suo stallone candido, nonostante possedesse centotrenta cavalli: si trattava di un piccolo esemplare bianco arabo, al quale era stato assegnato il nome di Marengo ricordando la battaglia del 1800, dove con ardore servì il suo padrone. Lui arrivò dall'Egitto dopo lo scontro di Abukir, e morì a trentotto anni. La sua carcassa, la potrete trovare al National Army Museum a Sandhurst, dalla quale fu asportato uno zoccolo. La cavalla tanto amata di Giuseppe Garibaldi invece, si chiamava Marsala.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

I 10 animali più lenti del mondo

Nel mondo esistono milioni di specie animali, ognuno con una storia evoluzionistica diversa da altri. L'evoluzione è stata in grado di selezionare naturalmente alcune specie di animali che possiedono caratteristiche fenotipiche e morfologiche più adatte...
Altri Mammiferi

Animali in via d'estinzione

Le specie in via di estinzione sono quelle categorie di animali maggiormente in pericolo, il più delle volte a causa dell'attività dell'uomo. Ciò significa che gli esemplari in vita sono in quantità sempre minori, tanto che potrebbero scomparire...
Altri Mammiferi

I dieci animali più veloci del mondo

Ciascun animale utilizza la propria velocità per catturare una preda o sfuggire ad un predatore. In tal caso, esiste una top ten che classifica gli animali dal più lento al più veloce. All'interno di questa piccola guida, cercheremo di studiare un...
Altri Mammiferi

I 10 animali più velenosi al mondo

Faremo oggi insieme un viaggio virtuale in quello che è il meraviglioso mondo degli animali, creature fantastiche ed affascinanti che rendono più ricco e più bello il nostro pianeta. Ma per quanto essi possano essere intriganti, sono talmente numerosi...
Altri Mammiferi

Come Identificare Le Impronte Di Animali

Le impronte rilasciate sul terreno sono facilmente identificabili, per cui si può stabilire con assoluta certezza se si tratta di quelle di esseri umani o di varie specie animali. A riguardo di questi ultimi, bisogna però conoscere il tipo di zampa...
Altri Mammiferi

I 10 animali più belli del mondo

Stabilire una realistica lista che comprenda i 10 animali più belli del mondo è virtualmente impossibile semplicemente perché la bellezza è sempre soggettiva. Ma ci si può provare. Ogni anno vengono scoperte circa 10.000 nuovi animali fra nuove specie...
Altri Mammiferi

Guida sugli animali della savana

La savana si può definire come una zona di transizione, nella quale la vegetazione è scarsa e soprattutto molto bassa. Precisamente è collocata tra il deserto e la steppa, nel caso del'Africa, oppure in prossimità di una foresta pluviale, se invece...
Altri Mammiferi

I 5 animali più lenti del mondo

Gli animali, in natura, mostrano una varietà di caratteristiche quasi infinita. Nella molteplicità delle loro specie, alcuni di essi possono vantare dei veri e propri primati; si usa, ad esempio, dire “avere la vista da falco”, senza rendersi conto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.