Gli elefanti africani: caratteristiche

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'elefante africano è il più grande animale terrestre presente sulla nostra terra. Lungo in media circa 3-4 metri, può arrivare fino a 7,5 metri, è alto dai 2 ai 4 metri al garrese, può pesare fino alle 6 tonnellate e vivere fino a 80 anni. Oltre ad avere una proboscide molto lunga, che misura circa 1,5 metri, possiede peculiari grandi orecchie, che sventola per raffreddarsi. Ecco dunque una guida dettagliata sulle caratteristiche degli elefanti africani.

24

Sottospecie

Di questo grande pachiderma possiamo riconoscere 2 sottospecie: l’elefante africano della foresta (Loxodonta africana cyclotis), che vive prevalentemente nelle foreste pluviali e l’elefante africano della savana (Loxodonta africana africana), che vive nelle aree più vicine al deserto e nelle praterie. Quest’ultimo è più grande di quello della foresta e le sue zanne sono incurvate verso l’esterno. L’elefante della foresta invece, oltre ad essere più piccolo, è più scuro e le sue zanne sono piú diritte e puntano verso il basso.

34

Habitat ed alimentazione

Habitat ed alimentazione. L'elefante africano è prevalentemente diffuso in Africa: un tempo ne popolava ben il 60% della superficie; oggi, a causa della minaccia dell'uomo, lo si trova solo in alcune aree al sud del Sahara, fino al Sud Africa. Agli inizi del 20° secolo si stimava una popolazione pari a 3-5 milioni, mentre attualmente ne sopravvivono circa 500,000. Gli elefanti della savana occupano l’Africa orientale e meridionale, con una maggiore densità in Botswana, Tanzania, Zimbabwe, Kenya, Zambia e Sud Africa. Quelli della foresta vivono nella zona della foresta equatoriale dell’Africa occidentale e centrale. L'elefante africano è un erbivoro, si nutre prevalentemente di frutta e piante erbacee (durante la stagione umida) e di cortecce e foglie (durante la stagione secca).

Continua la lettura
44

Carattere e comportamento

L'elefante africano è un animale sociale, specialmente le femmine; esse infatti vivono in branchi non molto numerosi guidati da una matriarca, la femmina più anziana. In questo gruppo possono essere presenti anche cuccioli maschi che non abbiano ancora raggiunto la maturità sessuale (10-12 anni). La gestazione dura solitamente 22 mesi e lo svezzamento avviene dopo 6-18 mesi, ma l’allattamento puó anche continuare fino a oltre i 6 anni. Gli elefanti maschi lasciano il loro gruppo natale raggiunta la pubertá e tendono a formare alleanze molto meno stabili con altri maschi. Questi ultimi sono infatti più solitari, vivono in piccolissimi gruppi o da soli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Le caratteristiche principali dei mammiferi

I mammiferi sono la classe tassonomica a cui appartiene l'uomo, caratterizzata principalmente dalla capacità di allattare la prole. Le dimensioni dei mammiferi variano notevolmente; si passa da piccoli animali di pochi centimetri ai trenta metri delle...
Altri Mammiferi

Caratteristiche e curiosità del ghepardo

Ci sono molte caratteristiche specifiche che ci consentono di individuare atteggiamenti ed abitudini degli animali come ad esempio quelli del ghepardo; infatti, è l’unico felino in grado di salire sulle cime degli alberi senza nessun problema. Alcune...
Altri Mammiferi

Caratteristiche e curiosità del koala

Il koala, uno degli animali più graziosi al mondo, è un marsupiale originario dell'Australia. La sua somiglianza con l'orso è davvero impressionante, anche se le dimensioni del koala sono notevolmente più ridotte. In questa guida vi illustreremo alcune...
Altri Mammiferi

Caratteristiche dello zibellino

Piccolo mammifero terrestre appartenente alla famiglia dei mustelidi, lo zibellino vanta, fra le sue caratteristiche principali, la bellezza della pelliccia costituita da una folta lanugine e di lunghi peli rigidi e lucenti. Una peculiarità che è costata...
Altri Mammiferi

Le caratteristiche del cavallo frisone

Il frisone è una razza di cavalli sviluppatasi nei Paesi Bassi durante il Medioevo. Incredibilmente agile grazie alle sue grandi dimensioni, il frisone è stato storicamente utilizzato come cavallo da guerra, poiché in grado di trasportare i cavalieri...
Altri Mammiferi

Antilope: guida alle caratteristiche

All'interno di questa guida, descriverò le caratteristiche principali dell'antilope. Il tratto più inusuale del maschio di questo mammifero asiatico è quello di sfoggiare, sopra il capo, corna ricurve della lunghezza di circa 50 centimetri terminanti...
Altri Mammiferi

Tutto sulla vita e sulle caratteristiche del panda

Il panda è un mammifero che appartiene alla famiglia degli orsi (Ursidae), e con un nome scientifico piuttosto difficile da pronunciare (Ailuropoda melanoleuca). Il panda è un esemplare nativo del centro della Cina, e fin dai tempi antichi vive in...
Altri Mammiferi

Caratteristiche e curiosità della tigre

La tigre è per bellezza, fierezza e portamento, uno degli animali più famosi e conosciuti al mondo. Fa parte della famiglia dei felidi ed è uno dei mammiferi carnivori più importanti. La tigre si può senz'altro definire un animale leggendario, purtroppo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.