I 5 animali che si mimetizzano meglio

Tramite: O2O 21/06/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La natura, specie quella del mondo animale non finisce mai di stupire; infatti, in rifermento a quest'ultimo, è importante sapere che ci sono delle specie che riescono a mimetizzarsi talmente alla perfezione, che difficilmente è possibile individuarli, e ciò accade sul terreno, su alberi, piante e persino nel mare. A tale proposito ecco una lista di 5 animali che si mimetizzano meglio.

26

La cavalletta foglia

La cavalletta foglia, è un esemplare tipico della Nuova Guinea e si presenta con delle zampe molto sottili tendenzialmente marroni, che somigliano tantissimo a dei rametti, e le ali hanno la forma di due grandi foglie. Queste ultime gli servono per mimetizzarsi e quindi difendersi da altri predatori simili, a nel contempo anche per cercare a loro volta di catturare delle prede per il pasto quotidiano.

36

Il geco dalla coda a foglia

Il geco dalla coda a forma di foglia, è un esemplare che vive soltanto in Madagascar. Questo piccolo rettile si muove di notte nella foresta tropicale e si nutre di insetti. Il geco può facilmente mimetizzarsi tanto da diventare simile alla corteccia di un albero, e nel contempo rendere ancora più reale la sua nuova posizione, tanto da far pendere la coda proprio come un foglia caduca. Si tratta di un esemplare bellissimo da vedere, anche se purtroppo fa parte del lunghissimo elenco delle specie in via d?estinzione.

Continua la lettura
46

La rana grigio albero

La rana grigio albero, ama vivere nelle foreste del Nord America, ed in particolare nella parte sud del Canada. Il colore del suo manto muta in base a quello dell?albero su cui si trova in quel momento, assumendo soprattutto tonalità tra il grigio e il verde, proprio in riferimento alla maggior parte delle piante che nelle suddette zone hanno in prevalenza questi colori.

56

Il cavalluccio marino

Nell?Oceano Pacifico e in quello Indiano, esiste una specie di cavalluccio marino davvero unico e spettacolare; infatti, si tratta del cosiddetto pigmeo, uno tra i più piccoli della specie, che non supera i 2 cm di lunghezza. La particolarità della mimetizzazione consiste nel fatto che vivendo ad oltre 12 metri di profondità e in barriere coralline, riesce a nascondersi tra le gorgonie, e ad assumerne praticamente le sembianze, rendendosi invisibile alla vista dei grandi predatoti che vivono in queste acque.

66

Il pesce pietra

Il pesce pietra ama mimetizzarsi non tanto per difesa personale, ma per attaccare le sue prede; infatti, questo esemplare peraltro molto diffuso negli oceani Indiano e Pacifico, ma anche nel Mar Rosso, si presenta con un corpo decisamente tozzo, e con testa e bocca molto grandi. Inoltre il corpo è pieno di escrescenze, che gli consentono di mimetizzarsi ed assumere la forma di pietre alghe e coralli. Infine da notare che si tratta di un pesce che è molto velenoso specie per l?essere umano; infatti, iniettare veleno è la sua principale arma di difesa, contrariamente alla mimetizzazione che come già accennato, gli serve invece solo per attaccare le prede.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di un geco leopardino

Quando si parla di animali domestici il pensiero corre subito a cani e gatti, seguiti da pappagalli, conigli e pesciolini. Esistono però tanti altri animali, che molti di noi non hanno neanche mai sentito nominare, che fanno parte dei così detti animali...
Rettili e Anfibi

Come Sfamare Un Serpente Domestico

Fino a qualche anno fa, gli unici animali che si ospitavano in casa erano quelli più popolari e domestici, quali cani, gatti, uccelli e criceti. Oggi, invece, ci sono persone che amano allevare animali di ogni specie che fino a qualche anno fa era impensabile...
Rettili e Anfibi

Rettili: 10 curiosità che forse non sapevi

I rettili sono tra gli animali più belli e misteriosi che esistano. Il loro fascino si protrae da molti secoli ed ha sempre interessato studiosi, ricercatori e appassionati comuni. Questi animali hanno anche molte caratteristiche sconosciute ai più....
Rettili e Anfibi

Tutto sui serpenti

Negli ultimi anni, sempre più curiosi e appassionati di animali hanno scelto di accogliere alcuni rettili come animali domestici da coccolare e crescere con diligenza. Questo per avere il piacere di addomesticare un animale più unico che raro. Attualmente,...
Rettili e Anfibi

Come allontanare i serpenti da casa

I serpenti sono rettili da sempre temuti dall'uomo europeo, che spesso non ne sopporta nemmeno la vista. Per alcune religioni i serpenti sono animali sacri, per altre (come il cristianesimo) sono sempre associati a immagini di peccato o malvagità. Al...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di tartarughe in miniatura

Avere un animale in casa è il sogno di tutti i bambini, ma spesso non dei genitori. Un animale richiede cure e attenzioni, nonchè dispendio di denaro. Tuttavia spesso ci si dimentica che non solo cani e gatti sono animali domestici. Negli ultimi anni...
Rettili e Anfibi

Le razze più grandi di lucertole

Animali a sangue freddo le lucertole sono una razza molto antica di animali, presenti sin dai dinosauri, per questo molto variegata, infatti se ne contano migliaia di specie di rettili tutte diverse, e non mancano gli esemplari strani, oppure gli esemplari...
Rettili e Anfibi

10 consigli per allevare tartarughe

Le tartarughe sono animali molto affascinanti e dall'aspetto preistorico. In effetti le tartarughe sono un po' preistoriche, ed hanno la straordinaria capacità di vivere per molti e molti anni, diventando centenarie. Si tratta dunque di un animale longevo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.