I 5 comportamenti più strani dei gatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra gli animali domestici, è sicuramente da considerare oltre al cane anche il gatto. Il gatto è un animale affettuoso, divertente e soprattutto autonomo e indipendente. Non bisogna mai però trascurare qualsiasi tipologia di gatto, ed è importante non solo averne cura facendo saltuariamente qualche visita dal veterinario, ma anche facendo attenzione ai vari comportamenti che il gatto può assumere. In questa guida vi mostreremo i 5 comportamenti più strani dei gatti.

26

Attaccare le caviglie

Uno dei comportamenti più strane che può notarsi in un gatto, è un attaccamento particolare alle vostre caviglie o a quelle dei vostri ospiti. Il gatto può infatti di punto in bianco attaccarsi alle caviglie, ma questo non deve essere preso come un atteggiamento anomalo, ma anzi deve essere visto come una sorta di atteggiamento di caccia da parte del gatto.

36

Grattare intorno alla scodella del cibo

Un altro atteggiamento leggermente strambo che il gatto può manifestare, è quello di gironzolare e grattare intorno alla propria ciotola del cibo. Questo atteggiamento è tipico di questi felini e dimostra, un rifiuto da parte del gatto per una tipologia di cibo da voi servito. Il gatto vuole comunicarvi di non apprezzare molto ciò che gli state dando da mangiare.

Continua la lettura
46

Strofinare la schiena

Un atteggiamento strambo che si può notare in quasi tutti gatti, è il continuo strofinio della schiena da parte del gatto verso qualsiasi superficie o direttamente verso le gambe del proprio padrone. Questo atteggiamento non è da considerare come qualcosa di strano, ma è una maniera di dimostrare di aver capito un rimprovero o un modo di chiedere scusa.

56

Smettere di mangiare

Un comportamento invece da non sottovalutare assolutamente, è la perdita dell'appetito la parte del gatto. Quando il gatto smette di mangiare o comincia a non mangiare più, potrebbe essere un segnale d'allarme di un problema di salute anche grave. Portate subito il vostro gatto dal veterinario se non mangia per più di 72 ore o se non beve per più di 48 ore.

66

Smettere di urinare

Quando il gatto non urina più, anche in questo caso bisogna stare molto attenti. Anche il gatto può infatti avere dei livelli di insulina sballati, può avere il diabete e vari problemi di salute che non devono essere assolutamente tralasciati. Notare un atteggiamento come questo in tempo, significa poter salvare la vita del proprio gatto e poterlo curare con le giuste medicine. Bisogna sempre osservare il proprio gatto per scongiurare ogni piccolo o complicato problema di salute e per farlgli vivere al meglio i suoi anni di vita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Consigli per riconoscere le piante tossiche per i gatti

I gatti sono degli animali estremamente resistenti, tuttavia anche per loro i pericoli sono sempre in agguato. Soprattutto perché sono estremamente curiosi e spesso assaggiano quello che trovano per casa e nel giardino. Per questo motivo è di fondamentale...
Gatti

5 segreti per educare i gatti

Il gatto è sempre più apprezzato e scelto come animale domestico da tante famiglie di tutto il mondo; il suo intuito, il suo caldo abbraccio peloso e la sua intelligenza ne fanno un compagno di vita affettuoso, curioso ed indipendente. L'istinto intraprendente...
Gatti

5 curiosità sui gatti persiani

I gatti persiani rappresentano, senza alcun dubbio, la razza felina più elegante, sofisticata e particolare. Caratterizzati dal folto pelo, morbido e soffice, e dallo speciale taglio d'occhi allungato e sornione, i gatti persiani sono di certo tra i...
Gatti

Come far fare amicizia tra due gatti che entrano in casa tua in tempi diversi

Solo a chi è già capitato di avere in casa due gatti sa cosa significa fargli fare amicizia, soprattutto se uno dei due vive già in spazi limitati. In questa guida si daranno alcuni consigli per evitare che i due amici si azzuffino, anche se la situazione...
Gatti

Rimedi naturali contro i parassiti dei gatti

Gli animali domestici sono compagni di vita per molti di noi. Preferiamo soprattutto la presenza di cani e gatti, capaci di donare affetto incondizionato. Ciononostante non è sempre semplice capire quale sia il loro stato di salute generale. Esistono...
Gatti

Le 5 razze di gatti più affettuose

I gatti sono degli animali nobilissimi e normalmente son famosi per la loro pronunciata indipendenza. Comunemente è il cane a essere riconosciuto come un animale domestico fedele e affettuoso, ma in realtà anche i gatti sanno essere molto affettuosi...
Gatti

Come capire perché i gatti di casa litigano

I gatti sono degli animali meravigliosi. Amano la vita tranquilla, sono discreti e, a modo loro, regalano tanto affetto. Normalmente, se due gatti crescono insieme, non sviluppano problemi di convivenza perché instaurano un equilibrio reciproco. A volte,...
Gatti

I 5 gatti di razza più affettuosi

Distinguere gli animali per razza non è discriminatorio come si pensa, infatti molte specie tra cui i gatti sapere che il nostro cucciolo è di una certa razza assicura quasi totalmente di alcune caratteristiche specifiche. Infatti le razze, sopratutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.