I 5 step per inserire un nuovo gatto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Adottare un amico a 4 zampe è un passo che molte persone affrontano ogni giorno. La compagnia di un animale può nettamente migliorare una giornata, anche la peggiore. Pur con indole diversa, ogni animale da compagnia sa regalare un profondo affetto. A dominare i primi posti nel "cuore" di tutti noi troviamo principalmente il cane e il gatto. C'è chi ne adotta solo uno e chi, invece, si circonda di tanti amici pelosi. In certi casi può essere utile accostare ad un animale un compagno o una compagna. Si previene la solitudine e la noia, che potrebbero altrimenti impigrire i nostri amici. Nel caso del gatto, una compagnia in più può essere davvero stimolante. Scopriamo insieme i 5 step essenziali per inserire un nuovo gatto in casa. Una scelta da fare con consapevolezza e delicatezza.

26

Scegliere un gatto cucciolo

Il primo step utile per introdurre un nuovo micio in casa è scegliere un cucciolo. Per il gatto più anziano sarà più semplice accettare un piccolo della propria specie. Tra gatti già adulti potrebbero scattare ovvie rivalità e diffidenza. Ciò vale sia per le femmine sia per i maschi. Se abbiamo la possibilità di scelta puntiamo dunque su un gattino di pochi mesi.

36

Introdurre il gatto in modo graduale

Un elemento importante nella vita del gatto è l'olfatto. Gli odori lasciano un forte imprinting nei nostri amici pelosi. E un modo più lieve per introdurre un nuovo gatto è far sì che il suo odore diventi familiare. E l'odore del nostro gatto più anziano deve diventare familiare al micio più giovane. Possiamo farlo scambiando i loro cuscini, le copertine o usando un panno per accarezzarli entrambi.

Continua la lettura
46

Tenere i gatti distanti

Durante i primi giorni in casa impediamo ai gatti di incontrarsi. Facciamo in modo però che percepiscano la reciproca presenza. Durante la pappa, per esempio, posizioniamo le ciotole sui lati opposti di una porta. Un gatto starà in una stanza, mentre l'altro starà nell'altra. Potranno "sentirsi", senza però vedersi. Non rischieremo di creare diffidenza immediata, lasciando che si abituino l'uno all'altro.

56

Rispettare le vecchie abitudini

Il nostro gatto più anziano ha senza dubbio i suoi ritmi e le sue abitudini. Facciamo attenzione a non sconvolgerle. Per il gatto è importante mangiare sempre alla stessa ora o sonnecchiare nei soliti luoghi. Rispettiamo questi suoi spazi, senza stravolgerli solo per la presenza di un nuovo gatto. Basterà un po' d'organizzazione.

66

Scegliere un luogo neutro per l'incontro

Il gatto, si sa, può diventare piuttosto territoriale. I suoi spazi sono quasi sacri per lui. Per questo il primo incontro reale deve avvenire in territorio neutrale. In caso contrario, un nuovo gatto nello spazio altrui potrebbe sembrare un intruso. Evitiamo questo errore scegliendo un luogo meno "intimo" per il nostro vecchio amico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Prendersi cura di un gatto anziano

Dalla nascita fino ai primi 3 anni d'età, un gatto va incontro ad un'enorme serie di cambiamenti. Nel suo primo anno di vita, il felino completa il suo sviluppo ed è sessualmente pronto all'accoppiamento. A partire dal terzo fino al decimo anno, vive...
Cani

10 consigli per scegliere il cane giusto

Quando si decide di prendere un cane, si è molto interessati anche alla tipologia di animale da far entrare nella propria vita. Oltre che per l'aspetto fenotipico, ogni razza si distingue per peculiarità caratteriali ed esigenze fisiche che è opportuno...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio anziano

Molte persone decidono di adottare un animale come proprio compagno, da tenere in casa e crescere. Diventano quindi parte integrante della famiglia e continuano a vivere con noi per molti anni, soprattutto se li curiamo come si deve. Gli animali da compagnia...
Cani

Come scegliere un cane per un anziano

Molte volte gli anziani soffrono di solitudine e di mancanza di ''affetto'' o attenzioni. Un perfetto compagno di compagnia è il ''miglior amico dell'uomo'', ciò è il cane. Con i tempi di oggi e i ritmi frenetici, i figli, i nipoti o i parenti non...
Cani

Cosa fare se un cane anziano rifiuta il cibo

L'adozione di un animale porta con se tantissima gioia e, spesso e volentieri anche tanti dolori. Portare in casa un cucciolo implica che, per tutta la sua vita lo si dovrà accudire e crescere con tanto amore e tenerezza, stando sempre attenti ai suoi...
Cani

Come accudire un cane anziano

I cani rappresentano, tra gli animali domestici, i migliori amici dell'uomo. Si tratta di animali estremamente affettuosi, leali e giocosi ed accompagnano il padrone in tutto l'arco della sua vita. Purtroppo però i cani hanno un'aspettativa di vita piuttosto...
Altri Mammiferi

Come alimentare un cavallo anziano

Come saprai i cavalli più anziani hanno bisogno di proteine ​​e grassi nella loro dieta rispetto alle loro controparti di mezza età. È anche meglio se si può fornire loro la fibra nella loro dieta che è facilmente digeribile. Il cavallo è generalmente...
Gatti

Come insegnare al gatto a dormire nella sua cuccia

Il gatto è uno degli animali più deliziosi che esistano: tenero, buffo, vivace... E testardo. Parecchio testardo, già. Del resto il suo fascino sta anche nel fatto che lui fa sempre quello che gli piace o gli conviene. Quando lo adotti, però, le regole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.