I benefici della vitamina K sui cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si decide di adottare un cane, si deve considerare che si dovrà avere cura di lui coccolandolo, nutrendolo e somministrandogli dei farmaci qualora dovesse stare male. Preso atto di tutto ciò, e certi di non mancare a nessuna di queste attenzioni, potrete dire di essere pronti per l'adozione! Se il vostro cane è di una razza particolare, potrete inoltre informarvi sulle sue caratteristiche, quali particolari esigenze o l'eventuale predisposizione a determinate patologie. Alcune razze infatti sono soggette a delle malattie note, pertanto in questo caso dovrete farlo seguire attentamente dal veterinario, cercando di prevenire, per quanto possibile, l'insorgenza del "male". Le vitamine in questo caso hanno un ruolo importantissimo. Nella guida vedremo nello specifico l'importanza e i benefici della vitamina K sui cani e quando va somministrata.

26

Occorrente

  • Vitamina K1
36

La vitamina K, svolge un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue, sotto forma ridotta è un coenzima che partecipa alla carbossilazione di alcune proteine implicate appunto nel processo di coagulazione. È presente in diverse forme, la K1 è quella indicata per i cani. Viene somministrata soprattutto per contrastare l'osteoporosi e le emorragie.

46

Se il cane presenta delle carenze che a lungo andare possono portare ad alterazioni dei meccanismi della coagulazione o ad osteoporosi può essere data anche come semplice integratore. Nel caso dell'osteoporosi, la vitamina K previene il riassorbimento osseo. Altri casi in cui è necessario integrarla nella dieta sono la presenza di uno stato di depressione della sintesi batterica intestinale, dovuta a un lungo periodo di assunzione di antibiotici, e infine dopo un intervento chirurgico o un infortunio.

Continua la lettura
56

Queste ultime possono essere dovute alla presenza di patologie quali enteropatie e epatopatie, oppure possono subentrare a seguito dell'ingestione accidentale di rodenticidi. Questi ultimi sono contenuti nei topicidi, e la loro azione è quella di causare emorragie e portare in poco tempo alla morte dell'animale. Se il vostro cane presenta i sintomi tipici da avvelenamento quali collasso, tosse, dispnea, ematomi o evidenti emorragie, la causa potrebbe essere proprio l'assunzione di un topicida. Se questi sintomi vengono notati in ritardo oltre a somministrare la vitamina K, possono essere necessarie delle trasfusioni. La dose giornaliera varia in relazione al peso, al tipo di topicida ingerito e al tempo trascorso dal momento dell'ingestione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In caso di avvelenamento prima di procedere con il "fai da te", è bene contattare subito il veterinario, fornire tutti i dettagli e agire tempestivamente secondo quanto indicato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come riconoscere la leishmaniosi nel cane

All'interno di questa guida andremo a occuparci di animali. Nello specifico, ci concentreremo, come avrete già capito leggendo il titolo di questa guida, su come riconoscere la Leishmaniosi nel cane. La guida sarà divisa in una parte iniziale avente...
Cani

5 motivi per cui il cane mangia l'erba

I cani amano correre tra i prati e passare molto tempo all'aria aperta e certamente, durante le vostre passeggiate, vi sarà capitato di osservare che a volte si soffermano per lunghi periodi a masticare i fili d'erba, specialmente quelli più lunghi...
Cani

Come aiutare un cane investito

Quando portiamo il nostro cane in giro per la solita passeggiata, una delle paure più grandi è che possa inavvertitamente essere investito da un'automobile. Se ci troviamo in questo sfortunatissimo caso, è molto importante sapere come comportarsi per...
Gatti

10 consigli per prepararsi al parto della nostra gatta

I gatti sono animali indipendenti, il loro istinto di predatori li spinge a provvedere ad ogni aspetto della loro vita: dalla ricerca del cibo a quella del luogo adatto per passare la notte, non c'è cosa a cui i nostri amici felini non riescano a provvedere...
Cani

10 piante velenose per i cani

Nel corso dei millenni, la selezione naturale delle piante ha prodotto una complessa e vasta gamma di composti chimici che scoraggiano gli erbivori. Molti di questi composti velenosi hanno anche importanti benefici medici. Nei passi di seguito sono descritte...
Cani

Come trattare le allergie nei cani

Ahimè non vi è nessuna cura a cui sottoporre i cani per le loro allergie. Tuttavia, c'è la possibilità di applicare alcuni metodi per riuscire a ridurre l'impatto degli agenti allergeni alleviando, conseguentemente, i sintomi dei cani.Le allergie...
Cani

Come ridurre la flatulenza nel cane

A causa del normale processo digestivo, anche i cani a volte emettono delle flatulenze. Questo è normale, ma delle volte può avvenire in maniera eccessiva o con odori più sgradevoli del solito. Per imparare a ridurre la flatulenza nel cane, bisogna...
Cani

Avvelenamento cani: cosa fare

Il cane è il migliore amico dell'uomo e ormai per ognuno di noi non è solo un animale di cui prendersi cura, ma rappresenta un vero e proprio membro della famiglia e, come tale, ha bisogno di tutte le attenzioni necessarie affinché sia in salute e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.