I pesci più buffi dell'Atlantico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un tempo si credeva che negli abissi marini vi fossero solamente esseri sinistri e mostruosi. Ora che possiamo anche noi esplorare gli abissi marini, ci possiamo ricredere e renderci conto che ci sono mole varietà dii pesci di variegate forme e molteplici colori. Alcuni pesci, addirittura, ci possono risultare buffi dato il loro aspetto ed anche perché, addirittura, hanno pure un nome divertente, bizzarro o a volte un po' ridicolo.
Di seguito, vi citerò alcuni dei pesci più buffi dell'Oceano Atlantico.

26

Granseola

La Granseola è un crostaceo dal colore bruno/arancio, è pieno si pine, con gambe lunghe e sottili. La particolarità è il suo eccezionale mimetismo, che utilizza per nascondersi fra rocce ed alghe marine. Questo granchio rimane però indifeso nel periodo della muta. Dato che cambia il suo carapace rivestendosi di un involucro molto tenero che lo rende molto vulnerabile, deve quindi in questo periodo nascondersi.

36

Pesce Balestra

Il Pesce Balestra ha una forma ovale e schiacciata e più di un terzo del suo corpo è formato dalla testa. La sua bocca è come un becco, ha denti taglienti, occhi sporgenti e le sue pinne sono formate da raggi spinosi che lo proteggono dai predatori e gli consentono di incastrarsi fra le rocce per sfuggirvi. Inoltre, ha uno strano modo di nuotare: ondeggia.

Continua la lettura
46

Pesce Luna

Il Pesce Luna come dice il nome è rotondo, molto grande, con una lunga pinna e la sua bocca è a forma di becco. Il suo modo di nuotare è spesso quello di farsi trasportare dalle acque e correnti marine. A volte è bioluminescente perché la sua pelle spessa ospita molti microorganismi e parassiti che causano questo fenomeno. Ha un'altezza/lunghezza di tre metri e pesa sulle due tonnellate. Veramente enorme! Ne vale il suo nome.

56

Pesce Vacca

Il Pesce Vacca è uno squalo di circa cinque metri. Può essere rossastro/marrone o a volte nero. La sua forma è a fuso. Ha occhi piccoli blu fluorescenti, la bocca con denti a pettine simili a lame e una testa tozza. La sua grandezza media è sui tre/quattro metri. È molto lento nei movimenti, ma cattura le prede (molluschi, crostacei ed altri pesci) con rapidi scatti.

66

Chimera

La Chimera ha un corpo di cartillagine che la fa sembrare nuda e che la obbliga a vivere su fondali fangosi. Il suo aspetto è veramente molto strano, tanto da renderla inconfondibile. È di colore argento a righe beige e misura circa un metro. Ha la bocca piccola, occhi grandi ed il muso simile a quello del coniglio. Sul dorso ha una pinna alta, munita di una spina velenosa. Il suo nutrimento sono piccoli pesci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come riconoscere un albatros

La classificazione degli albatros viene considerata, da sempre, come una sorta di rompicapo anche per gli ornitologi più affermati. Questi splendidi uccelli pelagici, infatti, trascorrono gran parte della propria vita in mare, mentre fanno ritorno sulla...
Animali da Compagnia

5 alimenti da non dare al criceto

Oggi abbiamo pensato di proporvi un articolo, che sarà veramente una guida pratica e veloce, per tutti coloro che amano avere nel proprio appartamento un animale, che regala veramente tantissime emozioni e gioie. Nello specifico vogliamo parlarvi del...
Animali da Compagnia

Come addestrare un porcellino d'india

I porcellini d'India sono sono dei piccoli animali che occupano un ristretto spazio e non sporcano più del dovuto. Al tempo stesso, sono anche di grande compagnia. Allevarli e custodirli in un appartamento regala delle piacevoli sensazioni e conferisce...
Cani

Come prendersi cura di un Affenpinscher

Il simpatico Affenpinscher è un cagnolino di taglia medio-piccola che però compensa le sue dimensioni ridotte con un carattere caparbio e deciso. Come i suoi cugini Pinscher, di cui condivide il nome e il temperamento, la sua origine è tedesca. Ottimo...
Altri Mammiferi

Come tenere lontane le nutrie con metodi naturali

Quanto abbiamo sognato la suggestiva atmosfera di una casa in riva al lago o le acque fresche e limpide di un torrente gorgogliante? Eppure la magia di queste location può essere incrinata da un buffo e tozzo ospite. Le nutrie sono dei roditori che spesso...
Invertebrati e Insetti

Come Riconoscere L'Insetto Foglia Gigante

L'insetto foglia gigante, chiamato anche Phyllium, è tra gli insetti dell'ordine dei Fasmidi che ha raggiunto gradi di specializzazione incredibili nel campo del mimetismo criptico, mettendo in difficoltà chiunque voglia riuscire a vederlo. Il corpo...
Animali da Compagnia

5 alimenti da non dare al cincillà

Chi ha detto che solo cani e gatti possono essere considerati animali da compagnia? Le ultime tendenze ci dicono infatti che gli animali che vanno per la maggiore negli ultimi tempi sono i roditori. Ebbene sì, avete capito bene: topolini, porcellini...
Animali da Compagnia

Le specie di criceti più diffuse in Europa

Teneri e morbidi, i criceti sono sempre più diffusi nelle nostre famiglie: nonostante ciò che si possa pensare, questi buffi animaletti sanno essere molto affettuosi al pari dei più fedeli cani e gatti. Al contrario dei nostri amici a quattro zampe,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.