Il furetto anziano: come cambia il comportamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il furetto è un simpatico mustelide,  che da qualche anno è entrato a far parte della categoria degli animali da compagnia. Se desideriamo adottare un furetto, dovremmo tenere ben presente le sue peculiari caratteristiche ed esigenze: frenetico e vivacissimo, talvolta mordace, non ama troppo la solitudine e, come tutti i nostri amici pelosi, ha bisogno di cure veterinarie periodiche ed accurate. Se vogliamo mantenerlo in salute fino a tarda età, che nel caso del furetto significa 7/9 anni, è importante imparare a conoscerlo. Vediamo allora insieme come cambia il comportamento nel furetto anziano, e come prendercene cura nel migliore dei modi!

28

Occorrente

  • Area giochi sicura
  • Cure veterinarie costanti
  • Alimentazione adeguata
38

Per prima cosa definiamo a quale età un furetto possa essere definito anziano: considerata un'aspettativa di vita media di circa 9 anni, il nostro piccolo mammifero entrerà ufficialmente nella terza età intorno ai 6/7 anni. "Come" ci entrerà dipende soprattutto da come è vissuto fino a quel momento; un furetto che abbia ricevuto sempre tutte le cure necessarie e sia stato allevato nel rispetto delle sue esigenze, vivrà bene anche i suoi anni da "anziano". In ogni caso, il suo comportamento non sarà uguale a come era da giovane, e avrà bisogno di alcune attenzioni particolari.

48

Se ci siamo abituati a vedere il nostro amico peloso scorrazzare liberamente per casa arrampicandosi in ogni dove e restando in equilibrio anche su postazioni pericolanti, ricordiamoci che da anziano questo suo comportamento cambia. E potrebbe mettersi in serio pericolo. La vista e l'udito, infatti, peggiorano nel furetto anziano, che, pur restando un animale vivace e con tendenze avventurose, può essere esposto a rischi proprio per le sue minori capacità di movimento e coordinazione. Predisponiamo dunque una zona di gioco sicura per lui, con un tappeto per attutire eventuali cadute, appigli stabili e una cuccia dove riposare dopo le fatiche della giornata. Il furetto anziano, infatti, ha bisogno di più ore di riposo rispetto ad uno giovane.

Continua la lettura
58

Nel furetto anziano, anche il comportamento rispetto ai suoi simili cambia. Con l'età, infatti, questo animaletto giocherellone e socievole potrebbe diventare meno tollerante verso i suoi consimili più giovani, soprattutto se particolarmente vispi e invadenti. È assolutamente sconsigliato, quindi, inserire in famiglia un furetto cucciolo in presenza di uno anziano, che potrebbe manifestare disagio aggredendolo e mordendo. Se è stato abituato alla compagnia di altri animali, il problema si riduce, ma sarà necessario mantenere in osservazione i momenti di scambio sociale tra loro. Teniamo inoltre presente che il furetto anziano subisce un calo, più o meno consistente, dell'attività fisica, ed evitiamo di esporlo a stimoli eccessivi.

68

Altri accorgimenti relativi al comportamento che cambia nel furetto anziano riguardano la salute. Le cure veterinarie dovranno essere costanti, al fine di prevenire e riconoscere subito i sintomi di eventuali malattie. Linfomi, malattie della ghiandola surrenale e cardiache possono compromettere seriamente sia la salute che il comportamento del furetto in là con gli anni. Anche cambiamenti improvvisi, come un trasloco, l'inserimento di un nuovo animale domestico o il minor tempo da dedicare al nostro piccolo amico, possono creare in lui problematiche che talvolta sfociano in una vera e propria depressione. Ricordiamo quindi che, se il furetto è di per sé un animale che soffre la solitudine e necessita di costanti attenzioni, con l'età è importante mantenere, se non aumentare, i momenti di gioco (leggero) e il contatto fisico con lui.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiediamo sempre un consulto veterinario in caso di cambiamenti improvvisi nel suo comportamento

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come capire se il furetto sta male

Dal carattere vivace, curioso, giocherellone e coccolone, il furetto se ben addomesticato è capace di affezionarsi al proprio padrone così come farebbe un gatto o un cane, rendendolo un ottimo animale da compagnia. Per evitare episodi di aggressività...
Cura dell'Animale

Come aiutare il furetto durante la muta del pelo

Il furetto appartiene alla famiglia dei Mustelidi. Si tratta di un docile animale da compagnia, che si caratterizza per la presenza di un pelo molto folto e morbido. Ben due vole all'anno compie la muta stagionale del pelo. In seguito alla muta il mantello...
Cura dell'Animale

Come proteggere il furetto dal caldo estivo

Come le persone anche gli animali addomesticati soffrono molto il caldo durante il periodo estivo. Mentre delle temperatura calde moderate possono far molto bene per gli animali domestici il caldo ad alte temperature può diventare molto pericoloso per...
Cura dell'Animale

Come ridurre l'odore del furetto

Il furetto è un piccolo animale domestico dall'aspetto innocuo e davvero molto simpatico. Il furetto sa essere anche un animale molto dolce e docile con chi lo accudisce. È il piccolo animaletto da compagnia da tenere in casa. Tuttavia il furetto emana...
Cura dell'Animale

I premietti ideali per il furetto

In principio, furono il cane e il gatto. Oggi, invece, anche il furetto è divenuto uno degli animali domestici più amati. La sua nomea di animale selvatico è andata via via scemando e ormai sono numerose le famiglie che hanno deciso di prendersi cura...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio anziano

Molte persone decidono di adottare un animale come proprio compagno, da tenere in casa e crescere. Diventano quindi parte integrante della famiglia e continuano a vivere con noi per molti anni, soprattutto se li curiamo come si deve. Gli animali da compagnia...
Cura dell'Animale

5 cose da sapere sull'alimentazione del furetto

Il furetto appartiene ai Mustelidi, una famiglia di mammiferi di cui fanno parte anche la faina e l'ermellino. Il nome scientifico del furetto, Mustela putorius furo, significa "faina puzzolente ladra", in riferimento al forte odore che emana se non sterilizzato...
Cura dell'Animale

Cosa fare se il furetto continua a mordere

Il furetto (Mustela putorios furo) è un animale domestico, da secoli è abituato a vivere con l'uomo, che appartiene alla specie dei mustelidi. È quindi un carnivoro che raggiunge le dimensioni - coda compresa - di circa 60 cm. Dotato di un carattere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.